domenica 2 maggio 2010

Lepulizie di primavera...

... E' primavera. svegliatevi bambine.
E' proprio vero, con l'arrivo dei prima caldi noi donne veniamo colte dal sacro fuoco della voglia di novità. Tutto ciò che ci ricorda l'inverno ci fa schifo.
I maglioni? Tutti lavati, stirati e impacchettati rigorosamente sottovuoto e relegati in soffitta o nelle profondità nell'armadio.
Gli stivali? Siamo così stufe di portarli che ci piacerebbe passare subito alle infradito già a marzo.
Le seratine a casa sul divano, sotto la coperta, davanti alla tv con una montagna di popcorn e una litrata di tisana bollente? Cose da anziani. Si esce e via agli aperitivi all'aria aperta.
Il fidanzato? Ah no ... Quello è quattro stagioni e ci tocca tenerlo (per le fortunate che lo hanno).
Questa voglia di trasformazione tocca anche l'aspetto fisico, infatti tutte le donne (tranne quelle antipatiche eerchè magre di costituzione) in questo periodo sono a dieta. Ma di questo drammatico aspetto abbiamo già ampiamente parlato e visto e considerato che tanto il ridotto apporto calorico non porta mai ai risultati sperati ci si butta puntualmente sul rinnovamento di casa.
Ora, non è che tutti possano permettersi, ad ogni cambio di stagione, di cambiare arredamento e suppellettili. Quindi ci si accontenta adi poco. Si compra una tovaglia colorata, un cactus per dare un tocco di verde al soggiorno, delle lenzuola nuove. Per il resto si va di grandi pulizie e "giramento" di mobili nonchè di palle dell'uomo di casa che è costretto (con il ricatto più antico del mondo) a sorbirsi il lavoro pesante.
Momento di outing: noi donne in questi frangenti ci trasformiamo in esseri riposseduti dall'anima di Mastro Lindo. Nel giro di due ore riusciamo a lavare tutte le tende di casa, sfoderare il divano, ammazzare tutti gli acari a colpi di potenti getti di vapore, accanirci contro lo sporco annidato nelle fughe delle piastrelle, smontare il forno e aspirare in tutti i pertugi. Il tutto, ovviamente, vestite in maniera agghiacciante.
Il povero compagno di vita (sempre per le fortunate di cui sopra) si troverà davanti ad una nuova eroina: "l'ammazza zozzo". Nei telefilm, però, la trasformazione è sempre in meglio mentre in questo caso si tratta di un processo involutivo senza più ritorno: pantaloni della tuta "slamegadi" (senza forma per i non trentini) con vistose macchie di candeggina, maglietta della Sagra della Luganega 1999, mollettone in testa con fascia, ciabatte tipo ortopedico, guanti in gomma gialla fino ai gomiti, scopettone in una mano e potentissimo spruzzino di sgrassatore nell'altra. Altro che bacchetta magica di quella dilettante della fata Turchina.
Dopo una giornata di lavoro il risultato è una casa scintillante da pubblicità e una donna distrutta dalla fatica e con un conturbante profumo di Wc-Net. L'uomo di cui sopra, nel frattempo, ha pensato bene di fuggire al bar con gli amici perchè non reggeva più il nostro umore da casalinga disperata e magari nel frattempo si è anche fatto l'amante.
L'unica speranza che ci resta è che il fedifrago, tornato a casa, vada sicuro a sedersi sul divano trovando al suo posto il cactus. E a quel punto possiamo dire che il cambio stagione è andato a buon fine.
E buona primavera a tutti!

14 commenti:

LA CONIGLIA ha detto...

accidenti, l'odore del wc-net...è proprio vero!

La poeta ha detto...

Buona primavera anche a te... meno male che non sono l'unica ad aver passato la domenica a far le pulizie! :)

Cima di Rapa ha detto...

mollettone, fascia e ciabatte ortopediche... come farne a meno!!!
=))))

Ruz ha detto...

in trentino basta scendere al bar per trovare l'amante? ci devo venire ad abitare...

GIALLOSANMARINO ha detto...

hihihihihi :) niente di più vero!!! La crisi delle pulizie di primavera arriva puntuale come l'allergia al polline, è inevitabile!!! :) ma che soddisfazione però quando a fine giornata, esauste, ci guardiamo intorno gigionando per il nostro operato!!!
Sere

GIALLOSANMARINO ha detto...

......IN ogni Donna,bella-brutta,grassa-magra,simpatica-antipatica...... è nel DNA di ogni DONNA!!!!! GRAZIE PER AVER DESCRITTO COSI' BENE IL MASTRO LINDO CHE E' IN OGNIUNA DI NOI!!!! _Mary

Anonimo ha detto...

Siete fantastiche!

Baol ha detto...

Buona primavera anche a voi!

pink ha detto...

Fortunatamente il cambio degli armadi, in casa mia, avviene quando non c'è nessuno in giro...così nessuno può:

-rompere le scatole
-ripensare sulle cose da mettere via ("no dai, questo potrei tenerlo quando piove" e poi rimane nel fondo del cassetto a prendere polvere e rubare spazio)
-vedermi con i terribili mollettoni fuxia-da-pugno-in-un-occhio e i pantaloni rotti della tuta :-P

Ciao Mafy!!

Pamirilla ha detto...

Personalmente cerco di "fregare" Lui ogni volta che ci riesco e fare in modo che se le ciucci da solo o, al massimo, in tandem. Stavolta obiettivo centrato a metà: ha pulito casa ma mi ha lasciato la macchina cadavere sottocasa e la trafila con il carro attrezzi tocca a me, azz. Si è fatto furbo :(
fantastico blog....fila dritto nei miei preferiti

Ale ha detto...

svegliatevi derelitte............................................................................

Anonimo ha detto...

Se ci volete dire addio... almeno salutateci!!
Sara

Anonimo ha detto...

Oramai hanno risolto il problema di tutte le donne, trovare moroso e sistemarsi.. A questo punto per loro questo posto è diventato un optional.. :(

Anonimo ha detto...

Son lunghe ste pulizie di primavera.....