giovedì 26 aprile 2007

Esser Derelitta - il nostro inno

Oggi ho l’onore di inaugurare una nuova rubrica; “Una canzone per te” , ovvero le canzoni che, per un motivo o per l’altro, hanno segnato le vite di Callista e Mafalda.
Dopo una lunga consultazione abbiamo pensato che la prima non poteva che essere il nostro inno.
Ebbe sì. Perché anche le derelitte hanno un inno.
Ogni volta che sentiamo questa canzone ci mettiamo in piedi, mano sul fianco (sul cuore fa un po’ troppo nazionale e poi, diciamolo, la nostra posa è un po’ più sexy) e cantiamo a squarciagola.

Signore e Signori, liberamente ispirata da “Essere una donna” di Anna Tatangelo, ecco a voi “Esser Derelitta”.
Dirige il maestro Vessicchio (uhhh come mi è simpatico con tutta quella barba)
Cantano: Callista e Mafalda



Esser Derelitta
Occhi risplendenti
sempre con le lenti
e il mascara
Trucco naturale
realizzato da manuale
perfetto sempre più.
"com'era bello in maglia gialla!"
"rotolerò come una palla ho un chilo in più..."
"dov'è l'effetto cornutazzo?"
"qui non funziona più un cazzazzo mangerei anche te!"
non era prevista...su corriamo dal nazista!

Esser derelitta
sai vuol dir soffrire ma restare sempre zitta
esser sorridente anche quando muori dentro
Esser derelitta è di più, di più, di più, di più
è farsi i capelli
scuoterli felice per mostrar quanto son belli
non dormire un cazzo perchè senti respirare
una meraviglia accanto a te!

Esser superiori
non mostrare niente fuori
la legge!
accondiscendenti
anche quanndo dentro senti
che bruci
"Ma certo che è un bel deficiente mi ha scaricato
come niente per totti!"
"E io che andavo nel salento
sai mi bastava anche un momento
con gli occhi nei suoi!
tutto è stato vano...
è partito con albano!"

Esser derelitta
è stare sei ore su un messaggio da mandare
con il risultato che alla fine fa cagare
Esser derelitta è di più, di più, di più, di più

certo era solo un'avventura ed infatti eccoci qua
con un bacio e una risata abbbiam perso la ragione
chissà come finirà

Esser derelitta
è giustificare tutto in ogni situazione
ridere di gusto se uno a letto fa il leone
essere di più, molto di più...

14 commenti:

LA CONIGLIA ha detto...

rido a lacrime...lacrime?sarà anche qui l'ormone??? :P

Giulianissima ha detto...

allora è anche il mio inno...io mi sento una vera derelitta! soprattutto quando dici che non dormi perché hai una meraviglia accanto: io a livorno o nel viaggio notturno in treno non chiudevo occhio! Restavo a guardarlo, sperando che mi rimanesse nella memoria il più possibile, visto che ci vedevamo poco.
ahcomesoffro!

PiKky_p ha detto...

Esser superiori
non mostrare niente fuori
la legge!
accondiscendenti
anche quanndo dentro senti
che bruci
"Ma certo che è un bel deficiente mi ha scaricato
come niente per totti!"
"E io che andavo nel salento
sai mi bastava anche un momento
con gli occhi nei suoi!
tutto è stato vano...
è partito con albano!"



Questa è assolutamente la mia strofa... me la prestate?

Mafalda ha detto...

@coniglia: l'ormone piagnone è sempre in agguato ... attenzioneeee!!! :-)

@giulianissima: come ti capisco. Notti praticamente insonni a guardarlo mentre dorme, a sentire il suo respiro, a cercare di imprimere nella mente tutti i dettagli, il suo profilo, il sorriso che ha mentre sogna, lo sbrilluccicare dell'orecchino ....
che dolore!!!! ma quanto pagheri per poter passare altre notti insonni abbracciata a lui ...
ahhhhcomesoffro

@pikky:certo che te la prestiamo ... vai tranquilla ...:-)

Giulianissima ha detto...

anche lui ha l'orecchino! ma sai che ho scritto una poesia per lui? il titolo, neanche a dirlo, era: "Almeno quando dormi".
iniziava così, poi non ricordo: almeno quando dormi
lasciatelo dire quanto ti amo...
...ecc. ecc.

T_T

Luca ha detto...

Non conosco la Tatangelo e nemmeno le sue canzoni, le parole però mi hanno fatto morire dal ridere! I commenti invece... ma quanto siete zuccherose!

musa capricciosa ha detto...

Siete meravigliose, ragazze.

Miranda ha detto...

decisamente meglio la vostra versione!!!! XDDDD

Giulianissima ha detto...

@luca: zuccherose a chi? l'amore è amore...anche per le dure e le derelitte

Mafalda ha detto...

@giulianissima: "almeno mentre dormi lasciati dire quanto ti amo" ... ma sei fuori???? è dolorosissima questa cosa ... e quante volte l'ho pensata ... ahhhh (sospirone)

@luca: zuccherose??? no, no ... diventiamo subito ciniche ... recuperiamo al volo lo stato di derelitte

@musa: che belloooo è tornata la musa!!!! Ciaoooo...

@miranda: guarda ... quasi quasi la incidiamo ... sarebbe divertente!

scrittricexcasore ha detto...

veramente siete super...un'inno tutto vostro splendide....baci ed anche io mi unisco alle derelitte se posso...

Giulianissima ha detto...

eh si...siccome lui era stato chiaro sin dall'inizio dicendomi che non voleva impegnarsi e io per un pò l'ho accettato, potevo dirgli che l'amavo...solo mentre dormiva!

ahcomesoffrooooo

napo ha detto...

Ho trovato Gina degna interprete della vostra canzone
ASCOLTATELA!!!

SIETE MERAVIGLIOSE!!!

Callista ha detto...

Oddio che ridere... Gina è stupenda! grazie!