venerdì 6 aprile 2007

uno ... due ... tre ... resistiiiii!!!

Decisione presa. Basta piscina. Troppa gente, troppe cuffie inguardabili, troppa umidità, troppo cloro, troppo balsamo per far perdere l’effetto paglia secca ai capelli … troppo tutto. Si torna in palestra.
Con questo intento ben preciso, unito a quello di vincere, una volta per tutte, la battaglia con la BB, noi derelitte abbiamo passato al vaglio qualche struttura fino a scegliere quella che sarà la palestra che ci vedrà faticare almeno per tutto il prossimo anno. Ehhh sìììì perché mica noi facciamo le cose a casaccio. Abbiamo iniziato con la tessera annuale che, grazie alla promozione “ti sveni subito anziché in comode rate mensili” si trasforma in un abbonamento di quattordici mesi. A questa notizia i nostri muscoli hanno minacciato l’autogestione e una dura battaglia a colpi di abbondante produzione di acido lattico ma dopo una lunga contrattazione siamo riuscite a riportare la calma.
Decidiamo di iniziare con una lezione simpatica e di medio impatto (sempre per non urtare troppo la sensibilità dei muscoli): Fitness latino. Martedì durante la pausa pranzo sgambettiamo a ritmo di bachata e samba seguendo i movimenti dell’istruttrice che riesce a contorcersi come un serpente … il tutto tentando di evitare le manate improvvise della ragazza che sculetta felice e scoordinata davanti a noi. Bello, divertente.
Ma la vera prova del fuoco (Cally ho detto Fuoco non Cuoco … non partire con la canzoncina delle Tagliatelle di nonna Pina, per piacere!) era quella di ieri. Ore 17.30 lezione di GAG seguita da un colloquio con il tecnico (paura!). Puntualissime e glamour nelle nostre tute sportive iniziamo la lezione che scopriremo soltanto in fase avanzata, essere stata sostituita con un’ora di Addominal Pilates. Ma siamo matti??? Iniziare con un’ora intera di addominali??? Ussignur! Coraggiose seguiamo le indicazioni del nostro trainer. Mauro; un metro e ottanta di uomo, con canottierina da muratore, occhialini da ragioniere, capelli da chitarrista rock e microfonino alla Ambra.
“ounooooooo, dddduuueeee, treeeaaaaa … e adesso espirate fuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuat … rimaniiiiiii nella posiziooouneee, resistiiiiii!!! Seeeanti il muscolo comeee lavoooraaa!!!”
Ma perché il nostro istruttore parla come un vocalist di una discoteca? Ci mancava soltanto dicesse “… forza, chiattoniiiii, voglio vedervi morire di faticaaaaaaa” il tutto con in sottofondo i Black Eyed Peas che ritmano i movimenti (e non potevamo scegliere Nino d’Angelo che almeno era più lento??? Uff)
Finita la lezione, recuperiamo, l’asciugamano e un addominale laterale lasciati sul tappetino e andiamo alla reception per incontrare questo fantomatico tecnico. Ci accompagnano in sala macchine e lì scopriamo che il tecnico è semplicemente l’istruttore fitness: mister Pinocchio Muscoloso (vista la canappa e il bicipite a rischio esplosione) Ci fa accomodare nel suo ufficio e comincia a farci qualche domanda per poterci preparare la tabella di allenamento. Noi mettiamo subito in chiaro che, avendo fatto quasi due anni di macchine, abbiamo intenzione di seguire due corsi alla settimane mentre fare soltanto una seduta tra tapis roulant (se prendo quello che l’ha inventato lo ammazzo) e pesi. Lui ci guarda sconsolato e afferma: “lasciatemi essere schietto. Se volete arrivare tranquille alla classica prova costume non potete affidarvi ai corsi. Il muscolo si tonifica soltanto andando a lavorare e caricandolo “
Ma come noooooo???? Ma se ci siamo iscritte apposta. Se volevamo rimanere a fare tre serie di squat, dodici di adduttori e abduttori rimanevamo dal Nazista (l’istruttore della palestra dove andavamo fino a qualche mese fa. Avremo modo di raccontarvi di lui) ma rispondiamo sorridendo: “sai, noi pensavamo di combinare le due cose perché ci eravamo un po’ stufate di tabelle e tabelline”
Stroncato dalla nostra sincerità si inoltra in un altro capitolo spinoso: l’alimentazione.
MPM: “ragazze, diciamocela tutta, il 90% dei risultati è dato dall’alimentazione.”
C&M lo sappiamo … noi ci stiamo attente!”
MPM: “ad esempio … dovreste cercare, da subito, di eliminare i carboidrati la sera!”
C&M: “gia fatto!”
MPM: “nooo, non dico solo a cena. Intendevo eliminarli completamente dalle cinque in poi!”
C&M: “si, abbiamo capito … li abbiamo eliminati!”
MPM: “e la mattina … dovreste eliminare i latticini!”
C&M: “già fatto anche quello … e da mo!”
Andiamo avanti a parlare per una mezz’oretta con questo che dispensa perle di saggezza su alimentazione e attività fisica. Concordiamo di rivederci la settimana prossima per provare questa benedetta tabella di allenamento.
Ci alziamo, lo salutiamo, facendogli gli auguri di Pasqua.
Stiamo uscendo dall’ufficio quando ci ferma dicendo: “ma, ragazze, voi domani sera venite alla cena? Andiamo tutti a mangiare il Tortello di Patate!”
Ma come???? Ci rompi i maroni per mezz’ora dicendo, che il carboidrato e il peggior nemico della linea, che il fritto "vade retro Satana!", che a cena bisogna star leggeri, che associare carboidrato e proteine equivale ad una bomba di calorie …e poi vai a scofanarti di Tortello di Patate e salumi??? Ma sarai un personaggio!!!
C&M: “ci dispiace ma abbiamo già un altro impegno per domani … andiamo a ballare … ma la prossima volta ci saremo sicuramente …!”
Sorridiamo e ce ne andiamo scuotendo i capelli … anzi no … nella mezz’ora di chiacchierata i muscoli si sono raffreddati … dolorisssssssimo anche a fare quello.
Ballare??? Domani??? Ahhhhh … grasse risate!!!
E se rivalutassimo il tortello???

13 commenti:

Callista ha detto...

Aggiungerei questa:
MPM:"no, perchè allora se avete tolto già i carboidrati la sera, forse quelli del pranzo vanno distribuiti meglio, tipo, i 50 grammi di pasta..."
C e M (guardandosi): "Cinquanta???"
MPM: "...li dividete tra pranzo e cena e lo spuntino, e la colazione..."
C e M: "mmmm"
MPM: "bisogna andare per tentativi, finchè non troviamo la soluzione giusta per voi..."
C e M: "Lourdes?"
(per la cronaca, mi sono appena scofanata un etto degli orridi carboidrati. Pinocchio crepa).

Callista ha detto...

Ehm... rileggendo, con le lacrime agli occhi, mi è venuto in mente che il nostro uomo addominale parla come il cantante Olmo (alias Fabio de Luigi). Non riuscirò più a guardarlo.

Mafalda ha detto...

cavolo ... hai ragione!!!Olmo, è uguale!!! Ok, non riusciremo mai più ad andare a quel corso.

Giulianissima ha detto...

Oddio la palestra! Io anni fa andavo da Marangi, poi mi hanno detto che ha chiuso...o sbaglio? Comunque qui a Roma ci vorrei andare ma se ci penso me viè nna pigrizia!

Giulianissima ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Luca ha detto...

Ragazze siete fantastiche... ho un'amica che scrive sceneggiature per sitcom sul genere love bugs, le proporrò le vostre storie di vita vissuta.

Sara ha detto...

ecco avete scelto esattamente la palestra in cui io potrei tentare il suicidio.
a parte che uno che mi dice così mi pare che mi stia dando dell'obesa...
cioè ma scusa ma questo chi è un dietologo??? 50g di pasta..ma saprà di cosa parla??
Cmq siete davvero coraggiose!! complimenti!!
tra l'altro è tipico delle palestre: delle amiche vanno in una in cui fanno i buffet aperitivo in discoteca...mah...

musa capricciosa ha detto...

Devo quindi ringraziare la mia giovine età ed il mio fisico? La prova bikini non è mai spaventosa, eppure mi nutro di latte ed ovomaltima al mattino e latte e biscotti prima della nanna.

Quell'istruttore è un sadico pinocchio.

Giulianissima ha detto...

che angoscia...
sono l'unica rimasta in ufficio...praticamente tutti vanno via tranne la sottoscritta che siccome è dell'ufficio stampa e per giunta di turno pomeridiano, deve restare ancora...
uffffffffffffffffffff

Mafalda ha detto...

@: giulianissima: pure noi abbiamo nna pigrizia immensa ... ma bisogna pur far qualche cosa altrimenti diventiamo un tutt'uno con il divano. Scappa dall'ufficio scappaaaaaa

@ luca: grazie luca! la traggggedia è che le cose sono vere. traggggicamente vere! bacio

@sara: in realtà lì sembrano tuttu molto simpatici. Poi, è ovvio, mister pinocchio muscoloso fa colazione con uova e petto di pollo ... non sto nemmeno a parlare di alimentazione con lui.

@musa: latte e ovolmaltina al mattino e latte e biscotti la sera??? E sei magra e snella??? Ufficiale: le derelitte ti odiano! :-) baciiiii

LA CONIGLIA ha detto...

Hem....un anno fa in spiaggia una mia amica mi ha apostrofato così 'Francy,ma tu nemmeno un grammo di cellulite?che mangi?alghe?' e io col magnum in bocca'ma veramente.....'
Ma quest'anno mi sento molliccia, l'età si fa sentire anche da me e non sto facendo sport e...HAI!!!Chi è stata a lanciarmi la scarpa?Callista i Mafalda?!?
Buona Pasqua :)

Maurice ha detto...

Per concludere in bellezza, ecco una sorpresina per voi sul mio blog.
Auguri.

gio_gio ha detto...

Augurissimi di buona Pasqua alle mie derelitte preferite!! Auguri callista, auguri mafalda... :-)

PS: Quasi quasi faccio gli auguri anche a barbie cuor di cipresso!!!