giovedì 21 febbraio 2008

Basta poco ...

Psicanalista (con accento tedesco): Kare derelitten, ich bin tornato. Io letto fostro post di anno di blog e pensato foi bisogno di seduta, ja?
C: Oh madonna, e questo chi l’ha riesumato? Non l’avevamo fanculizzato qualche post fa?
M: Amica, scappiamo, mi ha già rotto le scatole. Arrivederci, signor Crucco…
P: Nein nein nein. Foi obbligate ad asKoltare, ja, io psicanalizzo e foi trofare nuovo fantastisch equilibrio, meine Damen…
C: Senta, faccia in fretta, allora, che ci aspetta l’estetista…
M: E la parrucchiera. Che io ho un problema: amica, secondo te faccio il ciuffo un po’ più corto?
C: Cavolo, io lo farei forse un pochino sfilato…
P: DunKue dunKue… Foi afere sKritto in post ke cerKare Blauen Prinz, prinzipe azzurro, ja?
C: No, guardi, non è che noi cerchiamo... Pigliamo quello che arriva, diciamo.
M: Esatto. Mica siamo delle sciupone… Ottimizziamo!
P: NEIN NEIN! Kuesten grafissimo errore! Foi dofete concentrare su uno desiderio di uomo perfetto.
C: Ma lei è fuori di testa, signor strizzacervelli: è già difficile trovare un reggiseno che porti bene, si immagini un uomo.
M: Esatto! Alla fine il procedimento è esattamente quello: si provano quelli che ci piacciono e ci si ferma su quello che calza meglio, no?
C: Oddio, noi che siamo romantiche speriamo sempre di innamorarci di un modello a prima vista, magari con un po’ di pizzo, o qualcosa di sfizioso, ma che una volta provato ci stia divinamente bene e non ci abbandoni dopo due lavaggi…
M: Esatto: un push up fedele per la vita…
C: Per me un balconcino, che porta meglio!
P: Ecco, ich habe ragione, ja, foi tornare con mia idea iniziale di uomo perfetto… Ora facciamo analisi di maschio idealen per derelikten, ja…
C: Oh madonna. Ma lei non ha nessuno di meglio da psicanalizzare? Un serial killer, o uno che tenta il suicidio... No?
P: Nein! Foi due mie pionde preferite.
M: Ke kulen! Peccato lei abbia ottocento anni, signor psicanalista…
Z: Silenzio! RAUS! Sotto con uomo ideale, Idealmensch…
C: Ok, dai, facciamo ‘sta cosa, dai. Ma giusto per sapere… Se per il primo anno di blog abbiamo avuto in regalo una seduta di psicanalisi, per il secondo anno che ci arriva? Una tac? Una colonscopia? No, che mi abituo all’idea…
M: Zitta, prima iniziamo, prima finiamo. Allora, la domanda è: come vogliamo l’uomo ideale? Bè, noi ci accontentiamo di poco… Un uomo che faccia l’uomo, no?
C: Esatto. Che ci uccida i ragni e ci porti la busta della spesa. Lo sappiamo fare anche da sole, è vero, ma così c’è più gusto…
M: Esatto. Uno che porti la macchina dal meccanico e paghi l’assicurazione della macchina. Coi nostri soldi, ovvio, ma sai che cosa carina… Uno che sappia svolgere i compiti noiosi da uomo.
P: Mmmmmhhh, segno che foi folere uomo fero con palle quatraten, ja… Chiaro sintomo di mancanza di figura paterna, che si ripercuote…
C: NON TOCCARE I NOSTRI PAPA’, EH, BARBETTA! Vuoi morire?
M: Perché, se volevo un uomo che mi aiutasse a scegliere il colore dei calzini, avevo carenza di figura materna? Ma per carità…
C: A noi piace l’uomo che faccia l’uomo, anche se sappiamo farlo da noi. Altro che «bruciamo i reggiseno»… Viva l’uomo vero e la donna che finge di essere il sesso debole.
M: Ecco, se poi magari sa mettere due congiuntivi in fila è anche meglio.
C: Sì, dai, uno coi cui puoi parlare. Che abbia delle opinioni, delle idee, che non ti lasci tutto per vinto.
M: E che sia romantico…
C: Ah, certo. Ma non troppo, sennò diventa melenso e ci rompiamo le palle. Il giusto.
M: Esatto! Vede, signor psicanalista, non siamo pretenziose…
C: Proprio! Ci basta pochissimo. Ad esempio, magari, che condivida mezzo interesse con noi. Basta mezzo, non uno intero!
M: E poi che sia bravo a letto.
C: Giusto, amica, brava… Che ci tenga abbracciate quando camminiamo per strada.
M: Evvai. E che sia spiritoso.
C: Ovvio, ovvio, quello è scontato… Che scriva e che telefoni il giusto.
M: Non troppo né troppo poco, esatto. Che non ci faccia vergognare davanti ai nostri amici. Ma, amica, come mai lo psicanalista tace? Mah…
C: Zitta, che perdo il filo… Che ci canticchi le canzoni d’amore all’orecchio.
M: Che si ricordi quando è il nostro compleanno.
C: Che abbia una bella voce e una bella risata.
M: Che mangi e beva senza fare rumori strani.
C: Che sia carino anche quando dorme! Che ci piace guardarlo!
M: Che non abbia paura dei fiori, può regalarceli… Non ci offendiamo!
C: Che sia anche alto, sexy e profumato.
M: E magari che porti quei jeans, lì, un po’ sconvenienti, bassini… E quelle magliette piccole…
C: Ussignur che caldo… I boxer un po’ fuori dai pantaloni?
M: Ovvio, ovvio, quelli sempre…
C: E poi anche… Ehi, ma dove va lo psicanalista? Fermoooo, non abbiamo ancora finitoooo…
M: Ah, non esistono più i professionisti di una volta…
C: Caffè prima del restauro?
M: Ovvio. Ma secondo te dovevo dirlo che mi piacciono le mani grandi?
C: Bè, quello è il minimo sindacale: va bene poco pretenziose, ma mica sceme…

10 commenti:

il para ha detto...

Ragazze, è appena entrato in parafarmacia un tipo col camice bianco dal vago accento tedesco che chiede una tisana alla cicuta..che faccio???

LA CONIGLIA ha detto...

E questa volta ve la siete cercata...Forse ve l'ho anche mandata, ma ve la riscrivo qui perchè racchiude appieno il commento che voglio dare al post di oggi!
E' lunghina per un commento ma pregna di significato:

A New York è stato appena aperto un nuovo negozio dove le donne possono
scegliere e comprare un marito. All'entrata sono esposte le istruzioni su come funziona il negozio:
Puoi visitare il negozio SOLO UNA VOLTA.
Ci sono 6 piani e le caratteristiche degli uomini migliorano salendo.
Puoi scegliere qualsiasi uomo ad un piano oppure salire al piano
superiore.
Non si può ritornare al piano inferiore.

Una donna decide di andare a visitare il Negozio di Mariti per trovare un compagno.

Al primo piano l'insegna sulla porta dice:
Questi uomini hanno un lavoro.

La donna decide di salire al successivo.

Al secondo piano l'insegna sulla porta dice:
Questi uomini hanno un lavoro e amano i bambini.

La donna decide di salire al successivo.

Al terzo piano l'insegna sulla porta dice:
Questi uomini hanno un lavoro , amano i bambini e sono estremamente
belli.

'Wow' pensa la donna , ma si sente di salire ancora.

Al quarto piano l'insegna sulla porta dice:
Questi uomini hanno un lavoro , amano i bambini , sono belli da morire e aiutano nei mestieri di casa.

'Incredibile' esclama la donna , 'Posso difficilmente resistere!' Ma
sale ancora.

Al quinto piano l'insegna sulla porta dice:

Questi uomini hanno un lavoro , amano i bambini , sono belli da morire , aiutano nei mestieri di casa e sono estremamente romantici.

La donna è tentata di restare e sceglierne uno , invece decide di salire all'ultimo piano.

Sesto piano : sei la visitatrice N° 31.456.012 di questo piano , qui non ci sono uomini , questo piano esiste solamente per dimostrare quanto sia impossibile accontentare una donna.
Grazie per aver scelto il nostro negozio.


Di fronte a questo negozio è stato aperto un Negozio di Mogli.

Al primo piano ci sono donne che amano far sesso.

Al secondo piano ci sono donne che amano far sesso e sono ricche.

I piani dal terzo al sesto NON SONO MAI STATI VISITATI


Beh, illuminante,no?

emy insalatissime ha detto...

auguri in ritardo. Cedam di merda mi sta risucchiando e si è appropriata della mia vita. Cmq ho bisogno anch'io di Einze Zwei Drei, perchè sto in un periodino in cui l'unica cosa che mi salverebbe è un uomo, anzi un fidanzato..argh!Io cmq sarei salita al decimo piano del palazzo del Negozio di Mariti e poi sarei precipitata in schiantata!

rompina ha detto...

io non trovo niente di esagerato nelle richieste delle amiche derelitte... ;o)

Lillo ha detto...

Azz, non fosse per la bella voce e la bella risata potrei rientrare nei canoni.

Peccato.

*si siede in un angolo e ricomincia a leggere il giornale*

Beh, magari sui congiuntivi dovrei esercitarmi un pò...

Adamo ha detto...

Bhe'...dottore....dottore...!!!!!Secondo me...ve l'ha mandato Il mitico Nettuno!!!!!Cmq se lo rivedete digli che passi anche da me che sono in profonda astinenza...non riusciro' mai a trovare quella giusta!!!Bacio!!!

ELLE ha detto...

lo sempre detto che non esiste l'uomo perfetto...ma direi quasi che siete di gusti difficili ;)
buona serata

Scorpio79 ha detto...

Poco pretenziose? Avete dimenticato "possibilmente miliardario" poi le avete dette tutte!

Ciao Scorpio79

berso ha detto...

secondo me il professore vi fa il filo e non ve ne siete accorte....
quell'uomo è il vostro futuro

Tomas ha detto...

ma io vorrei sapere se i vostri dialoghi li scrivete di getto o sono frutto di una lunga e dura gestazione...
sempre splendidi !!!