venerdì 1 febbraio 2008

Pranzate con noi

Siamo guarite: o meglio, facciamo finta di esserlo perché il miglior modo di distruggere qualcuno è usare l’indifferenza. Funziona con gli esseri umani, vuoi che non funzioni con i germi? In parole povere, stiamo facendo culo all’influenza: lei ci telefona, ma noi non le rispondiamo, e facciamo anche finta di non ricevere i suoi sms. Chi la dura la vince. Ovviamente c’è il rovescio della medaglia: non vedevamo l’ora di tornare al lavoro, come immaginate… E così, con la morte nel cuore, siamo tornate ai nostri rispettivi posti di combattimento. Abbiamo però deciso di addolcire il primo giorno andando a pranzo insieme: due derelitte al prezzo di una. Andiamo al solito posto, quello dove fanno di tutto di più. Guardiamo con aria libidinosa i panini imbottiti col mondo, le cotolette, le lasagne. Ma optiamo per una scelta sana e salutare: una bella insalatona, che sabato c’è la festa del Mof e il nostro costume non lascia molto spazio all’immaginazione (né agli sbuffi di ciccia).
Ordiniamo al bancone. La signorina ci guarda e ci dice: «Ah, oggi abbiamo anche gli gnocchi alla romana». Rispondo: «No, grazie, coi romani ho già dato» e, per distrarmi, mi concentro sull’insalatona. Ne ordiniamo due uguali e ci avviamo al tavolo.
Tempo due minuti e arriva la mia insalata. Alla Mafy invece arriva un panino. Resistiamo alla tentazione di sbranarlo in tre bocconi e lo rimandiamo indietro. Arriva la seconda verdurona, stavolta l’ordinazione è giusta e si condisce: un po’ di sale, ma poco che fa ritenzione, un po’ d’olio, ma non troppo che è calorico, e un po’ di aceto, balsamico, che sennò starnutiamo. Tiriamo fuori dalle buste di carta le posate: io ho coltello e forchetta. La Mafy due coltelli. Dopo aver emesso un lamento di sconforto (per la serie «Tutte a me capitano») e aver pensato, per la fame che ci attanagliava, di mangiare a mo’ di bacchette giapponesi, ci facciamo cambiare le posate: «Scusi, cameriera, ci può cambiare la busta? Abbiamo trovato due coltelli…». «Ah ah, che sorpresa…». «Abbiamo vinto qualcosa? Eh eh…». La cameriera ci guarda come due minorate mentali. Evviva il senso dell’umorismo.
Finalmente siamo pronte a placare i morsi della fame: io infilzo felice un fagiolino e mi preparo a ingurgitarlo fingendo che sia un bucatino all’amatriciana. Ma il bastardo si stacca proprio mentre lo porto alla bocca: e si precipita in verticale nella mia scollatura.
La Mafy attacca a ridere e a dire «Dai, tiralo su, adesso…». Io mi guardo intorno con circospezione e spero che nessuno abbia visto la scena: ma non posso certo mettermi a ravanare tra le zinne per ritrovare il dispettoso legume. Oltretutto siamo in un tavolo esattamente di fronte al bancone e alla vetrina. Un figurone. Vi risparmio i dettagli del rocambolesco ripescaggio.
Finiamo di fingere di nutrirci, ci concediamo un caffè per mantenerci sveglie e andiamo a pagare, che ci attende un lungo pomeriggio di lavoro. In rapidissima successione scivoliamo su un qualcosa di spiaccicato per terra e ci schiantiamo sulla cassa. La cameriera finge indifferenza e passa le nostre tesserine pasto nella macchinetta:«Ragazze, vi avanzano 80 centesimi, cosa vi do?».
«Mah, guarda, se hai un po’ di acqua santa, magari…».

14 commenti:

Fragola ha detto...

Ma allora davvero domani vi conosco, sorelle Derelitte! A costo che poi ci scriviate un post io vi corro incontro saltellando come una Cuor di Cipresso!
Oddio...cadremo tutte giù dai tacchi, sarà uno sfacelo...

Lillo ha detto...

E beato il fagiolino.

A domani.

-L.

Isabel Green ha detto...

ragazze ma secondo me avete ancora qualche germe in corpo!

rompina ha detto...

buongustaio, il fagiolino...!!! :oD

fragola, correremo tutte quante, la sorellanza si sta per riunire...sara' una caduta storica, chi puo' non se la perda, o almeno chieda i filmatiiii!!! ;o)

Baol ha detto...

Ed ecco un altro lavoro proposto dalle derelitte all'amato Baol: Recuperatore di fagiolini!

Siete una fucina di idee

continuate con la dieta perchè il giorno che verrete in puglia vi lardellerò! :)

LA CONIGLIA ha detto...

mamma che invidia. Voglio venir anche io alla festa. Il mio abito da carnevale sarebbe scontato. ;)

Scorpio79 ha detto...

Ma perché risparmiarci la battaglia più entusiasmante dell'anno? La Cally contro il fagiolino... A proposito, non era proprio il fagiolino quel coso spiaccicato per terra che vi ha spedito contro la cassa? Ciao Scorpio79

ابـوتـقـوى ha detto...

ciao
per favore mi potreste spiegarmi come posso inserire CERCA CON GOOGLE nel mio blog? grazie

cornflake girl ha detto...

amici... arwha awah!!! da oggi ci sono anch'io! e per cominciare bene la mia carriera da neoblogger, vi ho nominate nel meme!
p.s. viva i fagiolini sfacciati e perversi!

VIPERA76 ha detto...

Madò, quando ce la faremo una bella strafocata insieme, belle bimbe?;-D

rompina ha detto...

riguardo alla strafocata...ieri sera mini-mega...insomma raduno blogger a casa del MoF: derelitte, fragola, la sottoscritta rompina, la aiss, ju-ju, MoF of course, Lostupido, Lillo, The artist, il para (che blogger non e' ma e' un commentatore professionista), e gg...prevista cena intorno a marzo, destinazione O agriturismo bergamasco O ristorante pizzocheri nel milanese/lecchese...seguiranno altre info, chi vuole unirsi e' il benvenuto! ;o)

gio_stregacciabuona ha detto...

Beato il fagilino!! Ma insomma una videocamera per riprendere queste meravigliose scene la dovete tenere sempre aportata di mano!!!!!!
Sarebbe campione di visite su YouTube!! Meravigliose le mie derelitte!!! Baciiiii amicheneeeeeeeee!!! :-)

Sturm und Drang ha detto...

Ciao ragazze, una cosa terribile: prima di andare a dormire ho deciso di leggere il mio oroscopo di oggi, che così dice:"Nettuno in aspetto difficile potrebbe indurti in un atteggiamento sbagliato, del quale ti pentiresti presto. Puoi evitarlo ascoltando i consigli di qualcuno che stimi senza discutere".
Uè, ma che c'ha Nettuno contro di me?!?!? Ditegli di calmarsi che mi sta rovinando la vita!

Tomas ha detto...

vedo che non sono il solo ad avere bisogno di una camion di quadrifogli ^__^