giovedì 28 febbraio 2008

Forza e coraggio, che il male è di passaggio ...

Callista al telefono con LUI.

L: Coff, coff, eeeeetchiùùùùùùùùùùù…
C: Ma stella… Sei raffreddato?
L: Dì dì, da borire… Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrt (naso soffiato)
C: Hai preso freddo, sì? Te l’avevo detto di mettere la sciarpa...
L: Do do, stava bale sulla giacca… Sai che sono uobo glabour…
C: Sì, vabbè, sarai glamour, ma pure pirla; siamo a Trento e ci sono 2 gradi, mica a Honolulu. Adesso patisci. Hai preso qualcosa?
L: Ho fatto l’aerosol. Eeee… Eeeeehhh… ETCIU’!
C: Per il raffreddore?
L: Dì, due bolte. Con due fialette di Scioglitutt e Passanpress.
C: Ohmadonna. Ma non è troppo?
L: Doooo, sto balissibo. Ho preso pure un antistaminico Stopstarnut.
C: Ussignur. E basta, spero?
L: Dì, ma non mi passa diende. Sono tutto indasado.
C: Mi sembra di parlare con uno che sta in una cripta. Hai mai visto Fantozzi che parla nel paiolo con accento svedese? Ecco, uguale.
L: Ridi, ridi… E adesso?
C: Adesso cosa?
L: Cosa prendo? Una pastiglia di Antisoff?
C: Ma basta! Cosa vuoi prendere, ancora?
L: Sto BALISSIBOOOOOOOOOOO…
C: Ho capito, hai il raffreddore, mica il colera… Su, due giorni e passa tutto. Sii uomo, sopporta.
L: Tu non capisci. Ho pure tutto il DASO rosso. Non posso manco ridere perché mi fanno male le labbra. Sono tutto screpolato.
C: Mettici la crema.
L: Non posso, non la ho qui. E poi metto la pasta di Fissan, quella è bianca e si vede.
C: Ah, già, quella che si mette sul culo dei bambini. Ottima scelta… Vabbè, spalmaci un po’ di labello.
L: Ma sul daso?
C: Sì, tesoro, sul DASO. Te lo passi sul dito e lo metti, mica ti infili il labello nelle froge…
L: Ma dici che non prendo altro?
C: Se vuoi morire di intossicazione da farmaco, vai sereno… Almeno non senti più il fastidio del raffreddore. Oppure fai come Lex, ti prendi tre Aulin di seguito, uno te lo fumi e sei a posto. Vedrai che sensazioni di leggerezza…
L: Ti odio. Dronza.
C: Non sei neanche capace di dire le parolacce… Ah ah ah.
L: Non capisci. Io sto BALE veramente. Soffro. Non respiro.
C: Sì, cuoricino di mamma. Lo so. Soffri moltissimo. Per fortuna che siamo noi donne quelle programmate per partorire…
L: Coff coff. Vaffaddulo.
C: Ma dai, che voi uomini siete fatti per lamentarvi e noi donne per accudirvi. Sennò che gusto ci sarebbe? Quindi telefona alla tua donna e fatti curare, visto che io sono solo un’amica... Ciao, stella.
L: … (tira su col naso)
C: Mmmmh… Ok, dai, arrivo. A che gusto te la porto la tisana?

(La derelitta si vede nel momento del bisogno…)

21 commenti:

Noel ha detto...

Ciao derelitte vi ho scoperte ieri e siete simpatiche (poi dite anche che siete fighe, meglio ancora no?)...

Cavolo ma a me a 30 anni la tisana non la porta nessuna....sarò derelitto pure io? Esiste la versione maschile di questo blog?
Cmq un vero uomo non prende medicine....soffre e basta..sooooooffreeeeee...

il paul ha detto...

Ecco una cura rapida (5 giorni) ed efficace...ha fatto passare un raffreddore galoppante anche allo Ju! Si chiama ACTIDUE giorno & notte...
(Derelitta + Tisana) + Actidue = Uomo Guarito

Fragola ha detto...

mah..io la vocazione dell'infermierina proprio non ce l'ho...
Comunque gli uomini che si ammalano a Trento direi che se la passano bene (forse è per questo che anche i presidenti vengono lì per avere malori?)!

Lillo ha detto...

E pensare che ho il raffreddore pure io.

INFERMIERAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

MariCri ha detto...

io ho un marito malato a casa, io sarei quella incinta che si deve riposare, ma questo qui sta mettendo in scena "la signora delle camelia" meglio di una prima donna... risultato, faccio la spesa, cucino leggero, gli preparo la pentola per i suffumigi, gli porto le medicine, nel frattempo vado anche al lavoro...uomini...

Baol ha detto...

Madooooooooooooooooooon c m f'c m'l a k'p e pout tutt joss'r madoooooooooooooooon aitat'm p ppiacaer aitat'm

spero di intenerire qualche derelitta :D

noel ha detto...

e vabbè...facciamo un po' le vittime...per ricevere dolci cure da voi fanciulle...

lindöz ha detto...

Tutti uguali.
Fanno i duri ecc poi se appena hanno una pellicina che si stacca dall'unghia urlano agonizzati...
Nel mio dialetto gli uomini infatti li chiamiamo "Don Piangin".

aModoMio ha detto...

è vero, gli uomini appena hanno un accenno di raffreddore o non riescono a fare il ruttino, iniziano con le lamentele che pare stiano 2 giorni a morire... se poi ci ammaliamo noi (40 di febbre, non riusciamo a staccarci dal water e non ci pieghiamo più dai dolori) allora.. "ma cosa vuoi che sia, fai finta di nulla e passa tutto" MA VAFF........

Callista ha detto...

@noel: benvenuto, caro. Per la tisana, noi facciamo spedizoni in tutta italia, con consegna a domicilio... Organizzatissime!
@il paul: tra 5 giorni sarà già morto, temo... Di intossicazione...
@fragola: ci hai scoperte! Sai che a noi piace l'uomo maturo, no? Ehm...
@lillo: presenti, derelitte infermiere, carissimo. Comanda! (che fa molto porno, come cosa, ma tant'è...)
@maricri: appunto... Se inizia a tossire in un fazzolettino di pizzo, ti chiamo.
@baol: arriviamooooo!
@lindoz: benvenuta pure a te! Don piangin è fenomenale. Segno!
@amodomio:benvenuta! Ma perchè lamentarsi? puoi sempre fare la tua vita di ogni giorno con una tazza del cesso attaccata al collo, no? Cosa vuoi stare a sottilizzare...

rompina ha detto...

come ti capisco...ah! come ti capisco!!!
...
...
ancora una volta....sigh.

"The ArtiSt" ha detto...

Oh Cally, la tua vita mi pare una puntata di Love Bugs...mi fa troppo morire dal ridere!!!!

rompina ha detto...

fico!
Marco ti ha paragonata alla Hunziker, o Canalis, o Surina...al di la' di tutto...so' soddisfazioni!!!

beagleman ha detto...

Le femmine si ammalano, il Vero Uomo, anche per un semplice raffreddore, ha le palle per sfidare la Morte in persona. E un duello con la Morte non è una bazzecola, va affrontato con la dovuta drammaticità.

Baol ha detto...

:D

Scorpio79 ha detto...

Ragazze, io ho il raffreddore 11 mesi all'anno (d'inverno fa freddo, primavera-estate sono allergico al fieno...), come la mettiamo? Dite di installare una cisterna di tisana qui fuori? :-) Ciao Scorpio79

Vale ha detto...

Ma dargli un sonnifero e tramotirlo definitivamente no? :-)

ELLE ha detto...

ma allora tutti gli uomini sono proprio uguali!!!
è che vogliono ancora più coccole quando sono malati. Dobbiamo capirli e soprattutto sopportarli ma in fondo sono così teneri :)...Però io gli avrei consigliato: aspirina/tachipirina e perchè no...anche una purghetta...non si sa mai che aiuti :))

Sturm und Drang ha detto...

Veramente un pò maluccio ci starei anche io...
A me fa male la gola...
Voglio anche io una derelitta che mi accudisca!

Monica ha detto...

Veramente carino il vostro blog!!!
Piacere, Monica!!!
:)

Ramskilo ha detto...

non ha detto "aaaaahcomesoffro"?