mercoledì 26 settembre 2007

Sue Ellen, ci fai una pippa!

Volevate lo psicanalista? Eccovi accontentati, cari lettori...


Psicanalista (con accento tedesco): Allora, derelitte, arrifiamo ke foi parlare del fostro rapporto konflittuale con uomini…

C: Ah, guardi, signor Sigmund, è semplice: siamo sfigate.

M: E la cosa peggiore è che ci siamo tirate su dei personaggi che un romanzetto d’appendice di quart’ultimo ordine non ci allaccia manco le scarpe.

C: Già. Ha presente tutti gli stereotipi maschili? I classici, quelli che popolano l’immaginario erotico femminile? Ce li abbiamo.

M: Peggio dei filmini porno: la casalinga e l’idraulico, ha presente? Ecco: io e la mia amichetta, miss «bon ton» 2007, con più titoli di studio di tutta la sua famiglia messa insieme, guardi un po’ che cosa siamo riuscite a raccattarci nell’ultimo periodo…

C: Soprattutto, tenga d’occhio il finale, caro strizzacervelli…

P: Ok, ok, fa pene, io tengo d’okio e d’orekio…

C (sottovoce): Mafy, ma uno italiano, no?

M: Sssst, dicono sia il migliore…


Il bagnino

Imprevedibile (tradotto dal derelittese «inconsapevolmente bastardo»). Ti conquista e ti fa nuotare in un mare d’amore… Salvo poi farti annegare nel dolore senza lanciarti nessun salvagente, perché non se ne accorge. Non fa apposta, tutt’altro: anzi, ti saluta sorridendo mentre tu vai a fondo.


Il macellaio

Succulento (tradotto dal derelittese «infinitamente egocentrico»). Ti fa venire voglia di piantarci i denti appena lo vedi: ti fa sangue. Lui ti aiuta a mettere la carne al fuoco. Salvo poi tirarsi via a mezza cottura, ancora al dente. Tu ormai, invece, sei irrimediabilmente brasata, tendente al carbonizzato. Insomma, fottuta.


Il dj

Retrattile (tradotto dal derelittese «inappellabilmente infantile»). Sa esattamente come far suonare il tuo cuore, oltre ai piatti. E quando sei pronta per la marcia nuziale, lui mette il nuovo singolo dell’estate: «CULO».


L’animatore

Piacione (tradotto dal derelittese «completamente irrazionale»). Qui si toccano i due estremi: si va da quello che ti seduce e ti abbandona quando tu hai già immaginato il faccino dei vostri figli a quello che ti chiede una storia seria e un matrimonio (appena vi sarete conosciuti meglio, ovvio) quando tu hai voglia solo di una notte di sesso. Mistero.


Il militare

Stratega (tradotto dal derelittese «affettuosamente pezzo di M…A»). Attacca il tuo cuore con le armi in pugno. Subito dopo, ti rendi conto che è uno specialista delle tecniche mimetiche, capitano della squadriglia «Camaleonte».


Il calciatore

Tattico (tradotto dal derelittese «fascinosamente stronzo»). Specialista della marcatura a uomo (o a donna?), viene espulso a malincuore per comportamento balordo.


Il personal trainer

Implacabile (tradotto dal derelittese «inaspettatamente destabilizzante»). Conquistarti è l’obiettivo del suo nuovo programma di allenamento. Non desiste. Tu pensi che potrebbe anche essere divertente provare quella montagna di muscoli. Ma lui ti mette in mano il suo cuore, che non è di acciaio, ma di marzapane. Paura.


Il musicista

Estroso (tradotto dal derelittese «ritmicamente noioso»). Ok, suona per mestiere e ti racconta un sacco di curiosità sui tuoi cantanti preferiti. Ma canticchia qualsiasi cosa, ti dice con quale nota la tua stampante sputa le pagine e batte il ritmo su OGNI supporto. E quando diciamo OGNI, capite cosa intendiamo.


L’intellettuale maledetto / anarchico / poeta / bel tenebroso / ribelle e dannato

Carismatico (tradotto dal derelittese «volubilmente coglione patentato»). Ti conquista facendoti sentire la donna più intelligente del mondo, la sua unica ragione di vita, la sua musa. Vivi in un mondo di poesie e stimolanti attività intellettuali, finchè non scopri che di muse ne ha una per città.


L’insegnante di vela

Misterioso (tradotto dal derelittese «programmaticamente seduttore»). Lega il tuo cuore con un triplo nodo, poi cazza la randa e tu veleggi in un mare di cuoricini. Finchè non cala una bonaccia paurosa e tu sei costretta a rientrare a riva a nuoto.


P: Bè, rakazze, non male, ma foi mancare ancora qualke kosa…

C: ‘A Sigmund, nun ce mette’ fretta…

M: Siamo ancora giovani… Ci stiamo attrezzando!

P: No, non dicefo in merito di ficure maskili...

M: Ah, pensavo dicessi che ci mancava, che so, il muratore o il meccanico… Con calma! Anzi, accettiamo consigli dai nostri lettori!

P: No, dicefo che forze voi dofete pensare a ke priorità dare nella fostra fita, siete ficine ai trenta anni, dreizehn, ja, ora di famiglia e tanti pei pàmpini con capelli piondi…

C (sottovoce): Amica, a me questo mi ha già rotto le balle… Andiamo?

M: Guarda, coi soldi che gli diamo ci compriamo una borsa nuova. Caffè sotto il Nettuno?

C: Ovvio! Scappiamo, va', che questo manco se ne accorge…

21 commenti:

Greg ha detto...

bè, tra tante tipologie mi sembra che un "sigmund" vi mancava! Poteva essere un pretendente, perchè siete fuggite!!!!

S.B. ha detto...

A me piace il macellaio. Vabbe' che ti lascia brasata, ma almeno se magna !! :-D

LA CONIGLIA ha detto...

L’intellettuale maledetto / anarchico / poeta / bel tenebroso / ribelle e dannato è D'Annunzio, vero? L'ho scammuffato? Cally come hai fatto? L'hai riesumato???? un bacio tesori :)

Littlesun ha detto...

E pensare che io son istruttore...

Baol ha detto...

Beh, devo dire che avete occhio :D
ma, il musicista, di suo, che strumento suonava? (lo so, potreste scrivere un post anche solo per rispondere a questa mia domanda :D)
Tanto per far vedere che sono anche un po' serio a volte, quando ho letto questa cosa divertentissima che avete scritto mi è tornato alla mente un aforisma di Oscar Wilde (che era uno che la sapeva lunga)
"Amici, non disperdetevi nei labirinti delle virtù perchè alle donne piace trovarci irrimediabilmente cattivi e lasciarci irrimediabilmente buoni"

ciaooooo

Insalatissime ha detto...

Allora fatemi riepilogare: c'è stato il musicista, categoria che mi fa sempre tanto sesso, ma che racchiude il numero infinito di stronzi paraculi. Quasi quasi voleva portarsi la batteria pure a letto, forse era un suo sogno erotico!; poi ci sono stati tanti poeti/artisti/intellettuali neanche tanto belli ma affascinanti e fin troppo maledetti. Si innamoravano delle loro creazioni tanto che a letto poteva capitare che mi chiamassero "Clorinda" o "Giulietta". Ma vogliamo parlare del classico "Facciadabravoragazzoliberoprofessionistaincamiciabiancaecapellosempreperfetto"? Quello che dici: finalmente ho trovato uno tranquillo , con la testa sulle spalle e soprattutto MATURO. Seeee credici!!! Quello è il re della categoria PARACULI!
Ragà , che dire, io mi son arresa alla categoria "Nonsepòvedèdaquantèbruttomaalmenoèdolceecomprensivo".Anche se ormai c'è la possibilità che pure quello sia stronzo. Rimane lo zitellamine acuto in stile yogurt acido al limone o il lesbismo. Ma questa seconda possibilità è praticamente impossibile!
Un bacio salutatemi Freud :D

LoStupido ha detto...

ma quanto cazzo trombate?

errore più, errore meno, siete mai state con un ex copywriter, un po sfigato, che non è ancora sotto nessuna categoria specifica e soprattutto è libero come l'aria, causa Maga portatrice sana di sfiga?

Se ne parla un sacco bene...


ah comunque siete uno spettacolo. le portreste fare voi le copywriter. Sareste una bella coppia creativa. nel caso, vi posso Sconsigliare qualche posto.

patty ha detto...

cronaca di una tragedia annunciata, di là da noi è pronto il meme chilometrico ;)!

Lillo ha detto...

hmmm...

no, non rientro in nessuna categoria.

...

Oh, ma c'ha ragione lo Stupido, ma quanto frullate? Mannaggia a voi, e vi lamentate anche!

Vabbè, vado che mi è arrivato un meme stamattina (oddio) e devo leggerlo...

Baci,
-Lillo

P.s: Juri basta provarci! lasciale stare!

Mimmo ha detto...

Dimentace la figura raccapricciante del....


BLOGGER!

forza...sù...descritevelo! ;)

Callista ha detto...

@greg: ma fa troppo intellettuale, quello...
@s.b.: anche a me piaceva, quello!
@la coniglia: come hai fatto? Eheh...
@littlesun: occhio, eh!
@baol: il buon Oscar ha sempre ragione. Cosa suonava te lo diciamo in privato, sennò ci sgamano in tre secondi netti.
@insalatissime: nulla da aggiungere! @lo stupido: trattasi di attività diluita nel tempo e in due, quindi... Per il resto: non di fronte ai bambini, dear!
@patty: arriviamooooo!
@lillo: vedi quanto detto allo stupido... E buon meme!
@mimmo: il blogger? Grazie per l'idea, rimedieremo!

Petit chocolat belge ha detto...

Ma dreizehn non era 13? Siete sicure fosse veramente tedesco il vostro psicanal..ops, psicologo?..

Callista ha detto...

@petit: uhm... lapsus freudiano! Eheh!

Baol ha detto...

care...la mia mail è
domenicorenna@gmail.com (son troppo curioso io)

@ lo stupido: sei mitico!!!

blog_toscano ha detto...

eh eh...dai dai, bei tipini.... magari nel 2008 il trend s'inverte :)

Scorpio79 ha detto...

Ehm... Ragazze, mi manca ancora il camionista! Ciao Scorpio79

berso ha detto...

e nessuna che nomina la categoria cuoco :(
siamo abili col mattarello, cuociamo a puntino le nostre prede, non sprechiamo tempo e massaggiamo le carni per renderle più tenere.
quanto c'è da scoprire nel mondo.
Domanda: quando Sigmund vi dice: "..molto pene..." cosa intende?!
notte

Sempreinspiaggia ha detto...

Tutte categorie estive e giovanili, direi. Ma i classici artigiani (idraulico, elettricista, muratore, giardiniere...) li tenete per quando avrete casa e famiglia?

Sara ha detto...

ma solo io becco -troppo spesso- la categoria INGEGNERE??
aiutatemi derelitte!!

Tomas ha detto...

E l' informatico ?

Callista ha detto...

Grazie, grazie, ottimi suggerimenti... Prendiamo nota nel taccuino derelitto. Baci a tutti!