lunedì 24 settembre 2007

Meme parte prima

C: Mafyyyy, abbiamo un altro meme da compiere.

M: Oddio: che ci tocca stavolta? Descrivere che tipo di mutande portiamo?

C: Mah, volendo… Comunque ci hanno tirato in ballo Gio gio, S.B. e pure Maurice… Non possiamo tirarci indietro! Ti leggo le regole: «bisogna parlare di otto fatti a caso che riguardino se stessi in un post dedicato, scegliere altre otto persone da taggare e dire loro che sono taggate (e, ovviamente, ricordarsi di postare le regole)».

M: Io non taggo nessuno, sono una persona educata.

C: Guarda che non è una parolaccia… Devi nominare altre otto persone!

M: Ahhh ecco… Vabbè, proviamoci: ma cosa vuoi trovare di nuovo da raccontare? Su 'sto blog ci siamo sputtanate in tutte le salse, peggio di così!

C: Dai, secondo me se ci impegniamo qualcosa troviamo…

M: Senti, inizia tu, io lo faccio domani… Devo dar acqua al cactus, oggi.

C: Ok, ok, inizio io: ma se domani non scrivi, il cactus vedi dove te lo infilo…


  • A tre anni in macelleria con mia madre ho urlato una variopinta e altisonante bestemmia sentita chissà dove e chissà quando. Alla richiesta (legittima) della mamma di non dirlo mai più, davanti alle risate degli altri avventori, mi sono esibita in una ripetizione degna di un disco rotto. Sono stata trascinata fuori dal negozio di peso.

  • In prima liceo due mie amiche si sono picchiate per me, perché tutte e due volevano essere «la mia amichetta del cuore». Si sono rotolate per terra per un paio di minuti, finché non ho avuto il coraggio di dividerle. Per la cronaca, una delle due è la mia Ubina. Vittoria schiacciante.

  • Mi fanno schifo le donne con i capelli sporchi, le mani e i piedi non curati e i peli selvaggi. È un’ossessione. Praticamente mi vengono i brividi ogni volta che entro in uno spogliatoio di palestra o simili.

  • In una riunione di lavoro, a un collega che sosteneva che «il provvedimento era necessario per tutti e che non voleva far torto a nessuno» ho chiesto se avrebbe gradito il mio posizionamento a novanta per facilitare l’inculata che stava per propinarci. (Lo so, sono un po’ colorita se mi innervosisco.)

  • Mi piacciono da morire i Pooh e non mi sono persa mai un loro concerto o album dall’età di dieci anni. I miei amici mi chiamano Paolo Bitta: inutile aggiungere che per me dj Francesco non esiste. Ho tuttavia passato un paio d’anni della mia infanzia ad ascoltare di continuo musicassette di cori alpini e conosco tuttora tutte le canzoni a memoria.

  • Ballo da oltre vent’anni: ai tempi, ho perfino vinto una gara di valzer inglese e facevo esibizioni di latino americano, prima di fracassarmi un ginocchio. Ho studiato flamenco per quasi dieci anni. Il risultato è che adesso tiro le punte anche quando cammino.

  • Ho sempre avuto la febbre da palcoscenico: a dieci anni organizzavo spettacoli coi miei amichetti costringendoli a recitare, cantare e ballare, per poi esibirci davanti ai parenti (cugina che mi leggi, perdonami per averti fatto cantare «La storia di Topolino» di fronte a tutti). Il regalo più bello era poter andare a rovistare nella soffitta di nonna per scovare i costumi: con un vecchio copriletto, avevamo fatto il sipario del nostro teatro. Non mi fermavo di fronte a niente: per fare un gatto, una volta, mi sono messa in testa un paio di collant, a mo’ di lunghe orecchie. Per avere un microfono, usavo un gancio di un vecchissimo attaccapanni di legno laccato. Ora capisco perchè i miei mi hanno mandato a scuola di canto e ballo: erano stufi di avere una pazza per casa, che si dimenava davanti allo specchio imitando Creamy (per la cronaca, è una cosa che faccio tuttora, ma adesso il mio pezzo forte è Roxy di «Chicago». Di bene in meglio).

  • Non mi piace dormire al buio, mi sembra di soffocare: se sono a casa uso una lucina di quelle da bambini, se vado in giro tengo sempre uno spiraglio di luce.

Ora tocca alla Mafy: domani, con relative nominations… A tal proposito, qualcuno si offre?

17 commenti:

LA CONIGLIA ha detto...

la stregaccia ha beccato anche me ma ancora non mi sono dilettata! cally ottimi ricordi :)
Bellissimo quello della Ubi!!!!!

Tomas ha detto...

Ah io di sicuro non mi offro...
devo già espletare il meme....e non so come
Ciao care !

la cugy ha detto...

Confermo che è vero che facevamo le recite organizate dalla Cally e anche le coreografie su Michael Jackson di fronte a tutto il paese (a +/- 10 anni) e tutto sempre idea di Cally..grazie Cally per questi momenti che non dimenticherò mai!.. Un bacione!

L'Assassino ha detto...

Dopo questa performance sarei tentato di propormi come tuo cavaliere per un giro di valzer al suono di un'orchestra di cicale e sotto un cielo complice ornato di stelle galeotte in una notte più assassina che mai ;-)

kabalino ha detto...

Va beh, la soddisfazione di due amiche che si picchiano per te deve essere stata...boh, non trovo le parole.
Le canzoni dei cori alpini le conosco anch'io e quella che mi distrugge é la canzone del piave (lì, proprio non ce n'é, piango...).
Sta cosa del sipario-copriletto mi ricorda Espiazione di McEwan, se l'hai letto sai di cosa parlo...

la cugy ha detto...

Ho provato a mandarti delle chicche di alunni al tema di matematica ma l'email mi rimbalza sempre indietro..mah..

pOpale ha detto...

Siete troppo Troppe!!! :D

Gio ha beccato anche me, ma ancora non mi sono deciso. Letto il vostro meme è come fare un concept album dopo aver ascoltato "St. Peppers" dei Beatles... impossibile :)

patty ha detto...

bellissima la figuraccia da piccola...anch'io ne ho fatte fare di terribili ai miei...O___o

blog_toscano ha detto...

eh eh che ridere. Specialmente la bestemmia da bambina!!! :)))
ciao

Scorpio79 ha detto...

A dimostrazione che derelitta si nasce, eh?...
Non offendetevi se non mi offro, sapete, ho già espletato il meme... Ciao Scorpio79

musa capricciosa ha detto...

Callie che bei ricordi! Cioè, per te non solo si picchiano fra loro stuoli di pretendenti maschi, ma pure le amichette?

Ma sie un mito!

S.B. ha detto...

Già fatto :-)

Sempreinspiaggia ha detto...

Bestemmia tipo: "Mamma, ti ho detto che la ciccia non mi piace, dio ****!". No?

gio_stregacciabuona ha detto...

Ma che meraviglia... sono mort dalle risate... Troppo troppo simpatica... praticamente ti adoro!!!!!!

Torno a vedere miss italia... io faccio il tifo per la 96... con lei prima dell'estate ho fatto un servizio fotografico per un catalogo di collane... Che le abbia portato fortuna???????

Un bacio... aspettando la Mafy!!!!

Greg ha detto...

Mi offrirei io...ma già mi hanno nominato in 2 e quindi l'offerta non vale! una curiosità: ti è partito un ginocchio! Anche a me! Per la precisione a me è partito il crociato anteriore. A te cosa?
KE DOLORE!!!!

Callista ha detto...

@la coniglia: eh, gioventù bruciata...
@tomas: forza che siamo curiose!
@la cugy: michael jackson era tutto tuo, ti ricordi? Sapevi perfettamente le parole...
@l'assassino: ma valzer inglese, però, sennò sfiguro!
@kabalino: benvenuto! "Il Piave mormorava calmo e placido al passaggio dei primi fanti il 24 maggio...". "Espiazione" mi manca, provvederò, promesso.
@popale: i Beatles... Adoro Sgt. Pepper's... Dopo i Pooh, s'intende.
@patty: tipo???
@toscano: mia madre ancora si vergogna, povera donna...
@scorpio: potevi farlo due volte, no? Per le derelitte!
@la musa: toccherà presto a te, cara!
@s.b.: pic indolor!
@sempreinspiaggia: no, senza prologo, solo la bestemmia. Più efficace, no?
@gio_gio: senti, non è che fai due foto anche a noi? Eh?
@greg: niente legamenti, solo cartilagini sfasciate, che non si riformavano... Dolore dolore (e rumori inquietanti).

micy ha detto...

Anche io organizzavo cose del genere con le mie amichette da piccola!Solo ke noi imitavamo le spice girls!!!aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah!