domenica 25 marzo 2007

Nettuno mi può giudicare

Questo post è per tutti quelli che leggono le derelitte con tanto affetto e calore, e che probabilmente si chiedono che cosa diavolazzo c’entri l’onnipresente Nettuno con quelle due disperate che combinano disastri in quel di Trento (quando non sono in trasferta). Innanzitutto, una parentesi: ieri abbiamo superato tutti i record di visite. Inutile dire che ci siamo montate la testa e ora andiamo in giro con gli occhiali da sole, i capelli cotonati, il rossetto scarlatto e mandiamo baci a destra e a manca come le dive del cinema. Grazie, grazie a voi, che amate le derelitte.



Torniamo ora al Nettuno: forse non tutti sanno che a Trento una statua della suddetta divinità sovrasta bonaria (?) piazza Duomo dalla fontana di settecentesca fattura. E la povera statua più e più volte ha visto passare le derelitte sotto il suo tridente, e altrettante volte si è sentita tirare in ballo dalle suddette, che le rivolgevano domande di vitale importanza, in attesa di un responso: Nettuno, l’oracolo trentino (e qui l’orecchio stride, ma l’oracolo «trentuno» era da ricovero). Peccato che il Nettuno abbia sempre fatto orecchie da mercante ai quesiti («perché non mi ama, perché non telefona, ma vado a trovarlo o no, ma se non mi ama perché poi mi cerca, mi ha detto che gli manco sarà vero o vuole solo scopare, ecc. ecc. ecc.»).

Tuttavia, sapevamo benissimo che il Nettuno un pochino ci voleva bene (e come poteva non farlo? Lui è un uomo vero, anzi, di più, è un dio, e poi dovevamo fargli taaaanta pena): ed è stato immediatamente eletto come mascotte delle derelitte (altro che adottare un cucciolo, adottate un Nettuno), mentre la sua fontana è diventata il luogo deputato per una protesta in grande stile, nonché ultima risorsa in caso di disperazione acuta. Lui non chiama, fa culo, si trova la morosa? Ci si può sempre attaccare al Nettuno. Meglio che al tram. E già Mafalda immaginava i titoli del giornale: «Giovani ragazze si appendono al Nettuno. Trovato un biglietto: “Stronzi, perché non ci amate?”. Si indaga su alcuni amici in Salento».

Inutile dire che al Nettuno non ci siamo mai appese: o almeno non ancora. Ma è bello sapere che c’è qualcuno si cui puoi contare, sempre e comunque. Magari è un po’ di poche parole, ma non ti tradirà mai.
E se si rimbambisce anche il Nettuno, c’è sempre il monumento a Dante, a braccio teso verso l’orizzonte, o quello a Degasperi, detto anche "la supposta" per la sua forma conico-piramidale. E sugli interessanti possibili usi di quest’ultimo, vi auguriamo buona domenica.

22 commenti:

musa capricciosa ha detto...

Il vostro patrono è il Nettuno, il mio è Dante. Passo la vita intorno a quel monumento, per un motivo o per l'altro!


Buona domenica carissime!

pOpale ha detto...

Quando sono stato a Trento ho sostato sui gradini del nettuno, mi sembra una scelta strategica per la posizione e si presta bene anche a essere un "pasquino" come la statua parlante di Roma oltre che oracolo! Trento è bellissima.
Piacere di leggervi e buona domenica :)

Callista ha detto...

@Musa: io adoro il nostro Dante. Pare sia il monumento più grande d'Italia dedicato a lui. E bravi gli irredentisti. Baci baci e buona domenica.
@popale: Trento è adorabile, vero. Non farmi parlare di Roma, che ci lascio il cuore ogni volta. Un bacio, grazie per la visita e buona domenica anche a te.

Luca ha detto...

Bellisima la frase "Stronzi, perchè non ci amate?" Una perla!
In questa frase è racchiusa tutta la drammaticità delle derelitte e degli zerbini di questo mondo.
Buona domenica a tutti!

Callista ha detto...

@Luca: tu sì che ci capisci. Vuoi portarti a casa due derelitte? Non sporcano, non rosicchiano i mobili, fanno pipì nella cassettina e, per via di un provvido intervento dell'estetista, non lasciano nemmeno peli in giro. Pensaci.
(Sta domenica di lavoro forzato al pc non mi passa più, lo ammetto...)

gio_gio ha detto...

Dai almeno ci siamo noi a farti compagnia in questa domenica lavorativa!!!!!!!

A me fa morire l'espressione "i ragazzi fanno culo"... adesso che lo racconto alle altre mie amiche moriranno dal ridere!!

Comunque forza Nettuno... come te non c'è nessuno!!!! Ma che minchiata ho scritto??? Vabbè dai... è domenica... :-)

Callista ha detto...

@gio_gio: grazie, stella...
Bacibaci

Luca ha detto...

@callista: Anche io mi vedo costretto in casa (ma non per lavoro).
Per fartela passare un po' ti allego un link di foto che ho fatto un po' in giro, spero siano gradite.

http://picasaweb.google.it/76luca

Callista ha detto...

Bellissime, Luca! Bellissime davvero. Noto che sei stato dalle nostre parti in moto: eroico.
Sul Salento non commento se non con un "ahcomesoffro".
Grazie

Mafalda ha detto...

... ma guarda, una si distrae qualche oretta e dorme un po' di più la domenica mattina e il blog pullula di vita... Buongiorno!!! (ok, sono le 16.00 ma c'è anche l'ora legale ... abbiate pietà)

@musa: buona domenica anche a te! evviva il nostro Danteeee!

@popale: non nominare Roma, ti prego, che mi tocca aspirare la mia amichetta che si scioglie al sol pensiero :-)

@luca: giusto per aggiungere una cosa all'appello "adotta due derelitte" di Callista, vorrei ricordarti che siamo anche due cuoche provette! Fai finta di non aver letto il post di Cally di qualche giorno fa.
Per quanto riguarda le foto... che dirti??? Bellissime ... Curiosità: una delle foto del Salento era per caso Porto Selvaggio?

@gio_gio: Forza Nettuno come te non c'è nessuno???? domenica difficile anche per te ... capisco! :-) Baci

gio_gio ha detto...

E si mafy.. ormai sono 18 giorni che sono rinchiusa in casa per colpa di questo cavolo di piede!! Stamattina avevo deciso di andare a prendere un caffè con delle amiche che gentilmente avevano proposto di scortarmi nel mio cammino stampellato e all'ultimo secondo mi sono accorta che l'ascensore era bloccata, e io abito al settimo piano... per di più io sogno il mare e qui fuori invece tuona!!!!!! Secondo te che domenica può essere???
Me tapina... me derelitta!!!!!! ;-)

Luca ha detto...

@Mafalda: sei un mito! E' proprio quello il posto.
In effetti le uniche foto che ho messo del Salento sono proprio di porto selavaggio, che belli gli aperitivi fatti al fico d'india dopo una giornata di sole e di mare!
@Callista: in effetti mi è capitato più volte di farmi qualche giretto dalle vostre parti in moto, mi ricordo di una domenica di primavera in cui mi sono ritrovato a trento verso l'ora di pranzo a cercare un posto (leggasi bar) per poter mangiare un panino... abbiamo girato per un'oretta circa ma non siamo riuciti a trovare un bar aperto, a parte questo siete fortunate ad abitare in un posto così, la natura è fantastica dalle vostre parti.
@gio_gio:invece che dalle amiche potevi farti scortare da un baldo giovane che con le sue braccia forzute ti avrebbe potuto prendere in braccio e accompagnarti giù per le sette scale del palazzo!

Mafalda ha detto...

@gio_gio: mi sono dimenticata di chiedertelo, scusa, come va la caviglia??? La nuova fasciatura com'è?

@luca: ahhhhh ... porto selvaggio!!!! Meraviglioso! Che dolore! Vedere le foto in questi giorni bigi fa venire ancora più nostalgia!
Un bar aperto di domenica a Trento??? Ma Luca... sei pretenzioso!!! :-) da noi il sabato alle sette chiude tutto e ci si rivede il lunedì!!!

Callista ha detto...

Vedo che siamo tutti impegnatissimi oggi pomeriggio... Ma vergognatevi...
@gio_gio: concordo con Luca
@mafy: rifacciamoci la salita con gli infradito, dai, che figata!!!
@luca: non parliamo degli orari dei negozi/bar di qua... Sono un tantino crucchi. La prossima volta che passi ci avverti, eh!

gio_gio ha detto...

@luca: ma luca sei sicuro di essere un uoooooomoooo??? La prossima volta chiamo te per scendere 7 piani di scale...!!!! Lo faresti? Così magari poi ti vai a fare un bel giro nel salento... io sto li vicino!!!!!!!

@mafalda: bella mafy, la mia caviglia va meglio... il dolore è diminuito. Però devo ancora stare a riposo fino a giovedì... La fasciatura è stata sapientemente oscurata da un altro calzino ancora più sbrilluccicoso del primo!!!! ;-)

@callista: ma che vergogna!!! un po' di sano cazzeggio domenicale non fa mica male... Tu al massimo dovresti sentirti in colpa perchè invece di lavorare vieni al lasciar commenti... :-D

Maurice ha detto...

Non avete spiegato cosa ci fa Nettuno a Trento. Fossimo stati a Taranto...

Ho capito che devo organizzare io questo rendez-vous dei bloggers trentini. Porto qualche macho per tirarvi su?

gio_gio ha detto...

Maurice noi a Taranto c'abbiamo Taras col fedele delfino non Nettuno!!!!! ;-)

Callista ha detto...

@mauri:urge un'integrazione... E per il raduno, organizziamoci, assolutamente. Praviamo a buttar giù qualche idea di date?
@gio_gio: e chi diavolo è taras? wikipedia, soccorso...

gio_gio ha detto...

Hai controllato su wikipedia chi è taras? Dai... Come fai a non conoscerlo?????????????

Callista ha detto...

Controllato... In effetti, lo conoscevo benissssssimo! Ehm...

gio_gio ha detto...

Dai t'ho fatto la dedica finale nel mio post grazie taras... EVVIVA TARAS!!!!!!!!!!! :-)

sere ha detto...

il nettuno ha sempre visto che giravo da qlle parti un po' frustrata ... forse nn mi ha mai cagata perchè ha troppi persone da aiutare!!!ora capisco! ;)