martedì 13 marzo 2007

che confusione ... sarà perchè ti amo....

Un paio di settimane fa arriva il tanto sperato invito di Azzurro … "… che ne dici di un aperitivo???" … mah … a dire la verità avrei preferito un invito a vivere assieme felici per tutta la vita in una grande casa con tanti bambini e un cane … ma per il momento mi accontento… vada per l’aperitivo.
Con un sorriso da orecchio ad orecchio mi presento, con due minuti di ritardo (passati in macchina , assieme ai quindici precedenti, per evitare di sembrare ansiosa) nel locale dove avevamo l’appuntamento.
Lo vedo … è seduto su un divanetto assieme ad un altro ragazzo … riconosco suo fratello, Righetta … ok … mi avvicino con piglio sicuro … Azzurro mi vede, mi sorride, si alza e mi saluta baciandomi le guance … si alza anche Righetta (vedi post) … bacio anche lui.
Ci sediamo e cominciamo a chiacchierare allegramente del più e del meno. Si avvicina a noi un ragazzo … è un amico di Azzurro … cominciano a parlare di moto mentre Righetta ed io continuiamo amabilmente la nostra conversazione come se fossimo amici di vecchia data. Ridiamo, prendiamo in giro Azzuro, ci diamo di gomito come segno d’intendimento…
Dopo una mezz’oretta Righetta se ne va … ci salutiamo:
R: “ciao, alla prossima …”
M: “certo … volentieri … buona serata, ciao!”
R: “buona serata a voi…”
Baci, baci... abbracci, abbracci
Rimaniamo Azzurro ed io … stiamo assieme per un po' e poi ci salutiamo perché entrambi abbiamo un impegno precedentemente preso (il mio tragicamente finto … ma mica potevo ammettere che andavo a casa, tristissima, a guardare l’ennesima replica del Diario di Bridget Jones)

La settimana scorsa nuovo invito di Azzurro “aperitivo e cena … ti va?” … ma certo che mi va … che domande. Mi passa a prendere alle sette. Alle sette meno cinque sono prontissima, dopo due ore tra doccia, trucco, capelli e ricerca di un look fintamente casuale (frutto di una lunga consultazione con Cally). Mi propone di andare nel locale dove eravamo stati l’altra volta. Va benissimo …
Entriamo… ci sediamo … ordiniamo .. e veniamo raggiunti da suo fratello … l’altro fratello. Si salutano, lui mi guarda sorridendo e io faccio altrettanto allungando la mano per presentarmi… quando Azzurro dice: "lui lo conosci, vero???"
Io, scuotendo i capelli, "no …"
E il fratello : "come no??? Ci siamo visti in discoteca … non ti ricordi???"
Momento di panico … gocce di sudore gelido che scorrono lungo il collo … “ma daiiiii … non prendermi in giro … era l’altro tuo fratello … era Righetta …”
Lui :”ma no … ero io … figurati se mi dimentico di due bionde come te e la tua amica (Cally, ovviamente!)

Ma perchèèèèèèè???? Perché con tutti gli uomini che mi piacciono devo combinare qualche pasticcio? Perchèèèèèè???? Perché sono scema, ecco perché??? Ho scambiato i fratelli dell’uomo dei miei sogni …

Cerco di salvarmi in corner con un “ahhh … ma quanti siete??? Il problema è che vi assomigliate così tanto…” ma un terzino vecchio, zoppo e con le scarpe slacciate avrebbe saputo fare molto meglio.
Azzurro ride di gusto mentre il gentile Arbusto (nome di battaglia dovuto all’assonanza, del suo nome vero, con un albero … e no, non si chiama Oleandro … ) cerca di spiegarmi che tutti dicono che Righetta (che ormai rimarrà tale anche se non era lui il possessore della maglia ipnotica) assomiglia molto ad Azzurro e che lo stesso Azzurro assomiglia a lui ma nessuno trova somiglianza tra lui e Righetta …
Stordita dalla spiegazione ma non intenzionata a darmi per vinta cerco appiglio in una semplice formula matematica … se A(Azzurro) assomiglia a B(Righetta) e A(sempre Azzurro) assomiglia a C(Arbusto) allora B (Righetta) assomiglia a C (Arbusto) …no???
I due fratelli mi guardano in silenzio … poi annuiscono … mi invitano a berci sopra … e assieme dicono "Però è simpatica" …
Ormai la mia discesa sullo specchio è finita … ho il culo a terra… guardo in altro e vedo i segni delle unghie con le quali ho tentato, invano, di salvarmi. Figuraccia epocale … non mi resta che arrendermi e ammettere la cantonata.
Mentre cerco di sviare il discorso mi viene in mente l’oretta passata con Righetta … l’ho trattato come se lo conoscessi da sempre … mentre, in realtà, non ci siamo mai nemmeno presentati … avrà pensato che sono pazza! Una pazza scatenata che gli fa ampi gesti di saluto quando lo vede per strada … (perché io lo salutavo anche quando non era assieme ad Azzurro … si sa, sono una persona educata) … oddio che imbarazzo!!!
I minuti passano veloci … è ora di andare a cena. Azzurro ed io ci alziamo, salutiamo Arbusto (ovviamente lo abbraccio con calore … tanto, ormai!) e ci avviamo verso la macchina.
Cammino accanto all’uomo dei miei sogni … verso una serata che si rivelerà divertentissima e che ricorderò sempre per una figura epocale e un livido immenso su un ginocchio (ma questa è una storia che merita un post a se) … lui mi guarda e sorride … io faccio il faccino da bimba colta con le mani nel barattolo dei biscotti e dico “ma te non ti ho mai confuso … giuro!!!” …
Mi bacia … chissene della figuraccia!!!!

9 commenti:

Callista ha detto...

Uhh, cosa mi hai fatto venire in mente...
La mia perfidia non avrà limiti.
Preparati.

PiKky_p ha detto...

bhe... se credi che quella che hai fatto sia una figuraccia... preparati ad un piccolo aneddoto della mia adolescenza che nn postra mai essere cancellato dalla mia memoria:
in gita al liceo conosciamo un ragazzo carino, io e la mia amica stringiamo amicizia e lo prendiamo in giro per il naso a patata schiacciandoglielo ogni volta che se ne presenta l'occasione... fin qui tutto ok, quando, qualche mese dopo, durante una consueta passeggiata sul lungomare lo individuiamo da lontano e... con passo felpato ci avviciniamo senza farci vedere finche la mia amica gli balza d'improvviso davanti squizzandogli il naso... bene... era il fratello maggiore, che ci ha afferrato per due malate di mente...
INDIMENTICABILE!

Apple ha detto...

... almeno ti ha baciata!!!! Gia' è molto!!!!

Callista ha detto...

Mi fa piacere vedere che i nuovi lettori inquadrano subito le derelitte... sono soddisfazioni!
@pikky_p: meravigliosa!
@apple: hai ragione... ma non diciamolo alla Mafy...

Callista ha detto...

Mi fa piacere vedere che i nuovi lettori inquadrano subito le derelitte... sono soddisfazioni!
@pikky_p: meravigliosa!
@apple: hai ragione... ma non diciamolo alla Mafy...

Apple ha detto...

A mio modo... Forse sono piu' derelitta di voi...

Sai come è ... ogniuna, nel suo piccolo (o grande che sia) è un po' derelitta!!!!

Apple ha detto...

Appunto...derelitta anche nello scrivere quell'OGNIUNA con la i , mi fa' capire perchè sono ridotta così!!!

:-)

Buona serata ragazze!!!

musa capricciosa ha detto...

Sto ridendo da dieci minuti ininterrottamente...

Mafalda ha detto...

@callista ... non oserai fare quello che penso, vero???

@pikky_p ... amica di figuracce con i fratelli ... bene ... come si dice? Mal comune mezzo gaudio, no???

@apple ...dici che è già tanto quello???
anche tu derelitta??? bene ... entra nel club ... avrai un sacco di agevolazioni ...

@musa ... adesso, a pensarci, viene da ridere pure a me ... ma quella sera avrei voluto sprofondare ... e giro nella speranza di non incontrare Righetta ...