martedì 6 marzo 2007

Il Club delle Derelitte

Iscriviti anche tu al Club delle Derelitte: entrerai a far parte di un mondo esclusivo! E in più, per te, gli straordinari privilegi derelitti, che comprendono:
  1. un generatore di orari casuali per i tuoi sms e le tue telefonate: per la serie «sono molto impegnata, non bado a te, ti chiamo quando voglio, quando ho tempo, quando mi ricordo»;
  2. una consulente di moda, per sostenerti nel creare l’abbigliamento fintamente casuale, ma assolutamente splendido in ogni occasione;
  3. l’assistenza del C.S.I., Comitato Sms Importanti, che ti aiuterà a rimuginare su un messaggio per ore intere («Lo mando, non lo mando, cosa scrivo, meglio così o cosà, metto il rapporto di ricezione, ma a che ora lo mando…»);
  4. l’aiuto del Co.Ce.Fa, Comitato di Decifrazione Faccine;
  5. l’esclusiva influenza del pianeta porco-bastardo;
  6. una corsia preferenziale per appenderti al Nettuno della fontana di piazza Duomo, in tutta comodità e a qualsiasi ora del giorno e della notte;
  7. l’invio a casa degli introvabili DVD «Mi padre, mi madre, la vacca: beviti tutte le sue scuse in dieci mosse» e «Qualunque cosa faccia è sempre e comunque colpa mia»;
  8. un demone menoso sempre con te quando vorrai e, soprattutto, quando non vorrai;
  9. un numero verde per metterti in contatto con l’assistenza telefonica «La tua derelitta del cuore», che ti seguirà passo passo in tutte le tue paranoie mentali. Se per qualche imperscrutabile motivo dovessi essere a corto di idee, la Sezione Paranoie è disponibile 24 ore su 24 a suggerirti qualcosa su cui menartela, al costo di un solo scatto di tariffa urbana.

E per i primi cento tesserati, un regalo eccezionale! La bambola «Miaminiderelitta», una riproduzione fedele di Callista o Mafalda: l’amica indispensabile per essere alla moda e non farti sputtanare dagli amici! La bambola ti arriverà a casa completa di cellulare (funziona davvero! È come quello delle derelitte vere: non suona mai!). Prova a schiacciarle il pancino: ti dirà tutte le frasi derelitte che vuoi («Ah come soffro!», «Ma perché non mi amaaa?», «Nettuno, aspettami», ecc. ecc.)!

6 commenti:

petit chocolat belge ha detto...

L'enfer, [...] c'est de ne plus aimer. (Georges Bernanos)

Callista ha detto...

Oui, c'est moi...
pecà che noio volevam savuar che vol dir quest comment che le fransè non es el nostr fort...
vive la france e pur lady oscar...
callistà e mafaldà
PS:oui oui, la baguette e la tour eiffel...

Petit chocolat belge ha detto...

L'inferno è non amar più.

Callista ha detto...

Ahhhh...
Bello...
MMMhhh...
Sob.

viy ha detto...

si si scusate il ritardo ma io mi iscrivo a questo club hihi

cornflake girl ha detto...

Si si... dove devo firmare? col sangue va bene? (col suo ovviamente!!! che ce devo rimettere anche quello?) E... quanto devo aspettare per ricevere la bambola "derelitta"? La voglio, la voglio, la voglio!!!