martedì 16 giugno 2009

Telefono caaasa...

Ora che la bella stagione è finalmente esplosa, con il suo carico di abbronzatura a strisce (per me, visto che la Mafy è già un cioccolatino mentre io sfoggio un color «pollo scongelato» e mi espongo al sole diventando rossiccia a righe, maledizione), le derelitte si danno alla vita sociale. L’altro ieri, ad esempio, erano in un locale a fare aperitivo e chiacchiere con un po’ di amici.
Mentre sorbisco un succo di pompelmo aspro come un carico di limoni (la dieta e il pericolo di fare figure patetiche dopo lo spritz mi costringono a darmi al poco zucchero e zero alcool) vengo avvicinata da un bel ragazzetto che potrebbe avere (esagerando) 25 anni. Mi sorride e si presenta, poi inizia a chiacchierare. Miracolo: la conversazione non è affatto penosa, anzi. Lui è molto simpatico, ha un gran bel sorriso e due occhioni scuri mica male. Ovviamente si scopre subito il perché: il fanciullo non è trentino, ma lombardo di genitori campani ed è a Trento qualche giorno per lavoro. Vabbè, niente ci vieta di familiarizzare…
Parla che ti riparla, a un certo punto si passa all’argomento «hobby e affini».

RLDGC (ragazzo lombardo di genitori campani): E tu cosa fai nel tempo libero?
C: Eh, un sacco di cose… Ho la musica, la lettura, la scrittura…
RLDGC: Scrittura? E cosa sei? Una giornalista?
C: Nooo, diciamo che scrivo per hobby.
RLDGC: Ah, avevo paura di finire in prima pagina sul giornale, ah ah ah…
C: Ah ah ah… Ma come ti vengono in mente certe cose… Ma che giornale, eheh! (FIruliiii firulaaaaa)
RLDGC: Eh eh… Ma cosa scrivi di solito?
C: Uhm… Il diario… Ma parliamo di te.
RLDGC: Ah, io sono un appassionato di cinema.
C (pensando «Cazzo, di cinema non so niente»): Interessante.
RLDGC: Sì sì, sono anche il direttore del cineforum del mio paese.
C: Ma dai… (Callista, trova qualche domanda intelligente da fare sul cinema, pensapensapensa…)
RLDGC: Mi piace proprio, appena ho un attimo libero mi precipito a vedere un film.
C (eureka!): E il tuo regista preferito?

Ora, quando ho fatto questa domanda, pensavo di sentirmi dare una risposta astrusa, il nome di un pazzo polacco che gira polpettoni di trenta ore, di un ignoto americano che riprende tutto con la fotocamera del cellulare. E di far parlare la creatura per un paio d’ore sull’argomento. E invece…

RLDGC: Ah, il mio preferito in assoluto è Spielberg.

Oh caspita, sono finita dentro Dawson’s Creek. Avrà anche lui il pupazzo di E.T. in camera?

C: Ah!
RLDGC: Sorpresa?
C: Noooo, figurati, piace moltissimo anche a me. (Eccerto, a parte «telefono casa» non credo di conoscere altro della sua filmografia. Devo rimediare).
RLDGC: Ma dai? Il tuo film preferito?
C (Appunto): Credo E.T., sai, vado sul classico… Mi commuove sempre… (Grazie, mamma Callisti, che mi hai fatto con la parlantina sciolta).
RLDGC: Ci avrei scommesso!
C (Devo proprio avere la faccia da ignorante cinematografica): Ah ah…
RLDGC: E altri registi? È così raro trovare ragazze con cui si può parlare di cinema… Dovevo venire a Trento per trovarne una?

O questo è scemo o io mento benissimo e devo darmi alla carriera di attrice, tanto per restare in tema… Comunque adesso sono cavoli, e chi se lo ricorda un altro regista?

C (tento la manovra diversiva): Uhm, bè, vediamo… (scuoto vagamente i capelli nel tentativo di distrarlo con il profumo del balsamo ma lui è implacabile)
RLDGC: Secondo me ti piace Uans Sanfransk (e dice un nome impronunciabile che non solo non ho mai sentito, ma non capisco nemmeno).
C (sudando): Noooo, non particolarmente.
RLDGC: MA dai? Pensavo di sì…
C (forse lo penserei anch’io se sapessi solo chi è): Mmmm…
RLDGC: Forse Sbrinz Carsful?
C: («Uots?»): Mah…

E qui mi coglie l’illuminazione: il cervello collega quel gran figo di Johnny con il regista Tim Burton. Lui sì che mi piace veramente, e poi questo qui ama Spielberg, quanto di più banale c’è al mondo: non farà mica lo schizzinoso sui miei gusti…

C: Direi che il mio preferito è Tim Burton.
RLDGC: Davvero? Hai veramente un ottimo gusto.
C: Sì, quei paesaggi, quei colori, quell’ambiente un po’ gotico… Mi piace.
RLDGC: Bè, mi stupisci. Complimenti. È raro trovare una ragazza esperta di cinema. Se torno a Trento ci possiamo rivedere?

Certo, se solo non sarò impegnata nella giuria del Festival di Venezia. E adesso scusate, devo andare a studiare…
Lo squalo, I predatori dell’Arca Perduta, Jurassik park…

4 commenti:

Fra ha detto...

Eyes wide shut, il dottor stranamore...dai è stato carino e di gusti neanche troppo astrusi, magari la prossima volta ci scappa l'invito pizza-cinema
Un bacione
fra

Grace Duck ha detto...

Tralasciando il fatto dell'abbronzatura, cosa in cui io vi batto sicuramente (scottature in varie parti del corpo, a chiazze rossastre con il resto del corpo color meringa, ovviamente double face) dì al tuo amico ke Dawson gli farebbe una pippa XD
bacioni

LA CONIGLIA ha detto...

se lo beccavo io non mi ricordavo nemmeno che spielberg ha girato E.T. ... amica tu sei professora dentro!!!te la cavi per forza, hai l'aria dell'acculturata!!!

Pink ha detto...

Ahahah Cally mi fai morire!! ;-D

Tim Burton effettivamente è uno dei migliori e Johnny...Johnny è semplicemente stupendo :)

Pink