mercoledì 14 novembre 2007

Punti di vista

Corri di qua, corri di là, combina guai a destra, lascia un disastro a sinistra, fronteggia il destino beffardo che ha tirato un paio dei suoi colpi bassi: ultimamente la vita delle derelitte sembra una giostra impazzita. Ma su queste montagne russe, ovviamente, non potevo non imbattermi di nuovo nell’uomo stitico per eccellenza, ossia LUI.
Dovete sapere, cari lettori e care lettrici, che il sogno proibito di Callista, ossia l’uomo che si dà ma non si concede, che miagola e poi fa culo, che ti spezza il cuore e poi lo riattacca col Vinavil, in tutti questi mesi mica è scomparso… Nooooo, macché!
Esiste e persevera; ma soprattutto, ha pensato bene di dirottare la nostra bellissima storia appena sbocciata in una cosa ignota e ibrida, a metà strada tra un’affettuosa amicizia e un amore soffocato. Con conseguenti incatenamenti della sottoscritta alle sedie, alle portiere, ai tavoli, ai paracarri, a qualunque cosa, per resistere alla tentazione carnale (con risultati alterni, sono una donna non sono una santa…).
Miserie derelitte a parte, ecco l’ultima trovata dello stiticone.

Lunedì scorso: mi aspetta una giornataccia nera nera di cui vi risparmio i particolari. L’uomo è carino e si ricorda di mandarmi un messaggino:

«Dai Cally, sono sicuro che tutto andrà per il meglio e che sarai bravissima… Io ti sono vicino».

Oh madonnina: sogno o son desta??? LUI ha scritto questa cosa? Ma allora posso recuperare il mio sogno di un passeggino con dentro due gemelli, di un uomo sexy e profumato, mentre io cammino orgogliosa e magrissima abbarbicata al suo fianco, facendogli la pipì sulle scarpe per segnare il territorio…

Sto per rispondere «Grazie amore mio, ti amo, sposami subito» quando arriva un altro messaggio. Ah, vedi, mi risparmia la fatica di chiedere la sua mano, lo fa direttamente lui. Con gli occhi che sprizzano cuoricini, apro il secondo messaggio.

«Ti stimo».

Ah, mi ha scritto «Ti amo»! Evviva evviva evvi… va…
No.
Un momento.
Ci sono delle letterine di troppo. Rileggo.

«Ti stimo».

No, non è vero. Ditemi che non è vero. Siamo passati da Romeo e Giulietta a Ugo e Pina Fantozzi senza che me ne accorgessi.

Risponde la segreteria telefonica di Callista… Sono momentaneamente appesa al Nettuno…

13 commenti:

Maurizia ha detto...

no...ti stimo no...ma dove l'hai recuperato questo LUI???ti stimo no!

zefirina ha detto...

come sul libro volevo solo dormirle addosso, il protagonista era uno che stimava tutti/e

Tomas ha detto...

Momentaneamente appesa ?
:-DDDDDDDDDD

Ciccio di Nonna Papera ha detto...

Dai su,alla fine la tua insistenza e perseveranza (e magari le autoreggenti e qualche completino sexy) lo indurranno (fra un paio di anni) a chiederti di sposarti, tu sarai felice, lui un po' meno ma almeno condurrete una vita tranquilla senza problemi passando la domenica a vedere tu "Buona domenica" e lui "90° Minuto" farete le vostre belle vacanza ad agosto, i figli, il maxitelevisore del cazzo, l'auto lavata, l'apriscatole elettrico, il divano in tre pezzi (chi mi dice la citazione vince un premio) e tutti quei begli ammenicoli che rendono la vita normale.

CdNP

Baol ha detto...

Nooooooo...."ti stimo" è la tomaba dell'amoreeeeeeeeee.........noooooooooo :(

Petit chocolat belge ha detto...

- LA LEGGE DI MURPHY -

La probabilità che una fetta di pane imburrata cada dalla parte del burro verso il basso su un tappeto nuovo è proporzionale al valore di quel tappeto. »


Una sua riformulazione in termini pseudoscientifici è: (Paradosso del gatto imburrato):

« Se è vero che una fetta di pane cade sempre dal lato imburrato e che un gatto cade sempre in piedi, lasciando cadere un gatto con una fetta di pane sulla schiena nessuno dei due cadrà mai per primo e si avrà il moto perpetuo. »


Il commento di O'Toole alla "legge di Murphy" è "Murphy era un ottimista".

Esiste anche una versione ispirata alla meccanica quantistica della legge di Murphy:

« Tutto va male contemporaneamente. »


Altra curiosa versione della "legge di Murphy" è rappresentata dalla cosidetta Legge di Gumperson, che pretende di spiegare come funzionino fortuna e sfortuna:

« Le probabilità che qualcosa accada sono inversamente proporzionali alla sua desiderabilità. »

APPUNTO!!

Fonte: Wikipedia


Bisous!!

Master of Fouls ha detto...

"ti stimo" (Pina) è come un uomo con i calzini azzurrini a metà polpaccio o come la donna con i ambaletti in lana color arcobalento, detti anche "ammazzacazzi"...

terribile....

MoF

ICE ha detto...

RAGAZZE AIUTOOOO
CHIEDO ASILO POLITICO
STANNO IMPAZZENDO TUTTI DI LA'
NEL MIO BLOG IN QUELLO DEL MOF IN QUELLO DI SELMA PATTY E BDP DA JURY
BASTA MI HANNO ESSICCATO LE VISCERE

VI PREGO FATEMI FARE UNA SOSTA DA VOI !!!!!!

patty ha detto...

@ ice: anche tu qui????
vedo che stiamo cominciando a chiedere asilo politico in giro...

Scorpio79 ha detto...

Ti stimo? Ma io avrei risposto: "E io ti stendo!" Ciao Scorpio79

Giu ha detto...

Rilancio con questo: 2 anni fa, l'uomo dei miei sogni, (anzi per dirla tutta, il mio trombamico dei sogni).
Ci svegliamo insieme, teneramente abbracciati, mi guarda languidamente negli occhi e mi dice: "ti voglio bene, sei inconsapevolmente bellissima, sto troppo bene con te. Mi fai incazzare ma nn riesco a fare a meno di te. sei troppo importante... Come amica.".

NDR Io mi giro dall'altra parte stizzita (mentre il mio cuoricino in silenzio piange la morte delle illusioni) e gli rispondo: "ricambio tutto, tranne il sei inconsapevolmente bellissimo, anzi, credo che tu sia inconsapevolmente...sopravvalutato"

Forse non può competere con TI STIMO ma me l'ha ricordato molto!
AMICA! TZE'!!

Lillo ha detto...

@CdNP: hmmm Trainspotting?

@Cally:

HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHA

...

Scusa. A me "ti stimo" fa ridere, ma capisco che tu non abbia proprio niente di cui essere allegra.

MA scusa, perchè non lo mandi a fare... un giro e non te ne trovi un altro? Cioè, Trento mica è piccola, di uomini secsi e profumati ce ne saranno ben più di uno!

E poi uno deve essere sexy concettualmente.

"Ho comprato il tuo profumo per averti sempre addosso" è sexy e lussurioso (e anche un pò laido).
"Sono geloso anche dei vestiti che indossi" è sexy ed ironico.

"Ti stimo"... oh, "ti stimo" fa schifo.

Non sarà che ti piace proprio perchè ti fa culo, eh? hmmm mi sa che potrebbe essere...

Ok ok, vado a cagare... a dopo.

-L.

blog_toscano ha detto...

eh eh io ti stimo moltissimo.... :)
vabbè dai, magari col passar del tempo migliorerà..
ciao