mercoledì 19 marzo 2008

Grrrrrrrr ...

Chiedo a voi, amici blogger: uno avrà il sacrosanto diritto di stare male e di non voler che la gente gli rompa i coglioni? (perdonate la finezza ...)
Ora, io sono bravissima per quel riguarda la prima parte di frase, ovvero è un periodo che mi riesce un gran bene stare male, ma sono assolutamente una ciofeca nel far capire alle persone che gradirei un momentino di tranquillità.

Ieri mattina arrivo in ufficio, dopo una notte completamente insonne, dotata di un mal di testa da competizione e un umore con una gradazione cromatica compresa tra il nero antracite e il nero di seppia. Raggiungo la mia scrivania, accendo la radio e mi metto a lavorare.
Dopo mezz’ora arriva Anna, una collega. Ha un appuntamento con il capo ma lui è occupato al telefono. Lei decide di aspettare e si siede di fronte a me approfittando dell’assenza del mio baffuto collega d’ufficio.

A: Mafy, tutto bene?
M: (una meraviglia!) Si, grazie.
A: non si direbbe. Hai due occhi stanchissimi, sbattuti, strani e il viso tirato.
M: (e poi? Che ne so … anche l’alito puzzolente?) grazie.
A: nooooo … è che solitamente sei sempre sorridente. Che hai?
M: niente, sto bene, grazie.
A: no, non può essere… dai, racconta tutto alla tua Anna.
M: (manco morta!) tic,tic,toc,tic (digitando sulla testiera )
A: hai litigato con il moroso?
M: no.
A: dai, quando una ragazza ha quel muso lì è perché ha litigato con il fidanzato.
M: non ce l’ho il fidanzato.
A: non hai il fidanzato? E come mai?
M: (sguardo di fuoco)TIC, TIC, TOC, TIC (martellando sulla tastiera)
A: allora problemi sul lavoro?
M: (mi fa solo schifo, ma va tutto bene!) no!
A: allora è la salute?
M: (porta sfiga) Anna, guarda … se fossi un uomo mi toccherei. Vogliamo cortesemente evitare?
A: ma deve esser qualche cosa… hai l’aspetto di chi ce l’ha con il mondo.
M: non ce l’ho con il mondo … è lui, eventualmente, che ce l’ha con me.
A: ahhahahahahahah sei sempre simpatica
M: (… come un dito in un occhio) ehhh … un casino, proprio!
A: ma non va mica bene, sai … devi andare in ferie … assolutamente!
M: (bastaaaaaa … lasciami stareeee!) Anna … senti … ti chiamo io quando si libera il capo … che dici?
A: ma noooo … rimango. E’ così piacevole fare due chiacchiere.
M: … grrr …

Per grazia di Dio si apre la porta del capo. Lei si alza, va verso l’ufficio e, rivolgendosi a lui, dice: “Non ti sembra che Mafy stia poco bene? Guarda che brutti occhi che ha!”
C: “è vero, Mafy, va tutto bene? Hai uno sguardo strano. Non va mica bene così, mi sa che si un po’ troppo tirata. Devi far qualche cosa”
Entrano in ufficio e chiudono la porta …

Saprei io cosa fare … mandarvi a cagare, tipo … E’ che sono troppo educata per farlo …

Suona il telefono.
M: “pronto”
C: “ ciao Mafy … ma che voce strana… tutto bene sì?”
M: “si”
C: “non si direbbe … sicura di star bene? Guarda che non devi trascurarti … non è che magari hai bisogno di un po’ di riposo?”
M: “Tutto bene, Carla, grazie! Ti serviva qualche cosa???”
C: “no, no … tu non stai bene …”

MA BASTAAAAAAAAAAAAA!!!!

… le buone maniere, evidentemente, non servono.
Tatuarmi sulla fronte “Fatevi i cazzi vostri” mi pare poco elegante e anche rispondere con un “mavaffanculooooooooooooooooooo” mi pare poco fine.
Avete qualche suggerimento?
Una formula magica, un rito vodoo, una mossa mortale di qualche arte marziale sconosciuta … va bene qualsiasi cosa!

15 commenti:

Lillo ha detto...

Per la mossa mortale di un'arte marziale sconosciuta mi posso attrezzare io, poi ti faccio sapere.

Tesoro, mi spiace da morire che tu stia poco bene. Lo sai che se e quando avrai bisogno, la rubrica "Dillo al Lillo" è sempre a tua disposiione...

Tanti baci,
-L.

Anonimo ha detto...

Come ti capisco, sia per i mal di testa, che ne soffro terribilmente anche io, sia per i colleghi che non si fanni i c...i loro. Sono un vero tormento. Auguri per il tuo mal di testa.
Buona Pasqua ciao Mara

rompina ha detto...

quoto Lillo...
nel frattempo, usa la mossa di Kenshiro, quella del "tra 3 secondi sarai morto"...magari non funziona, ma forse capiscono!!! ;o)

°giulietto° ha detto...

E' abbastanza semplice: dì alla tua collega o a chi ti rompe: "Per favore, non ne voglio parlare, grazie", indipendentemente dall'argomento che tocca e con quali termini ti parla. Occorre essere sè stessi nei momenti più difficoltosi, altrimenti saremmo sempre alle solite. o quantomeno, il problema viene fuori per quello che è e lo si affronta in maniera più pragmatica.
Auguri!

noel ha detto...

Potevi rispondere: "ieri sera ho avuto un'orgia lesbica e ci siamo pacioccate fino alle 5 di questa mattina mentre l'effetto delle droghe è svanito verso le 6....ma oggi mi riprenderò!"

Secondo me li avresti sbalorditi non ti avrebbero chiesto nient'altro....visto che non si fanno i fatti propri! ;)

Carla ha detto...

Ah chi lo dici...Ieri sera ho scoperto che la persona con cui mi sentivo da 6 mesi è fidanzata, da 3 anni...Sto uno schifo...Non ho dormito per nulla e oggi ho inventato che ho la congiuntivite, per giustificare gli occhi gonfi e rossi...Che vita..

Takkiaspillo ha detto...

io voto noel! :-D ...ma in ufficio nn si può... e quindi risolvo con un secco e stroncante: "sì sono un po' stanca, ho bisogno di ferie."
Baci e massaaggini alle tempie!

stoneeaten ha detto...

dagli ultimi post sembra quasi che tu abbia una naturale propensione a tirarti addosso:
- rompicoglioni
- abbordatori sprovveduti (o dalle comiche fattezze)
- parenti lenti di comprendonio...
manca ancora all'appello:
- capa ufficio superacida (della serie non trombo da una vita)
- barista marpione che ti aspetta tutte le mattine per regalarti un cioccolatino diverso
- amica supersuper frustrata/paranoica, appena uscita da una storia di sesso che lei non aveva inteso come tale.
In bocca al lupo!

Daniele ha detto...

Fingi uno svenimento, ti crederanno incapace di rispondere e desisteranno. Funziona spesso.

Mafalda ha detto...

@lillo: Sei troppo un mito. Quando ho parlato di mossa mortale di un'arte marziale confidavo proprio in un tuo suggerimento. :-) Grazie per il supporto morale ... un baciooo!

@Mara: due brutte compagnie; mal di testa e colleghi rompipalle ... ma noi siamo più forti!!! (più o meno ...) Buona Pasqua anche a te

@rompina: Bella quella mossa lì ..si, si, si ...

@giulietto: sono sorde da quell'orecchio! Glielo dici e loro continuano ... imperterrite!!!

@noel: sei un genio! Ci devo provare!

@carla: hai tutta la mia solidarietà ... credimi!!!

@takkiaspillo: grazie, cara. Baci anche a te!

@stoneaten: spetta che spunto la lista.
- Rompicoglioni: presenti
- abbordatori sprovveduti: presenti
- parenti lenti di comprendonio: assenti ... quelli sono di Cally

- capa ufficio acida: manca ... grazie a dio ho un uomo, ma fino ad un mese fa ero anche dotata di capa umoralmente instabile
- barista marpione: manca
- amica super frustrata: manca ... la mia amichetta è felice e gioconda ... basto io ad essere menosa!!!
Crepi il lupo!

@daniele: uhhh ... fa molto melodrammatico lo svenimento ... mi piace!!!

Callista ha detto...

Amica, siamo due cessi deambulanti, chi per una cosa chi per l'altra...
Due fiorellini.
Sob.
bacioooo

Scorpio79 ha detto...

Beata te che riesci a controllarti: io quando cominciano ad insistere per farmi dire qualcosa di cui non voglio parlare divento piuttosto scontroso, a meno che non sia io a volermi aprire. E in questo caso non aspetto che si insista...
Così, state entrambe poco bene... Spero vi rimettiate presto, preferisco sapervi sorridenti. Ciao Scorpio79

P.S. Un abbraccio a Carla: non la conosco, ma capisco benissimo cosa sta passando...

IlMode ha detto...

Puoi sempre rispondere che a te passerà, mentre lei la sua faccia se le porterà così per tutto il resto della sua vita!!!
No eh...?!?
Ok ho scritto una cazzata, ma volevo partecipare ;) E' la prima volta che passo per di qua...

Adamo ha detto...

allora...vediamo...fai la faccia piu' incazzata che puoi...guardati intorno con aria di sfida....e se propio non funziona inizia a petare a destra e a manca....a mal estremi ...estremi rimedi!!!!!Bacio!!!!

Donna Cannone ha detto...

sottoscrivo il metodo di giulietto, non dà briglia sciolta alla fantasia, ma davvero funzione. Puoi calibrare il tono a seconda del livello di rottura di palle dell'interlocutore.
Anche qualcosa del tipo:
mi scusi se non sono invadente come lei, ho altro da fare

ciao ciao