mercoledì 4 febbraio 2009

Ma che cos'è questa robina qua?

In loving memory of Jury lo stupido


Oggi noi derelitte, che siamo donnini raffinati, parleremo di cacca: o meglio, della sua latitanza. Ci stanno a cuore, infatti, le ultime pubblicità dei prodotti contro la stitichezza. Chissà, sarà che ci manca un pochino lo stupido e i suoi post su questo tema, ma gira così…
Iniziamo con lo spot che ci ha tormentato durante tutte le vacanze natalizie: quello della supposta effervescente. Ora, al di là del fatto che mettersi nel didietro una cosa che frizza non ci esalta come idea (a questo punto tanto vale provare con un Alka seltzer, o la Frizzy pazzy), soffermiamoci sulla scelta dei geni pubblicitari: due omini, lui e lei, di quelli appesi alle porte dei gabinetti, che dialogano tra loro. Lei ha la forma di una beuta, con imponente rigonfiamento al ventre, e all’osservazione di lui «Come sei gonfia», risponde «Eh, sono stitica». Dialogo con un tasso di realtà pari allo zero assoluto (dudurudurududu): io e la Mafy abbiamo vagliato tutte le alternative possibili, ma questa non c’è proprio. Ecco le ipotesi:

Lui: Come sei gonfia!
Lei: Fatti i cazzi tuoi!

Oppure:

Lui: Come sei gonfia!
Lei: Dovevi stare attento nove mesi fa, coglione.

Oppure:

Lui: Come sei gonfia!
Lei: E tu ce l’hai piccolo.

Come vedete, il fatto che una risponda «Eh, sono stitica» non è previsto. Ma sorvoliamo e proseguiamo. Il genio maschile suggerisce a questo punto l’uso della suddetta supposta effervescente dal nome sinistramente evocativo: Eva-Q. Raffinato: deve essere lo stesso creativo che ha chiamato l’antidiarroico «Dissenten».
Passano dieci minuti e la signorina canticchia felice con una ritrovata linea snella e asciutta: nessuno si è chiesto quanta diavolo di cacca debba aver fatto per perdere almeno dieci chili? Se questo è l’effetto siamo disposte a provarci anche noi, che diavolo. Ma il peggio è ancora da venire: lui dice la poetica frase «Gallina che canta ha fatto l’uovo, eh?», e lei sorride. Ma cosa cazzo sorridi? Rovesciaglielo sulla testa l’uovo, cretina: poi vedi se fa ancora domande idiote.

E poi, scusate, sarà anche vero che noi donne abbiamo un intestino incasinato e gli uomini invece godono del cosiddetto effetto bimbo (mangio qualsiasi cosa e devo correre a fare la cacca): ma possibile che siano sempre fanciulle a soffrire di stitichezza o del suo contrario? Che ingiustizia. Fateci fare una volta le pubblicità degli sciroppi contro la tosse grassa, che invece pare tipicamente maschile, o di un bel digestivo: e metteteci un maschio a correre dietro i cespugli al parco perché colto dalle coliche.

Ma proseguiamo: altri geni del marketing hanno messo due figurine animate (stavolta una coppia) sotto una bella campanona di vetro. Uno dei due bussa con aria preoccupata quasi a saggiare la consistenza della lastra e a quel punto una voce fuori campo dice «Prigioniero della stitichezza? Prova le Dodici Erbe». Certo: quelle che si sono fumati prima di inventare una minchiata simile. A questo punto la campana di solleva e i due ex reclusi saltellano felici: roba che manco l’uscita dal Grande Fratello.

Complimenti! Glielo diciamo noi che con campagne di marketing del genere le case produttrici perdono notevolmente in vendite? Perché basta vedere lo spot in Tv per ottenere l’effetto desiderato…

12 commenti:

Fra ha detto...

Grazie oggi oltre il sole mi sono fatta pure una bella risata...ora vado in bagno e sono a posto ;D
Un bacio
fra

yashanti..il blog di una donna del sud ha detto...

ma signori.....torniamo tutti alla classica peretta!

Ste ha detto...

Posso dirlo sinceramente: dopo un inizio di giornata cupo, che più cupo non si può, grazie a Dio ci siete voi!
Grazie per il sorriso.
Ste

Sara ha detto...

il mio ricordo delle superiori? Il prof. di latino che ci istruiva: "Defecatio matutina bona quam serotina. Defecatio meridiana neque bona neque sana".
Usassero questo come spot!
Ciaooo

samy ha detto...

Ok adesso asciugo le lacrime e cerco di smettere di ridere!!! ... Come sempre mitiche!!! :-)
Comunque credo che agli uomini tocchino sempre le pubblicità sulla sindrome da "raffreddamento" perchè ... cosa c'è di più piattola di un uomo con l'influenza?! ... Le donne affrontano continuando comunque in quasi totale autonomia .. gravidanze ... influenze .. sindromi premestruali ... erpes ..coliche ... terremoti e calamità naturali ... quindi giusto per il gonfiore da stipsi possonono lamentarsi...
Un uomo con un po' di raffreddore ti chiede di .. chiamare la mamma ,la guardia medica e la protezione civile. e se poi malauguratamente gli si alza leggermente la tempera paventa il ricovero ... per un capogiro, inizia a cercare il prete e inizia a dar disposizioni per le esequie ... :-)

Hector ha detto...

Io tentato soluzione estrema e funzionato:
Il clistere della contessa

Voi 2 molto simpatiche.

Hector

katika ha detto...

oddio, che ridere!

gggiorgiooo ha detto...

Vi adoro....
Aggiungo alla lista l'imodium game...schiaccia la cacc....ehm...il rotolone!! :P
http://www.imogame.it/

ciauuu!!!
gggiorgiooo

Donna Cannone ha detto...

ero in arretrato di blog, e così mi son gustata un bel po' di derelittismo. Grazie per la verve e il buonumore - devo ricordarmelo di prender la vita meno sul serio.....

Master of Fouls ha detto...

MoF Event approaching...21 febbario...solito posto...

MoF

lindöz ha detto...

Ahahah mi fate morire. La prossima la voglio sull'effetto contrario, però: che su quella pubblicità della tipa che prende l'imodium e se ne va al cinema piuttosto che stare tutta la giornata sul cesso, ce ne sarebbero da dire di cose

stefano ha detto...

E si il mitico Piero Angela ha deciso... E' la scoperta del secolo. In Trentino dopo circa 2000 anni (forse piu') c'e' stata una mutazione genetica. Non si conoscono ancora i risvolti scientifici. Si dice che sara' sopratutto una scoperta fondamentale per la popolazione maschile trentina: il nuovo esemplare (anzi 2 ...che culo...sti scienziati) si chiamera' ... ve lo dico dopo...
Ecco la storia: per le vie di Trento c'e' un incontro scientifico con i piu' illustri studiosi mondiali e... c'era anche il nostro mitico Piero...
Finito la conferenza scientifica il nostro Piero Angela sta' cenando in uno dei piu' rinomati locali di Trento (non faccio il nome per non fare pubblicita') e sente le battute paradisiache delle nostre Derelitte.
Conoscendo la simpatia media delle donne trentine (leggi: le' meio encontrar en orsa ...almen quela no la scampa quando se vol parlarghe... al massimo la fa' do' bocconi e le' bela che finida la storia), ha avvertito di questi due esemplari femmina della specie trentina gli scienziati , che per fortuna delle nostre amiche, erano presenti in quei giorni a Trento (vedete che vi lamentata sempre: a volte siete veramente fortunate).
Hanno inserito le due fortunate nella specie (non sottospecie...non per ripetermi...ma siete veramente fortunate !!!): "Dona Trentina Simpaticas".

Ora sorge il problema: essendo le uniche 2 rappresentanti di tale specie, gli scienziati si sono gia' messi in movimento per trovare un compagno a tali sublimi creature: per poter quindi procreare una nuova specie: Popolo Trentino Simpaticus. E hanno stabilito che io saro' il primo a tentare, con una manovra di corteggiamento, di avvicinare tale sconosciute e magari pericolose creature (sarebbe troppo bello...magari !!!).
-----------------------------------------------------------------------------------------
Tutta questa storiella per domandarvi: ma siete di origine trentina o no??? A nome dei vostri lettori volevo, se possibile, sapere un si o un no... e basta ...