mercoledì 2 settembre 2009

We are back!

Ebbene sì, siamo tornate: è stato il rientro più traumatico della storia delle vacanze delle derelitte, ma a quanto pare siamo sopravvissute. Dopo due giorni di mal di testa, eccoci a ragguagliarvi sulle ferie salentine 2009.
Queste le cose che abbiamo imparato.

1. il Salento in agosto è tutto un altro mondo: si fatica a trovare posto in spiaggia, i bambini ti scavano castelli di sabbia sui piedi, i budelloni ti giocano a pallavolo in testa mentre stai spiaggiata sul bagnasciuga per abbronzarti. Ma la sera tutto si trasforma in un’occasione di divertimento e di sbaraccata. Il che crea un tragico circolo di sonno arretrato, visto che di giorno in spiaggia non si può fare la pennica e di sera si fa sempre più tardi.

2. I cornetti con doppia farcitura di crema e marmellata mangiati caldi a mezzanotte sono meglio di un uomo sexy, alto e profumato (o almeno, ci siamo convinte di ciò).

3. La dicitura «white night» scritta su una riduzione per la discoteca non significa che ci si deva vestire tutte di bianco: farlo e poi circolare come quattro gelataie mette a rischio di commenti come il seguente:

RDP (ragazzo di passaggio): Oh, ma cosa c’è, la fiera del bianco?
Giogiò: Ma vedi di farti i cazzi tuoi.

(Perché noi siamo signorine educate)

4. Essere abbordata in discoteca con la frase: «Ah, ma sei di Trento? Allora puoi risolvermi un dubbio: quella cascata che si vede salendo dall’autostrada sulla sinistra dove va a finire?» è una delle cose peggiori che ci siano mai capitate (ma questo verrà approfondito in un altro post).

5. Ubriacarsi drammaticamente con un Sex on the beach (e ridere come una povera demente facendosi sorreggere da una diciottenne -la bellissima Roxy- che ha bevuto la stessa cosa ma sta benissimo) è veramente umiliante anche per le derelitte.

6. Adottare due gattini salentini di tre mesi è meraviglioso: almeno finché non miagolano alle quattro di mattina davanti alla porta per avere del cibo. Inutile dire che non hanno smesso fino a quando non mi sono presentata con il mio pigiama di Hello Kitty e un piattino di Kitekat. Non so cosa li abbia convinti a smettere.

7. Ballare la pizzica anche se non si è capaci di farlo è bellissimo.

8. Prendere lezioni di guida salentina da Gio, suonando il clacson e imprecando in pugliese, è molto utile: ma adesso dobbiamo ricordarci di essere a Trento…

9. Le friselle dovrebbero essere dichiarate patrimonio dell’umanità.

10. Cavalcare un elefantino gonfiabile in acqua se non si hanno massimo dieci anni fa sì che chiunque si giri a guardare scuotendo il capo. Tzè, tutta invidia.

Ecco qua le prime cose rilevanti della vacanza salentina. Per i risvolti peccaminosi, bè… Dovrete aspettare qualche giorno: almeno fino a quando non li avremo inventati.
Baci baci
C&M

17 commenti:

rompina ha detto...

si vede che il Salento ispira le adozioni feline...anche noi abbiamo adottato un micino nero capatosta come pochi...sta portando un po' di Sud nella nordica Torino! ;o)
baci bionde!

marihornet ha detto...

MIT-TI-CA Giogiò, per la risposta al "tizio anti-gelataie"...

GMAIL ha detto...

non so perchè ,il sottotesto sembra:
era meglio il lago di levico , a parte i dolcetti e il gelato naturalmente....

???!!!

GMAIL ha detto...

oppsss volevo dire caldonazzo
(anche se io sono per il piu' tranquillo levico..)

Grace Duck ha detto...

tanto x precisare, i mocciosi sulla spiaggia ti scavano le buche, ti sotterrano x bene e poi ti costruiscono i castelli addosso anke a giugno e a luglio XD
BENTORNATE!!!

Baol ha detto...

Questo post non fa che confermarmi quello che ho capito incontrandola di persona: Giogiò è un MITO!

lindöz ha detto...

Sotto con la fantasia allora!!! ;-)

Bentornate ragazze :-)

eppifemili ha detto...

welcome back!!!!!
era ora!
:)

anna ha detto...

bentornatebentornate !

(ma ieri sera eravate in giro in centro a trento una vestita di nero e l'altra vestita di bianco? ero lì (da varese) con un amico per un giorno e mezzo e secondo me le due gnoccone bionde che ho incrociato in una stradina del centro eravate voi...:D )

Callista ha detto...

@rompina: eheh... le gattare del nord...
@marihornet: e non abbiamo scritto le altre... ahahaha...
@gmail: no no, il sottotesto è che vorremmo vivere in salento. Assicurato e sottoscritto...
@graceduck: infatti noi andavamo a settembre! ;-)
@baol: anche se di altra provincia "Nemica"?
@lindoz: azie azie...
@eppifemili:azie pure a te...
@anna: ehhhh... certo, eravamo proprio noi, soprattutto se eravamo alte e magrissime! ;-) No, scherzi a parte, non eravamo noi... ma nel dubbio la prossima volta prova a urlare CALLYYYY o MAFYYY!

baci a tutti, da lunedì toreremo aggiornate e pimpanti!

anna ha detto...

io lo avrei anche fatto.. ma il mio amico poi mi avrebbe abbandonata lì e non mi sarebbe rimasto che attaccarmi al nettuno (ma è aaaaaalto...)

GMAIL ha detto...

'no no, il sottotesto è che vorremmo vivere in salento. Assicurato e sottoscritto...'

addirittura! bè considerato il costo
della vita sicuramente favorevole ,
della casa ancora di piu' , mi sembra
una missione possibile...certo il
salento è la svizzera della campania
il resto della regione...brrr
o no?

GMAIL ha detto...

due gnoccone bionde (a trento)

non è che callista e mafalda siano
le uniche a trento intendo...

Mafalda ha detto...

GMAIL ... ma ci mai stato in Puglia??? Beh ... dire che il resto della regione è brrr... mi pare, e scusa la schiettezza, una gran cazzata! ...
prova a farci un giretto ... poi mi dici

GMAIL ha detto...

allora ho fatto un po' una crasi
di cose che conosco sul 'sud'
e quindi sorry ,non era mio intento
fare un comizio da sede lega nord trentino...
comununque la zona del tarantino
non la conosco direttamente ma ho conosciuto diverse persone originarie
di li' quindi un'idea me la sono fatta , poi ho visto un paio di documetari sul comune di taranto
(e sul mitico sindaco cito che fa
passare borghezio per persona savia ) e un idea me la sono fatta..se vuoi ti passo i link
dei docuntari roba di report e santoro e notte3 (documentari molto BRRR....) inoltre ho dei
conoscenti pugliesi che pure loro
dicevano ci sono delle zone degradate (foggiano dicono loro)
poi ora che me lo fai ricordare
l'anno scorso lessi un terrificante articolo sull'espresso
sul fatto che nelle campagne pugliesi si pratica la schiavitu'
(se cerchi nell'archivio dell'espresso forse lo trovi pure quello) un articolo allucinante,
e mi dirai pure in val di non ...
ma in puglia doppio brrr tanto
che da quando l'ho letto cerco
di usare solo pomodoro biologico
coltivato al nord...poi certo la costa sara' stupenda l'ambiente naturale pure ma c'è anche un lato
oscuro da quelle parti..perdonate
lo sproloquio...

GMAIL ha detto...

l'articolo dell'espresso l'ho trovato subito io , buona lettura:

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Io%20schiavo%20in%20Puglia/1370307

LA CONIGLIA ha detto...

...effettivamente mi son chiesta anche io il perchè di tutto quelle foto vestite di bianco...scoperto l'arcano :)
ma che diavolo voleva dire allora quella scritta nell'invito???
Mille bacioni