mercoledì 18 novembre 2009

Giustizia divina

L’altra sera mi arriva un messaggio di UABPAS.
UABPAS: che fa di bello il mio tesoro? Qui si è deciso di andare a ballare.
Da donna derelitta trattengo il travaso di bile che mi invade le budella al solo pensiero che altre ragazze si dimenino accanto a lui … sorrido, scuoto i capelli e rispondo.
M: uhhhhh che bello.
Ok … avete ragione … fingere entusiasmo mi riesce malissimo.
UABPAS: metto la camicia che mi hai regalato tu …
M: (ehhh che meraviglia … sono proprio contenta, guarda! Evitiamo, cortesemente, che qualche sciacquetta te la tolga!) Ahhh … sarai sicuramente bellissimo.

La serata passa, stranamente, senza messaggi. Io mi addormento svenuta davanti all’ennesima storia triste della DeFilippi.
Arriva quasi l’alba e un sms mi sveglia.

UABPAS: sto tornando a casa. Serata da dimenticare. Scusami se sono sparito ma abbiamo fatto da infermieri ad un’amica che ha bevuto ed è stata male.

Buahahahahahahahahahahahahahahaaahahahahahahahahh … la giustizia divina esiste, allora.

Mi giro dall’altra parte e fatico ad addormentarmi.
Sapete, ridere e dormire sono attività difficili da conciliare…

Arriva mezzogiorno e la creatura si sveglia.
Mi chiama e cominciamo a chiacchierare amabilmente.
Io resisto un pochino … poi, ovviamente, vinta dalla curiosità chiedo il racconto della serata.
M: ma raccontami … che è successo? La tua amica sta meglio? (come se me ne fregasse qualche cosa…)
UABPAS: si si … ora sta meglio, pare. E’ andata bene. Ci siamo spaventati.
M: ma è stata male in discoteca?
UABPAS: macchè … in discoteca manco ci siamo arrivati. Ci siamo trovati a casa del mio amico. Lei è arrivata che aveva già bevuto.
M: Ahhh capisco …
UABPAS: si … poi ha bevuto qualche cosa anche li ed è stata male.
M: male in che senso?
UABPAS: ha vomitato per tutta casa. Tre volte.
M: (oddio che schifoooooooooooooo … … … deve essere stata sexy da morire mentre faceva l’esorcista … ahahahahahahaa)
UABPAS: poi si è agitata e le sono venute le crisi di panico.
M: (cazzi sua … bevesse meno la prossima volta) … ahhh dai …
UABPAS: si, si … ci siamo spaventati. Volevamo portarla all’ospedale ma lei voleva andare in discoteca.
M: (uhhh … un genio, proprio)
UABPAS: poi le abbiamo preparato una camomilla… si è tranquillizzata un po’ … ha dormito un paio d’ore e stamattina l’abbiamo portata a casa di una sua amica.
M: (beh ... bella seratina … e loro che volevano fare i vips in discoteca …. Ahahahahaha)
UABPAS: Mafy???
M: dimmi …
UABPAS: … eri silenziosa … ti ha fatto impressione il racconto.
M: no no … mi stavo chiedendo una cosa.
UABPAS: dimmi…
M: non ti ha mica vomitato sulla camicia che ti ho regalato, vero?


Perché io sono altruista … mi preoccupo degli altri. Eh!

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Grandissima Mafy :)
Ho scoperto il vostro blog per caso prima delle vacanze e da allora vi seguo assiduamente.
Leggere tutti i post è diventato il mio secondo lavoro... ;) e siete voi le responsabili se in ufficio mi prendono per pazza per improvvise risate davanti allo schermo del PC! heheheheh
Ma in fondo, chi non ride non è una persona seria. Giusto?
Sono stata nella vostra bellissima Trento di recente, e sotto il Nettuno non ho potuto non pensarvi!
Buona giornata a tutti! :)

Fata Esotica

Anonimo ha detto...

fantastica!!!! alla facciassa sua...
cristina

Baol ha detto...

Hai presente il mio blog?

Hai presente i racconti che scrivo?

Hai presente le cose che mi invento?

Hai presente che sono un uomo?


Ecco...fidati fidati....





:D

Anonimo ha detto...

Il mio pellegrinaggio verso il Nettuno si avvicina!
Nel week-end sarò nella vostra ridente cittadina!
Siete meravigliose.
Baci dalla Toscana
Ghismunda

LA CONIGLIA ha detto...

sia mai che ha rovinato la camicia che hai regalato tu...era integra,vero?

Erica ha detto...

Certo, bisogna sempre preoccuparsi per il prossimo! Grande Mafalda!

pink ha detto...

Ahahahah grandissima Mafy!!! :)))))

GRANDISSIMA!!!

Ghebuz ha detto...

Complimenti per il blog, mi garba tantissimo :D

Bella cmq la serata a base di vomito...mi vengono in mente le mie uscite da dodici-tredicenne O_O

Anonimo ha detto...

cazzo quella stava male e tu ci godi....del resto..tu vivi le vite degli altri mentre al tua se la vive la De Filippi

Callista ha detto...

@anonimo: infatti, godere delle disgrazie altrui è proprio il nostro unico scopo di vita.
E adesso scusaci, dobbbiamo vedere la puntata registrata ieri sera della de filippi. Sai com'è, eravamo sedute in un bar, inacidite, a spiare le vite sociali degli altri. Abbiamo veramente una vita piena di soddisfazioni.

Un abbraccio a tutti voi che passate di qua.

Anonimo ha detto...

tra l'altro credo che per via di vivere le disgrazie degli altrim questo anonimo qua un pò di materiale ve lo potrebbe fornire... siete grandissime Derelitte! Alessia

Q.I.-QUEENICE ha detto...

Maffy pensa che il moroso del tempo che fu la camicia da me regalata ( fai conto che ero al primo anno dell'università quindi povera in canna) se l'è fatta strappare davanti ai miei occhi da una ballerina di lap...detto tutto...vero? (come cosa ci facevo in un locale di lap??? ma nooo in un disco pub han fatto una comparsata ste 4 zoccole...)