lunedì 23 luglio 2007

Che goduria quest'anguria!

Domenica assolata, ieri: per combattere l’afa, le derelitte hanno deciso di trascorrere un paio d’ore in piscina.

Il buongiorno si vede dal mattino, con Mafalda che prende a stomaco vuoto l’integratore vitaminico per rinforzare la pelle (siamo bionde, ci viene l’eritema a guardarci, quindi meglio prevenire…). Ma il perfido capsulone è assolutamente inidigeribile senza un pasto completo: ecco quindi che la vostra derelitta ha vomitato tutto, dopo mezz’ora di tentata digestione. Il coccodrillo bianco delle fogne di New York, probabilmente, ha preso un sacco di tintarella, grazie alla Mafy…

Soppresso l’essere immondo nello stomaco, lei è tornata felice e operativa, ma è iniziato il dramma del mio costume da bagno. Perché in un attacco di ottimismo mi sono comprata in saldo un costume splendido, almeno in negozio. Bianco, con lo slip a righine rosse e verdi e il reggiseno con delle fettine di anguria. Lì per lì non ho pensato al tragico doppiosenso di girare con dei cocomeri sulle zinne, ma l'orrendo abbinamento mi è saltato agli occhi appena mi sono guardata allo specchio. Dialogo:

C: Mafy, non posso mettere ‘sto costume…

M: Ma se ti sta benissimo!

C: Ho delle angurie sulle tette: dei cocomeri. Non so se mi spiego. Mi faranno tutti delle battute atroci.

M: Se non te lo metti subito, te lo strizzo attorno al collo.

E così sono uscita di casa, timorosa, con dei cocomeri sparpagliati dovunque. Per fortuna i trentini sono discreti. In Salento non lo porto. Assolutamente.

Arriviamo in piscina, e la Mafy si impiglia con la gonna nel tornello di ingresso, mostrando una chiappa a tutti i successivi avventori. Io sono davanti a lei, e sento solo questo: «STONF… Ahi, Cally, aspetta, la gonna…». Ovazione dalla curva sud e successiva liberazione, con immediato slittone sulle piastrelle umide di entrambe le derelitte, assolutamente coordinate. Se dobbiamo cadere, almeno insieme.

Troviamo posto tra i bagnini e una gioiosa famigliola: il bambino, trenta secondi dopo la nostra sistemazione, spalma il contenuto del suo pannolino su tutte le piastrelle. Decidiamo di andare in acqua per evitare il riproporsi anche della prima comunione. Mafalda constata la presenza di un livido enorme sulla schiena di Callista: si sprecano le battutine, che non fanno altro che ricordarmi quanto sia desolante la mia vita sessuale.

Ma arriva la nuvola di Fantozzi: così ci piazziamo al bar e beviamo una cosa buonissima, fatta di crema di caffè e cioccolato. Calorie pervenute solo dopo l’annientamento della tazzina: rischiamo l’infarto e ci ributtiamo al sole, per quello che dura. Poi ce ne torniamo verso casa, non senza aver ripetuto lo scivolone a bordo vasca, stavolta in rapida successione:

C: Slittttt…

M: Occhioooo!

C: Cazzo, maledette piastrelle! Roba da lasciarci la schiena.

M: Ma basta stare attenti, eh… Slitttt…

C: Toh, senti chi parla…

La serata finisce in campagna, dai genitori della Mafy, dove ci strafoghiamo di pomodori ripieni e balliamo la bachata, fingendo di essere al mare. Ognuno si arrangia come può.

Ma stasera Giulianone all’Arena di Verona non ce lo toglie nessuno! Ormoni, armatevi!

7 commenti:

Tomas ha detto...

A me le angurie piacciono moltissimo !

LA CONIGLIA ha detto...

Cally ma che te frega dei cocomeri sul costume...E ringrazia il bendidio che ci hai dentro:) Pensa come sarebbe stato peggio aver il costume disseminato di angurie e niente dentro per riempirlo!!!Te lo dico anche perchè ho visto una tipa con quel costume qui al mare...E francamente era desolante le angurie fuori e nulla dentro :)
Per gli scivoloni, portatemi con voi in piscina, è assicurato che voi passerete insservate, io avrei slittato 500 volte altro che due ;)

P.S.
Non ho più la summer card e pochi soldini nel telefono :(
Comunque si, io me l'ero immaginato che lui avesse l'amante ma non che cercasse anche di ucciderla!!!! Mamma mia che libro!!!Ora leggerò l'altro che mi hai consigliato e vedremo com'è :)
(pardon per aver parlato dei cazzetti nostri nel blog!!)
P.S.2
Mi ritiro un paio di giorni al mare...ci sentiamo verso giovedì :)

Stefano ha detto...

sarete state sicuramente belle e simpatiche sia con l'anguria sul costume che con le slittate a bordo vasca :D

Stefano ha detto...

ah! dimenticavo....vi ho linkate :)

blog_toscano ha detto...

eh eh...callista confessa che hai il pollice verde, vero?
perchè ci vuole grande passione per coltivare due cocomeri così... :-))

Greg ha detto...

Anche stavolta, dopo il car wash avete dato spettacolo! Ormai siete delle vere e proprie star...voglio i vostri autografiiiiii!
Riguardo alle angurie, concordo con la coniglia!
Ciao

S.B. ha detto...

Mi ripeto ma .. LE FOTO ! :-D