mercoledì 18 luglio 2007

Sogno di una notte di mezza estate ...

Mi sa che è proprio il caso che le derelitte ricorrano ad un professionista serio che interpreti i loro sogni e le interni, finalmente, in una qualche casa di cura. Dopo la freccia che ha trafitto il fianco di Callista … ecco il sogno delirante della vostra Mafalda.

Io e Cally pronte per partire per il mare. Meta … ma che ve lo dico a fare? Ovviamente il Salento. Partiamo e dopo un viaggio interminabile in macchina (vediamo di farci portare via la portiera anche di questa) passato cantando "Giulianone nostro" e tutta la discografia di Cristina D’Avena, arriviamo finalmente al mare. Bellissimo, con dei colori meravigliosi, milioni di sfumature di blu che fanno contrasto con la luce caldissima del sole. Ahhh … questa è vita! Essere in vacanza. Guardiamo l’orologio e ci accorgiamo di essere in ritardassimo.
Abbiamo appuntamento con Giò Giò e Francy la coniglia. Dobbiamo trovarci tutte assieme con il proprietario dell’appartamento che abbiamo affittato per la nostra settimana di vacanza. Partiamo, facciamo mille milioni di stradine … Cally mi fa da navigatore e mi conduce fin sotto la porta dello stabile dove le nostre due amiche di blog ci aspettano. Ma attenzione.
Lo stabile è il palazzo del comune in centro a Trento. Dopo millemilioni di chilometri e un viaggio estenuante siamo nuovamente a Trento, a meno di cento metri dall’amato Nettuno che ci osserva con aria compassionevole. Sono soddisfazioni.
Non faccio caso a questo dettaglio …tanto è un sogno … e mi guardo attorno cercando di trovare le nostre due amiche.
Si apre il portone ed esce una bella ragazza, mora, abbronzata, con dei pantaloncini neri e una maglia di Hello Kitty, mille pinzettine ai capelli, tutte luccicanti e le scarpe da ginnastica rosa. La guardiamo un attimo … mi giro verso Cally e le dico “Uhhhh quella è sicuramente la stregaccia” (scusami Giò, Giò, non odiarmiiiiiii)
E Cally: “perché? Non l’abbiamo mai vista, come fai a dirlo?”
Ed io, candidamente, “perché è piena di brillantini e la strega canta sempre ‘tutto sbrilluccicherà di più’ … non può che essere lei”
Corriamo incontro alla ragazza che ci abbraccia. E’ proprio lei … ci dice di essere appena arrivata e ci chiede se possiamo darle una mano a portare le sue valigie nell’appartamento. Ci indica una montagna di bagagli … ma tanti … una trentina tra valigie, borse, sacchetti e zaini.
Dice che era indecisa sul cosa portarsi e ha deciso di portarsi tutto. Ahhhhecco!
Decidiamo di aspettare il proprietario in modo da prendere le chiavi di questo benedetto appartamento … che dovrebbe essere vista mare … ma che a questo punto sarà vista Nettuno.
Si apre nuovamente il portone e stavolta ne esce la Coniglia a braccetto con Dennis (un carissimo amico delle due derelitte). Ci avviciniamo e abbracciamo la bella Francy che però ci saluta frettolosamente …Le chiediamo cosa ci faccia a braccetto con Dennis e come faccia a conoscerlo. Lui si mette a ridere e ci dice: “siete le solite due svampite” (uè … Dennis … ti vogliamo bene, ma svampite a chi???) e la coniglia “ma adesso abbiamo la partita, non vi ricordate?”
Derelitte e Giò assieme: “Partita??? Quale partita?”
La coniglia: “ma quella di bowling, ovvio. Noi siamo in Nazionale e questa sera giochiamo la finale mondiale. Vi aspettiamo in spiaggia!”

… a questo punto mi sono svegliata … probabilmente a causa del quaquaraqquare molesto di un’anatra. Peccato … mi sarebbe piaciuto vedere una partita di bowling giocata dalla nostra nazionale in spiaggia … chissà come scorrono bene le bocce sulla spiaggia … uhhh … e secondo voi cosa usano per birilli??? Gli ombrelloni??? Vabbè … rimarrà sempre un mistero.

E non chiedetemi se fumo o mi drogo. No, signori. La situazione è grave proprio per questo motivo … io sono squilibrata già di mio. Help me!!!

7 commenti:

Maurice ha detto...

Concordo pienamente: sei da neuro.

pOpale ha detto...

I sogni son odesideri... forse Mafalda vuoi entrare nella nazionale di Bowling con una casacca piena di strass, niente di più normale ;)

blog_toscano ha detto...

eh eh....il blog ti entra anche nei sogni... :)))
eh eh blog-addicted? :)
ciao

gio_stregacciabuona ha detto...

Ma che meraviglia... sono nei sogni della Mafyyyyyyyyy!!!!!!!!!!!!!!!

Mamma che ridere... non ho capito subito che stessi raccontando un sogno e ho subito pensato: scusate siamo state tutte e quattro in vacanza e io non me lo ricordo? O mio dio... sto proprio fregata!! E a chi stavo pensando????

Poi ho capito... e mi sono fatta un sacco di risate... Allora la descrizione e pressocchè esatta... tranne i calzoncini che non posso mettere causa culo grosso!!!!!!! Come fai sapere che porto sempre le pinzettine sbrilluccicose in testa?? Ho milioni d fermaglietti tutti abbinati alle varie maglie... li adoro!!!!!!!!!!!!!! Ed è anche vero che quando devo preparare le valigie sono una tragedia... siccome non so scegliere, mi porto tutto... oh non si sa mai che necessità si possono avere in viaggio!! Però di solito non vado oltre al trolley, magari gigante, e al beauty con il necessario alla sopravvivenza bagno-trucco-parrucco!!!!!!!!!!!

Però sono morta davvero dalle risate... "Ci indica una montagna di bagagli … ma tanti … una trentina tra valigie, borse, sacchetti e zaini"... Mamma che ridere!!!!!!!!

Però anche la coniglia che va a giocare a bowling sulla spiaggia è di tutto rispetto!!!

Mafy questo è un segno del destino... mi sa che faremo prima noi a venire a trento che voi qui nel salento! Magari in autunno passo a prendere la francy e vi raggiungiamo!!!!! Evvaiiiiiiiiiiiiiiiiiii... Nettuno arriviamooooooooooooo.............

Tomas ha detto...

Meno male che non mi avete sognato......
;-D

LA CONIGLIA ha detto...

Ahahahahahhaha conoscevo già il sogno ma mi ha fatto proprio ridere rileggerlo :) ma poi non ho capito una cosa: ma nel sogno il vostro amico dennis era il mio fidanzato o solo un altro della squadra di bowling da spiaggia?!? P.S. io sono pessima al bowling meglio che ti sia svegliata, avremo perso di sicuro!!!!!

LA CONIGLIA ha detto...

questa idea dell'autunno in trentino non è niente male ;)