lunedì 27 agosto 2007

Ma da dove nascono le code?

Ieri sera le derelitte, possedute dallo spitito della partenza intelligente ("Ceniamo qui e partiamo con calma verso le undici"), ci hanno messo un'ora e mezza per fare i 12 km di strada che collegano Jesolo Cavallino alla maledetta rotatoria per Treviso.
Ora: visto che poi le macchine attorno a noi si sono completamente smaterializzate e abbiamo fatto tutto il resto del tragitto senza incontrare NESSUNO, gentilmente, qualcuno ci spiega come questa cosa sia possibile? Eravamo le uniche trentine in trasferta sull'Adriatico? O una voragine ha inghiottito gli altri? Aiutateci, prima che Mafalda scriva a Focus o a Piero Angela...
Per il resto, ci siamo proprio divertite!
A domani!

5 commenti:

S.B. ha detto...

E' stata una voragine, lo hanno detto anche su Studio Aperto ! :-)

S ha detto...

Sono già migliaia le domande pervenute a Focus, e pure Piero Angela è immerso nelle lettere. Ma una risposta scientifica non riescono a darla nemmeno loro... ;-) Bentornate! Scorpio79

Scorpio79 ha detto...

Scusate, per non so quale recondito motivo sono riuscito a scrivere solo la s, dopodiché il mio pc ha fatto il resto... :-/ Ciao Scorpio79

blog_toscano ha detto...

Sì le trentine sono una razza in via d'estinzione... :)
eravate le uniche. Che ci tenevate a fare altre code per tornare a casa?!?! :))
buona serata

Greg ha detto...

Solo due trentine sono entrate a Tento tutte e due trotterellando? E le altre 31, dove sono trotterellate? Bho!!!!