venerdì 21 dicembre 2007

Io ti amo, ma devo ucciderti

L’altro ieri sera ero stanca morta e intirizzita dopo una giornata di gita a Milano con una classe di 21 adolescenti e una temperatura media di -2 gradi. Capirete che la prima cosa che desideravo una volta rimesso lo stremato piedino a casa era un bagno caldo, lungo e rigenerante. E silenzio.
Ed eccomi immersa nella vasca piena e fumante: per l’occasione sfodero anche la «ballistica» di Lush che si chiama «Parlami d’amore». L’avevo comprata sperando di usarla con un uomo interessante, tenuta in serbo per una grande occasione. Un po’ come la guepiere nera con i pallini: che ha ancora l’etichetta. Il problema è che la «ballistica» scade, e mi vedo costretta a immergermi sola soletta in un mare di roselline e frasette troppo sdolcinate per me, che mi balneo «all by myself». Pazienza.
Mentre conto le grinze che mi si formano sulle dita e attendo di essere lessata a puntino, LUI mi manda un mms schifosamente sdolcinato per vedere come sto. Comincio a sospettare che l’uomo sia affetto da qualche sindrome psicotica che causa sdoppiamento della personalità. Io rispondo asciutta: «Guarda, sono appena tornata da una gita a Milano e sono stanca morta». Attendo 30 secondi ed ecco la risposta: «Scorlandona! :-)».
Ora: io sono trentina dalla nascita e per almeno tre generazioni indietro: in zona si contano famiglie con il mio cognome già nell’alto medioevo. Ma «scorlandona» non lo avevo mai sentito. Disturbo le mie doti semantiche già provate dalla giornata e azzardo una parentela sinonimica con «gironzolona». Non mi disturbo manco a soffermarmi sulla faccina. Ma avverto la Mafy.

C: Amica, LUI mi ha scritto «scorlandona».
M: «Scorla» che?
C: Non lo so.
M: Ha fumato? Cosa vuol dire?
C: Ma che ne so…
M: Chiediglielo.
C: Non ho la forza di rispondere, sono nella vasca.
M: Secondo me è un messaggio in codice.
C: Tipo?
M: Tipo che con le iniziali devi formare una frase. Un acronimo: letto in verticale vuol dire «Stupenda Callista, Oh Raggio Luminoso, Amami»
C: Risparmiami il resto. Sto guardando se dalla ballistica «Parlami d’amore» esce Giulianone: mi sa che invece mi annego. A dopo.
M: Baci.

18 commenti:

Lillo ha detto...

Se devi sfoggiare la ghepier (a me piace scriverlo come lo leggo, chettedevodì) nera a pallini, io mi offro volontario.

Ho cercato scolandrona su un paio di dizionari on-line: purtroppo, niente da fare. Però dalla pronuncia (e qui so di ferirti, mi spiace) non sembra niente di carino.

Magari mi sbaglio.

Baci,
-L.

Lillo ha detto...

Ah, mi son scordato, vi ho contato per la cena.

Si va il 4 Gennaio dal Berso, prego confermare (sul mio blog, così tengo insieme tutto e non devo scimunirmi a girare tutta la rete).

Baci,
-L.

Anonimo ha detto...

L'ho già sentito ma non saprei bene spiegare il significato..direi che scorlandona sta per una che è sempre in giro a divertirsi!
Alla fine era un complimento(credo)!
Certo che anche questo è un personaggio :)))

Francy

rompina ha detto...

a me ricorda parole tipo "scordare"...dimenticona?...ma da un'attenta ricerca su internèt ho trovato un forum in cui una tizia dice ad un tizio (testuali parole) "sono passata in uff l'altra mattina dov'eri scorlandone?!?!?", percio' che credo sia un sinonimo di girovaga, una che fa cose, vede gente, gira posti insomma... ;o)

Ciccio di Nonna Papera ha detto...

L'"all by myself" detto dopo che dici di essere nella vasca immersa nell'acqua tiepida con candele e olii profumati è molto provocante.
Altro che autoreggenti.

Complimenti.

CdNP

Isabel Green ha detto...

beh si tanto bene non stava!!!

Sturm und Drang ha detto...

Io di Trentino non ho nemmeno una generazione, quindi non immagino proprio cosa significhi "scorlandona". Cmq se riesci a scoprirlo fammi sapere così imparo qualche parola nuova e quando verrò a Trento (cioè mai) darò sfoggio del mio perfetto Trentino! Ciao!

LA CONIGLIA ha detto...

ah tesora, a me sembra qualcosa tipo 'girellona' come hai detto tu. Hai provato a calcar le lettere del t9 in tutte le combinazioni possibili?chissà che esce fuori...

Scorpio79 ha detto...

Scorlandona:

Signorina
Callista
Oggi
Reciterò
Lodi
A
Noi
Due
O
Ninfa
Affettuosa

Mmm, potrebbe funzionare. Ma questo vorrebbe dire che o ti chiami Callista veramente, o ti è saltata la copertura... Ciao Scorpio79

Baol ha detto...

"Il misterioso mistero della Scorlandona"...prossimamente sui vostri schermi...


...se cercate uno sceneggiatore io sono a disposizione :D

°giulietto° ha detto...

Purtroppo sono al negozio di mio fratello e non ho sotto-mano il Devoto-Oli; oltretutto, non ho nemmeno installato Firefox che ha l'opzione di ricerca automatica per il De Mauro - a mio avviso, il più completo e versatile dizionario della lingua italiana, perfetto per come concepisco io un vocabolario. Morale: non vi posso aiutare. Ho fatto due esami di Semiotica e con tutta la buona volontà non ce l'ho fatta proprio... :-) Mi perdonate? Lo posso fare lo stesso il dottorato a Trento?

Stefano ha detto...

il disegnino di voi due con le corna non è che sia un buon auspicio....due aureole da angeli no? :)

Pappina ha detto...

io ci ho provato a fare il gioco del t9, ma non è uscito nulla...
però da: vocabolario vernacolo roveretano trentino

http://books.google.com/books?id=NXcCAAAAQAAJ&pg=PA429&vq=scorlandonar&hl=it#PPA341,M1

sotto SCORLANDOM e SCORLANDONAR c'è ciò che cerchi.

blog_toscano ha detto...

Tanti auguri di Buon Natale a chi parte e a chi resta. :)
bacioni

L'avvocatessa ha detto...

A meno che questo Mister Lui non abbia serissimi problemi col T9 (e stesse facendo "altro" mentre inviava l'sms), si potrebbe sempre pensare ad un messaggio cifrato sotto forma di anagramma...e le ipotesi sono non meno angoscianti...

scorlandona

1: ad lo scranno (allo scranno? roba di potere...)
2: al con nord sa (ed al con sud?)
3: al don scarno (ma se magna?)
4: al don scorna (crauti e polenta)
5: al nasco nord (ed io al nasco sud...te che vuoi)
6: al non scorda (Al non scorda, bhè, nemmeno io!)
7: al scornando (ahhhhh...se se...scornandosi scornandosi...emergenza renne)
8: andro col san (superstore cinese?)
9: calo nord san (che è, un nuovo passo montano?)
10: col ronda san (sì, è un passo montano presidiato)
11: cola nord san (e sud cosa cola?)
12: con la nord sa (l'ho sempre saputo che le due trentine la sanno lunga)
13: con ladro san (ladro? bisogno di un avvocato?)
14: con lorda san (con netta non san)
15: con nord sala (prenotato per Capodanno?)
16: corno dal san (arcipelago indiano)
17: corsa dal non (chè il vecchio a Natale "sgancia")
18: da lo scranno (aridaje coi giochi di potere)
19: dal no scarno (infatti, ci piacciono polposi)
20: dal no scorna (arrèt' con gli scornamenti...fff)
21: dal non sacro (no, non sacro...assolutamente profano)
22: dal scornano (e torna lo scornarsi...ragazze attente)
23: don la scarno (lui)
24: don la scorna (lei)
25: don lo scarna (il diverso "impretatosi")
26: la nasco nord (ed io la nasco sud, "t'so ditt")
27: la scornando (sì, è questione di corna)
28: nord scalano (dura la vetta, ma ce la si può fare).

Auguri, fanciulle!!!

:-)

Master of Fouls ha detto...

@avvocatessa...tu sei matta! per questo ci piaci!

MoF

berso ha detto...

AUGURI.
un abbraccio a entrambe!

èpassataunanuvola ha detto...

Care Derelitte,
spero che Babbo Natale vi porti un 2008 in cui non dobbiate più chiamarvi Derelitte!
auguri!
PS: però il blog lo aggiornate lo stesso eh...