martedì 26 agosto 2008

Inconsolabili ...

Ieri sera verso mezzanotte me ne stavo sulla finestra della camera a godermi il fresco della notte trentina.

A un certo punto il silenzio è stato rotto da un pianto di un bambino. Si sentiva poco, ma abbastanza nitidamente vista l’assenza quasi surreale di rumore: non proveniva da casa mia, ma da un condominio dall’altra parte della strada. Povera creaturina, si sentiva singhiozzare, sembrava proprio disperato; chissà, forse un mal di pancia o un brutto sogno…

Così me ne sono stata ad ascoltare un po’, pensando a quanto sia universale il dolore umano: c’è a tutte le età e ogni volta ci sembra insuperabile.
Poi ho lasciato andare il pensiero a quando ero bambina pure io: e a quanti pianti mi sono fatta per cose che sembravano terribili e poi si risolvevano solo con un bacio della mamma o del papà. E infatti da lì a poco si è accesa una luce in una camera della casa di fronte: tempo un minuto e il pianto si è spento.

Sarebbe bello se anche adesso i nostri dolori si potessero cancellare rifugiandosi tra due braccia amorose.

Fossero muscolose sarebbe anche meglio.

10 commenti:

Isabel Green ha detto...

sottoscrivo :)

èpassataunanuvola ha detto...

Che bel post... condivido in pieno!
Tranne per le bracca muscolose :)

LA CONIGLIA ha detto...

sono commossa e divertita in egual misura, sei geniale :)

chicca e franz ha detto...

Veramente bello e saggio...quanta verità!
Franz

Piermatteo ha detto...

Sembrava bello... poi hai citato le braccia muscolose e sono cadute le mie!!!
Pensavo che almeno una fosse rinsavita e stesse lasciando la strada della derilittaggine ma come sempre... non vi smentite mai!!! ;) Brave e Belle f...igliuole!!!

Lillo ha detto...

Hmmm, qualcuno che conosco dovrebbe ininiziare a fare palestra.

Nel frattempo, se volete, mi offro come sostituto.

P.S.: ho fatto una cosa che vi farà PIANGERE dall'emozione (e dall'invidia).

Bacio,
-L.

Master of Fouls ha detto...

...oddio...la svolta delle derelitte...

MoF

Pupottina ha detto...

ahi ahi.... quanto hai ragione! servirebbero e come delle belle braccia muscolose... ma pensa però che a volte sono proprio loro la causa principale delle nostre sofferenze... turbamenti... tradimenti... delusioni.... ecc...

Donna Cannone ha detto...

Clemente Russoooooooooooo!!!!!

digito ergo sum ha detto...

ehi ehi ehi. ma qui si parla del digito. sono muscolosissimo, io.

occhei, non è vero.