lunedì 4 agosto 2008

Questione di latitudine?

Oggi, cari amici delle derelitte, vogliamo sottoporvi un quesito fondamentale. Vi preghiamo di spremervi le meningi e di aiutarci a trovare una risposta fondata, perché noi per ora abbiamo potuto incolpare solo un’influenza astrale porca bastarda.

La domanda è: ma cosa cavolo combina la Puglia alle donne trentine?

Vi diamo subito i necessari dettagli.

Immaginiamo che quasi tutti quelli che ci leggono sappiano che le due derelitte sono diventate tali dopo una malaugurata vacanza in Salento, dove erano arrivate fidanzate e (pseudo) felici. Da lì le meraviglie compirono il loro lento disastro di logoramento: e il resto è storia.

Ma pensavamo che il Salento avesse causato il delirio solo per noi: che fosse stato solo un caso e che quello che è capitato potesse succedere in qualunque altra regione d’Italia. Ma ora iniziamo a sospettare che non sia così…

Partiamo dal caso numero 1, siorre e siorri. Una collega di Mafalda.

La donna in questione, che chiameremo per comodità «soggetto alfa», era fidanzata da anni. A maggio ha iniziato la convivenza con quello che credeva fosse il suo principe azzurro. Che a giugno, però, ha iniziato a diventare grigiolino, esponendo dubbi sulla loro storia. Il soggetto alfa ha così deciso di curare il suo cuoricino malato andando una settimana in vacanza con la sorella: e dove? Ovviamente in Salento, e ovviamente a cinque chilometri dalla meraviglia di Mafalda, il nostro Lex. Mafalda ha pensato bene, quindi, di dare alla collega un cd e un paio di foto da far recapitare alla meraviglia a sorpresa: idea romanticissima e dal grado di derelittaggine tendente all’infinito. Se la missione fosse andata a buon fine, la collega doveva spedire a Mafalda un sms: per permettere il perfezionamento della missione, la vostra derelitta segna a soggetto alfa il suo numero di telefono su un post-it.

Soggetto alfa arriva in Salento, passa dal posto in questione ben due volte, la ma prima troppo tardi e la seconda sotto il diluvio universale. Di Lex (che fa il bagnino, ve lo ricordiamo) non c’è traccia. Allora pensa bene di chiamare Mafalda per dirglielo. Ma fa il numero sbagliato: al posto dell’ultimo 7 mette un 1. Le risponde una sexissima voce maschia: non c’è nessuna Mafalda a quel numero, ma lui è Antonio ed è di Lecce.

Inutile dire che inizia un fitto scambio di sms e telefonate eccitantissime: i due non riescono a vedersi ma lei promette di ritornare a breve per incontrarlo. Rientrata a Trento, soggetto alfa mette definitivamente l’ex principe azzurro fuori di casa. Al momento stiamo aspettando risvolti, ma lei è al settimo cielo ed è tutto un luccicore. Altra derelitta al novero: per maggiori spiegazioni e per vedere se anche voi siete a rischio meraviglia, cliccate QUI.

Passiamo al secondo soggetto: una ex collega di Callista, che ovviamente chiameremo beta.

Soggetto beta ha un fidanzato storico, parlano di matrimonio da anni e da qualche mese convivono a casa di lei. Lui ad aprile cambia lavoro e per quest’estate non ha ferie: lei decide di andare in vacanza una settimana con l’amica del cuore. Ovviamente in Salento: qui viene tampinata dal bagnino per tutto il tempo, ma non cede (non si tratta di Lex, abbiamo verificato). Si fa comunque lasciare per sicurezza il numero di telefono, hai visto mai…

Al suo rientro a casa, trova le chiavi del fidanzato nella bussola, l’appartamento svuotato dalle cose di lui e un messaggio: l’imbecille ha provato il gusto della libertà e ha capito che non può più farne a meno, abbandonando il tetto «coniugale». Il soggetto beta trae immediatamente una morale dalla storia («Tanto valeva che mi scopassi il bagnino, tanto mi ha mollato lo stesso. Almeno mi vendicavo con le corna») e riparte per Brindisi il week end dopo.

Ora, ci chiediamo: quale nefasta influenza ha questa disgraziata regione sulle donne trentine? Ma soprattutto, funzionerà solo per quelle fidanzate? Perché se quest’anno torniamo in Salento e non combiniamo un casotto, tanto vale rimanere a casa.

Aiutateci.

25 commenti:

MaBe ha detto...

o mio dio...
dopo ferragosto devo andare a Lecce.. vi farò sapere.
COMING NEXT: New Derelitta!

Anonimo ha detto...

Per questo motivo vado sempre in vacanza in montagna, meglio non sfidare la sorte!!!
Sabri

Gardesano ha detto...

Sabri stai attenta agli yeti.....

Anonimo ha detto...

Secondo me non è una questione di latitudine......è una banalissima questione poetica....Trento fa rima con Salento !!!!!!!!!!

Lillo ha detto...

Porca eva, l'anonimo qui sopra mi ha fregato il pensiero.

E' il tempismo che mi manca.

Bacio
-L.

chicca e franz ha detto...

Grazie per l'info...visto che Chicca ed io siamo zitelle incallite faremo una gita in Salento...chissà...

Franz

Sara ha detto...

ecco... io ci ho provato. Si ci ho provato ad associare i concetti di Derelitte, di Trento e di Salento. Ma sarà l'acqua della piscina di ieri che cerca ancora di uscire dai due labirinti dentro le mie orecchie o il lunedì mattina in ufficio col caldo e l'invasione di mosche... niente. Ci ho provato anche con la smorfia: associando alle lettere un numero Derelitte=90 'La paura', Trento=82 'la tavola imbandita', Salento=76 'la fontana'.
Ecco. Questo il mio desolante contributo alla ricerva della Verità.
Ma chiedo... funziona anche al contrario? se una è derelittissima e va da sola in Salento e poi passa per il Trentino... trova il fidanzato? ohibò...

Su tutto faccio notare una cosa: Derelitte, come la paura, fa 90!

Fra ha detto...

Ok dopo questa informazione eviterò il salento come la peste....
Se vi va da me c'è un piccolo premio per voi, un modo per ringraziarvi delle risate che mi regalate quasi ogni giorno
Un abbraccio
Fra

Callista ha detto...

@mabe: tienici aggiornate!
@sabri: brava, donna saggia... Vieni anche a trovarci!
@gardesano: quelli in effetti sono irresistibili, altro che bagnini! ;-)
@anonimo poeta: e questo potrebbe darci nuovi spunti scrittori... Attento!
@lillo: sei in ritardo, ma noi ti apprezziamo lo stesso. Tesoro!
@chicca e franz: sperando funzioni con le single...
@sara: il collegamento è chiarissimo: che paura la fontana dopo una tavola imbandita. Congestione assicurata! No? Ok, sto zitta...
@fra: passate a ritirare, grazieee!
Baci!

CALANTA ha detto...

Ma sììì, andate andate! E tornate vincitrici!

La Lù ha detto...

e io che ho il fidanzato salentino ma che vive a Trento... cosa mi succederà???

gardesano (e anonimo poeta) ha detto...

...a proposito di spunti scrittori...avete conoscenze nel mondo dell'editoria? A mio modesto parere impaginando tutto il Vostro blogghissimo ne uscirebbe un bel tomo estivo....o natalizio

kisses

Adamo ha detto...

Qualcosa a voi accadra' sicuramente...ci mancherebbe....Derelitte si'...ma micca Pistolle!!!!Andate e fategli vedere chi siete!!!!Bacio!!!!

Luca and Sabrina ha detto...

Abbiamo le lacrime agli occhi dal troppo ridere e in questa calura agostana ci voleva proprio.
Vi linkiamo subitissimo, una buona dose di risate giornaliere ci vuole proprio. Il nevrotismo dilaga.
Avremmo da consigliare il salento ad un sacco di amiche ed amici è bello essere invitati ai matrimoni....poi!!!:-DDDD
Sabrina chiede che portiate come trofeo la foto di Lex e che poi la pubblichiate.
Luca chiede che portiate come trofeo, per par conditio, le fote delle ragazze che si fa!!!:-DDD
Baci Sabrina&Luca

emy insalatissime ha detto...

iggesù..devo al più presto organizzare una vacanza in salento...:P

2garry ha detto...

Mi sa che è veramente così...e funziona pure al contrario!!! Qualche annetto fa nel Salento cupido ha colpito me ed una bella brindisina... Per poco non facevamo una pazzia..(anche xk suo fratello e mio amico che mi stava ospitando a casa sua mi avrebbe sicuramente ucciso visto che lei stava x sposarsi!)
MORALE:Chi semina vento in Salento, raccoglie tempesta a Trento
Ciao Ciao

Scorpio79 ha detto...

Ragazze, siete sicure che la derelittite non sia contagiosa? Sapete, comincio a preoccuparmi... :-P Ciao Scorpio79

Baol ha detto...

Ok, per la prima volta ho portato la mia ragazza in salento per qualche giorno, tornati oggi non mi ha ancora lasciato (per fortuna), vuoi vedere che sono meglio io? :D

Oppure che sui pugliesi non funziona (mumble...mumble...)

Comunque tra un paio di giorni ci torniamo (devo tenervi aggiornate?)

Callista ha detto...

@calanta: faremo del nostro meglio, promesso!
@la lù: tu sei al passo successivo, quindi niente sfiga: infatti il fidanzato salentino è il sogno di ogni derelitta. Tienilo stretto!
@gardesano: a dire il vero il sogno del libro accarezza i nostri cervellini da un po'... Derelitte ambiziose! Ma niente conoscenze, quindi continuiamo a sognare. A meno che tu non voglia aiutarci, nel qual caso manderemmo a farsi benedire la nostra teoria sugli uomini sposati! ;-)
@adamo: hai visto che abbiamo risistemato il link? Ogni tanto blogger se ne mangia uno... SOB!
@luca and sabrina: benvenuti e grazie! Per quanto riguarda le foto, possiamo dire che una di lex circola sul blog in un post vecchio... Quindi la Sabri è accontentata. Per il resto non possiamo accontentare Luca, visto che ogni donna che si avvicini al soggetto di cui sopra viene abbattuta a tacchettate dalla Mafy!
@emy: vieni con noi? Dai dai dai...
@2garry: ommmmioddddio, funziona anche al maschile??? PAURA!
@scorpio: occhio che arrivano i germi: coff coff coff!
@baol: ma tu sei pugliese, non vale! E poi sei er mejo, sempre detto! Aggiornaci al più presto!

mammucca ha detto...

io sono pugliese... quest'anno con mio marito avevamo pensato di andare nel leccese... caspita, per fortuna, all'ultimo abbiamo optato per la grecia! :)

Anonimo ha detto...

scusate, ma mi pare che nei 2 casi descritti il problema principale sia che gli uomini trentini sono delle gran merdacce!
bianca

Piermatteo ha detto...

Ma questo vale solo per le donne??? E solo della provincia di Trento???

Luca and Sabrina ha detto...

Callista e Mafalda, rovistando nel vostro blog e mettendo tutto sotto sopra (scusate per il disordine, potete anche camminarci in testa come punizione), sotto le lenzuola di Mafalda, abbiamo trovato la foto di Lex! La discussione che è nata tra me e Luca è una questione di mutande! Io sostengo che Lex indossi boxer normalissimi e un paio di jeans a vita bassa. Luca invece, dopo avere scrutato le parti basse di Lex, sostiene che indossi jeans con mutande incorporate! Ora diteci chi di noi due ha ragione, avrete pure toccato con mano! Se vi accontentate di un sosia, nella casa di cura dove lavoro, c'è un giovane medico(chirurgo estetico) che somiglia molto a Lex, oserei dire clone! E' single, simpatico, insomma ve lo sto sponsorizzando! Se interessa lanciate un sassolino!
Baci da Sabrina&Luca

Mafalda ha detto...

@sabrina e luca: sabry ... hai vinto! Lex indossa boxer normali e jeans a vita bassa ... e quì si capisce che noi donne abbiamo SEMPRE ragione ... soprattutto in fatto di mutande!:-)
Ceeeeeeeeeeeeeerto che sono interessata al sosia ... ovvviooooo ... manco farle queste domande.
Cosa devo fare per mettermi in lista d'attesa per il giovane e aiutante medico pelato?
E' pure chirurgo estetivo ... vedi che non ci scappino due tette un po' più grandi??? :-)

Voi dite che devo fare ...
baciiii

Sara ha detto...

sulle donne trentine???? e me dove mi mettete???? ;) sapete bene che dopo dodici mesi sono ancora qui mezza presa dal mio leccese che non è nemmeno una meraviglia! :(
cmq parto domani......... ovviamente per il salento! il piacere del rischio è impareggiabile! vi farò sapere se mi rinnovo derelitta!
un bacio, sara