mercoledì 2 luglio 2008

C'è chi resta ... e c'è chi parte

Cari amici vicini e lontani,

la vostra Callista è in partenza. Anzi, è partita: quando leggerete queste righe, infatti, una delle due derelitte sarà spaparanzata al sole del Mediterraneo, convinta da una irrinunciabile proposta dei genitori: «Cally, dai, prenota una settimana di vacanza da qualche parte e vieni con noi, che sennò non ti vediamo mai… Te la regaliamo!». Potevo forse rifiutare? Assolutamente no.

Ora, so che siete curiosi: che meta avrà scelto la nostra Callista? Presto detto: in onore al nostro status di derelitte, ho pensato di andare in pellegrinaggio nella patria della nostra sorella ante litteram: ossia a Creta.

Come dite? Non cogliete il collegamento?

Naturalmente sto parlando della povera Arianna, figura notissima della mitologia greca. È la nostra antesignana. Questa se ne stava felice sulla sua isoletta con il padre e la madre. Oddio, in effetti il padre era un po’ una palla, povero Minosse. E la mamma aveva dei gusti un po’ strani in campo sessuale: si era innamorata di un toro e dalla loro unione ad Arianna era nato un fratellino, il Minotauro. Certo, era un po’ strano come fratello, ogni anno voleva un sacrificio umano per starsene bravino. Ma i figli so’ piezz’ ‘e core, si sa, e così mamma e papà gli avevano pure regalato la villetta al mare, il Labirinto, fatta progettare dal famoso architetto Dedalo.

Un bel giorno Arianna disse alla mamma e al papà che quel giorno se ne sarebbe andata in spiaggia con le amiche: «Va bene, ma attenta, e non dare retta agli sconosciuti…», rispose la mamma. «Mamma, ti ricordo che ti sei accoppiata con un toro, non sei la persona più adatta per fare raccomandazioni, eh…», disse Arianna. E se ne andò al mare.

Ma ecco che dal nulla apparve la meraviglia di turno, un certo Teseo, che arrivava direttamente dalla Grecia.
Arianna se ne invaghì mostruosamente.

Questo Teseo era in effetti un gran bel figo e se la tirava mica poco: camminava avanti e indietro sulla spiaggia dicendo di aver ucciso la scrofa di Crommione, il brigante Scirone e pure il toro di Maratona. Aveva gli occhiali da sole e degli addominali scolpitissimi. Arianna gli cadde ai piedi come uno zerbino.
Il buon Teseo sembrava pure innamorato, all’inizio: le scriveva un sacco di messaggini e le telefonava pure quando usciva con gli amici a bere una birra. Arianna sospirava e dimagriva (effetto cornutazzo). Quando Teseo propose ad Arianna di uccidere il fratello mostro (per fregarsi la sua parte di dote, probabilmente) e di tornarsene con lui in Grecia, la derelitta non ci pensò due volte. Rise ebete e felice. Gli diede addirittura un gomitolo di filo da srotolare nel Labirinto per non perdersi (alla faccia dell’amore fraterno). Gli avrebbe tracciato la via con la lingua, se avesse potuto. E quando l’eroe uscì vittorioso dal palazzo, Arianna lo seguì via mare, immaginandosi già sposata con un manipolo di figli belli come il padre. Ma aveva fatto i conti senza il pianeta porco bastardo. Infatti dopo qualche ora di navigazione, Teseo fece culo. Ma culissimo proprio: abbandonò la povera Arianna addormentata sull’isola di Nasso.

Ora, immaginatevi la povera derelitta al risveglio: è già un miracolo se, con tutte le maledizioni tirate, quella merdaccia di Teseo sia arrivata sana e salva in patria.

Quindi, amiche derelitte, andrò a rendere omaggio alla nostra sorella maggiore. Visto che poi lei si è consolata con Bacco, che era pure un dio, chissà che non porti bene anche a me…

Quest'è Bacco e quest’Arianna,
belli, e l'un dell'altro ardenti:
perché 'l tempo fugge e inganna,
sempre insieme stan contenti.
Queste ninfe ed altre genti
sono allegre tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c'è certezza.

Baci marittimi a tutti.


16 commenti:

IlMode ha detto...

Se mi spieghi l'italiano, la storia e la geografia ecc così come racconti i miti greci, mi iscrivo immediatamente alla scuola per derelitti. Mi propongo anche come bidello se serve :)

Fragola ha detto...

mah...a me sta storia con Bacco non mi ha mai convinta. Che futuro può avere una relazione con un alcolista? La povera ragazza evidentemente continuava a scegliersi gli uomini sbagliati.
Di doman non c'è certezza. Appunto.

Baol ha detto...

Buon viaggio Cally...


...ma da Creta non vengono le cretine?



Lo so, la battuta è squallidissima ma qui ci sono 30 gradi già alle 9 del mattino e quindi dovrei essere scusato :D

Stefano ha detto...

Buone vacanze !!!

rompina ha detto...

bravissima!!! :oD

comunque sono d'accordo con Fragola...ma d'altronde, e' l'antesignana delle derelitte, poteva scegliere forse un uomo sano???

...
.......
esistono...? ;oP

paul ha detto...

cara rompina gli uomini sani esistono eccome....

riportando la storia ai giorni nostri: lei regalerebbe a lui un tomtom e poi lui, dopo aver trovato la strada ed essere passato a prenderla, la abbandonerebbe in autogrill???

propongo una campagna anti abbandono derelitte!!!

rompina ha detto...

comunicazione di servizio...la signorina Mafy e' stata nominata, la signorina Mafy e' stata nominata...

Pink ha detto...

Buon mare Callista... !

LA CONIGLIA ha detto...

meraviglioso il mito di teseo in chiave derelitta ;) buona vacanza e mille divertimenti!!!

Donna Cannone ha detto...

fantastica versione derelitta! buone vacanze

Anonimo ha detto...

..Sembra talco ma non è
serve a derti l'allegria !


poroporopollon !!!

bdp ha detto...

beata te cally!!!
rilassati e spaparanzati (ammesso che si dica così) anche per noi!
e al ritorno...raccontaci tutto ;)

Scorpio79 ha detto...

Buon viaggio, Cally. A Creta c'è pure un mio amico in ferie proprio in questi giorni (se vi incontrate allora è una chiara dimostrazione di come il mondo sia piccolo...)

Quanto a Teseo, giunse in effetti vivo ad Atene. Ma secondo la mitologia si dimenticò di cambiare le vele nere con quelle bianche, così suo padre Egeo, credendo il figlio morto, si gettò suicidandosi nelle acque del mare, che da allora porta il suo nome. Dalla serie: insegnate ad Arianna che quando si maledice bisogna specificare nome e cognome del maledetto, non solo il cognome... Ciao Scorpio79

La Lunga ha detto...

dovete PER FORZA aprire una sezione per rivisitare tutti i miti greci le fiabe e quant'altro....
bon voyage!

lino il salentino ha detto...

azz... CRETA....
beata te cara Cally.
La vera nascita del mondo civile, era tanto tempo fa, ma anche adesso non e' male anzi....
Lunga una buona ripetizione non ti farebbe male. approfitta.
Cally buone vacanze

Mafalda ha detto...

@il mode:cally ha già portato il tuo curriculum alla scuola. :-)

@"continuava a scegliersi uomini sbagliati" ...mica per nulla era pure lei derelitta! eh!

@baol: ho mandato a Cally un messaggio con trascritto il tuo commento. Dice che non ti scusa nemmeno se di gradi ce ne fossero stati 40 ... :-) :-) :-)

@stefano: cally ringrazia ... e io rosico d'invidia!

@rompina: si, si ... secondo me gli uomini sani esistono, eccome ... solo che o non sono interessati, o scappana ... è quello il problema!

@paul: grazieeeeeeee! Tu si ci capisci! Non abbandonate le derelitte!

@rompina: ussignur! Nominata? corro a vedere!

@pink:l'ho appena sentita ... è sdraiata come una lucertola al sole. Le vacanze vanno benone!

@donna cannone: ciao cara!

@la coniglia: ciao francyyyyyyyyy!!!! sai che la tua foto dei conigli azzurri mi è arrivata oggi? devo avere qualche problema con la sim!

@anonimo: sulla cima dell'olimpo c'è una magica città ... gli abitanti dell'olimpo sono le divinità ... ohhhh che meravigliaaaa!!!

@bdp: beata si ... uffff ... invidiaaaaaa!

@scorpio: pure un tuo amico in vacanza? ma com'è che noi siamo a lavorare? rivoltaaaaaaaaaaa!!!

@la lunga: ottima idea ... ci penseremo! ovviamente lascio la palla alla professora che io e i miti non siamo mai andati troppo d'accordo.

@lino il salentino: comunque cally mi ha scritto dicendo che "si... creta è bella ... ma le spiagge del salento sono un'altra cosa!!!!"