martedì 8 luglio 2008

Corri, Mafy, corri ....

Abbandonata la palestra causa aria condizionata inesistente, le derelitte si sono date alla corsa. O meglio, Mafalda si è data alla corsa, visto che Cally è languidamente distesa su un lettino sulla spiaggia di Creta.
Ieri pomeriggio mi sono preparata, ho caricato l'i-pod con le sigle dei cartoni animati (ohhhh ... niente commenti ... ognuno corre con quello che vuole) e ho infilato le scarpe.
Sono andata in macchina vicino alla pista ciclabile,che corre vicino al fiume, e via.

Un cannoniere ed un portiere
determinati e scatenati
hanno la classe dei fuoriclasse
Holly e Benji


Evviva la New Team
Toh ... senti che bella arietta qui lungo il fiume ...

Pollon, Pollon combinaguai
su nell'Olimpo felice tu stai,
la beniamina di tutti gli dei sei tu

uoh uoh uoh ... Pollon ...
madonna quanto odio correre

Lady Oscar si è proprio nascosta
nella grande stanza del Re
Con scatto felino ed abile mossa
colpirà tutti e tre


scatto felino? Con il male agli stinchi che mi trovo il mio scatto sarebbe quello di un bradipo con l'artrite ...altro che felino

Solitario nella notte va,
se lo incontri gran paura fa,
il suo volto ha la maschera,

Tigre Tiger man
Tigre Tiger man
Tigre Tiger man

E' l'uomo Tigre che lotta contro il male ... TOC
combatte solo la malvagità ... TOC TOC
non ha paura, si batte con furore ... TOC

ma che cazzo! Piove ...
Ohhhh ... e pure tanto.
Corri, Mafyyyyy, corrriiiiiiii

Georgie che corre felice sui prati ... fosse qui sotto l'acqua col cavolo che correrebbe felice
nel suo bel mondo che pare fatato ... qui piove sempre di più, cavolo
...
Georgie felice con due bei fratelli ... e sari felice pure io con quei fratelli lì
affezionati, vivace e monelli ... fanculo anche a Georgie

Belle è un cagnolone delicato
ma la gente spesso non lo sa
... ecco il ponte ... un tetto per coprirmi
Sebatien un giorno l'ha incontrato
più nessuno li dividerà


Canta con noi Trrrrrrrrrrrrrrrr
Meglio che puoi Trrrrrrrrrrrrrrrrr

Arrivata al riparo. Bagnata come un pulcino.
Maledetti temporali estivi.
Sotto il ponte, assieme a me, altri cinque disperati sorpresi dalla pioggia.
Tutti super tecnologici con i pantaloncini corti aderenti e le canotte in materiali inventati direttamente dalla nasa. C'è chi saltella per non abbassare la frequenza cardiaca, chi fa stretching ...
Io, con i pantaloni della tuta lunghi e la mia canotta nera con le bestie disegnate sopra, sono appoggiata al muro che cerco disperatamente, ma con dignità, di recuperare fiato.

La pioggia, finalmente, smette.
I mie compagni di sosta ripartono a mille.
Io, invece, mi trascino verso la macchina cercando di portare con me polmoni e gambe che sarebbero rimaste volentieri sotto il ponte.

Ora sono a letto ... con gli stinchi in fiamme ... la settimana scorsa erano i polpacci ... oggi gli stinchi. Si accettano scommesse per la prossima parte che deciderà di ribellarsi al mio corpo causa corsa.

Ovviamente, non contena, mi sono beccata anche il raffreddore ed è tutta la sera che vado di simpatici starnuti.
Ma siccome sono derelitta doc ho una canzoncina adatta anche per questa occasione.
Vediamo se qualcuno di voi la riconosce .

... cambia le carrozze in carrozzine, Etccì
con le stelle fabbrica lampadine, Etcciù
Sbuccia senza mani le noccioline, Etccì
Alì, aule, tulilem blem blu.

8 commenti:

Ste ha detto...

Domenica pomeriggio, mentre mi trovavo nel bel mezzo del parco di Monza, vicino all'autodromo, scoppia bello e buono un temporale: prima piove poco, un paio di minuti e ci vuole l'ombrello, pochi altri minuti è anche l'ombrello diventa inutile visto che il vento sferza la pioggia che invece di cadere in verticale fa un percorso orizzontale. Ma siccome questo non bastava, con me a passeggiare c'era pure un'emerita testa di cappero che sotto il diluvio universale trovava ancora utili tenere l'ombrello aperto...
Notte
Ste

gio_stregacciabuona ha detto...

Sono il mago pancione
con un cuore così...
Sono il mago pancione
dice sempre di si...
Auli, aule, tulilem blem blu!!!

Evvai amica... evviva le sigle dei cartoni e evviva correre con le canotte con le bestie!!!!!!

:-)

Pupottina ha detto...

questa corsa è un viaggio nei cartoni animati della mia infanzia....
le ricordo ancora quelle canzoni...

anche il temporale però! sì, l'aria condizionata a volte è insopportabile...
ciao e buona giornata

la Simo ha detto...

Appoggio e condivido la scelta delle sigle dei cartoni animati come accompagnamento per la corsa, però per me la Vera sigla di Holly e Benji è e resterà sempre:
Due sportivi, due ragazzi per il calcio sono pazzi / son portiere e attaccante Holly e Benji due speranze... e così via :)

roxi ha detto...

Ma siiiiiiii, è il mago pancione! Quando ero piccina lo vedevo sempre... = )
Povera mafy, quanto mi dispiace... vedrai passerà presto! Un baciooooo ^^

MaBe ha detto...

Mi sorgono spontanee due domandine:
1. Perché noi non riusciamo a correre e invece a questo mondo esistono miliardi di persone che lo fanno senza alcuna fatica? Sarà allenamento?? Io ci provo ogni volta ma sento meno la fatica se mi faccio un'ora no-stop di coreografie hip hop oppure una bella partitona di basket... MAH... MISTERI DELLA VITA...
2. Perché ogni volta che vado a correre inizia a piovere? Sarà la natura che impietosita mi dona una scusa valida per fermarmi? E perché i super-atleti corrono anche sotto la pioggia allora muniti di impermeabile e hovercraft ai piedi?? e ancora... Sarà proprio per il fatto che ogni volta che vado a correre si scatenano le forze della natura contro di me che non riesco ad acquistare fiato e che odio questa attività fisica??
bah...
ci rinuncio...

Baol ha detto...

Vabbè...ma come devo fare con te? :D

Anonimo ha detto...

ma è mago pancione!!! :D cris