lunedì 24 novembre 2008

Evviva i controlli di sicurezza ...

Questo week end la vostra Mafy è andata a fare un giretto al sud a trovare due pugliesi doc.

Noooo ... non sono andata a trovare Giuliano e Lele dei Negramaro ... anche se quelli li ho visti venerdì sera in concerto (e che concerto) ... sono andata ad abbracciare due mitiche fanciulle: Giò Giò e la ragazza dagli occhi a cuoricino, ovvero, Roxy.


Ovviamente la mia trasferta non poteva iniziare tranquilla.

Sia mai.


Arrivo all'aeroporto di Verona e trovo il chek in aperto ... il tempo di bere un caffè assieme a papy Mafaldi che già chiamano il mio volo.


Mi avvio al controllo di sicurezza.

Davanti a me una signora impellicciata con i capelli cotonati e degli occhiali alla Sandra Mondaini. Appoggia la borsa nel cestino e poi cerca di mettere sul rullo i millemila sacchettini di carta contenenti palline per l'albero di Natele. Ovviamente ne sparge in giro una decina. Raccolgo due palle rosse cadute ai miei piedi (che detta così pare un'immagine brutta brutta brutta) e le riconsegno alla legittima proprietaria.

Mentre la signora delle palle passa dodici volte sotto il sensore, suonando ogni volta di più, io comincio a mettere tutte le mie cose sul nastro trasportatore. Sono una viaggiatrice ordinata, io. Tolgo il cappotto, poggio il sacchettino con i regalini per le mie amichette, levo la collana e l'orologio e mi tolgo pure la cintura.

Vado verso la porta di controllo (che sembra un po' quella di stargate) sicura e tranquilla ma non riesco nemmeno ad avvicinarmi che il poliziotto (tra le altre cose anche un gran bonazzo) mi ferma.


PGB (poliziotto gran bonazzo) : "signorina, scusi."

M: (pensando ... siiii lo so ... sono irresistibile. Dimmi caro. Il tutto, ovviamente, scuotendo i capelli): "Si?"

PGB: "può togliersi gli stivali, cortesemente?"

M: (manco morta) "cooooosa scusi?"

PGB: "dovrebbe togliersi gli stivali."

M: (no, no, no, no ...) "ma perchè, scusi? la signora è passata con gli stivali"

PGB: "sono le nuove regole ... dovrebbe toglierli"

M: (ma to sorela ...) "ok, nuove regole ... ma la signora è passata tranquillamente"

PGB: "ma lei hai il tacco alto e sicuramente suona ... "

M: (facendo gli occhi da cerbiatto) "ma devo proprio?"

PGB (sorridendo) "si, mi spiace, ma c'è qualche problema?"

M: "siiiiiiiiiiiiiiiiii ... ho i calzini a righe!!!"

PGB (mettendosi a ridere) "ahh ... capisco ... "


Levo gli stivali, li appoggio sul rullo e saltello simpaticamente con delle meravigliose calze a righe colorate attraverso la porta guardando con occhio truce il mio nuovo amico PGB.


Nel frattempo il cappotto, il pacchettino regalo, e tutte le mie cosine sono finite mille metri più avanti accatastandosi contro la paretina che separa il nastro trasportatore dalla postazione del poliziotto addetto al controllo del monitor.


Mentre tento di infilare il secondo stivale sento che PGB, rivolgendosi al collega, dice "Mauro, non ti preoccupare, tutte quelle cose sono della signorina ... siii ... questa con i calzini a righe" ed andando verso la sua porta stargate mi passa accanto strizzandomi l'occhio.


Considerando che è iniziato in questo modo ... il seguito del week end ve lo lascio immaginare.

14 commenti:

lindöz ha detto...

Ma beh dai che c'è di male? Hai fatto colpo!!!
PS cozzio ma ogni volta che leggo qualcosa siete andate a un concerto dei Negramaro!! Grandi comunque. ;-)

S.B. ha detto...

Povero! Ora si sognerà per tutta la vita i calzini a righe! :-D

Grazyana ha detto...

Bhe dai pensa se avessi avuto i calzini bucati!!!!
Che bello siete andate a vedere i Negramaro...qua da noi sono domani sera e non potrò andarci...che tristezza!!!! :-(

Fra ha detto...

Dai il calzino a righe è il must della nuova sttagione :D (poi sempre meglio del calzettino bianco di cotone)
In onore dei Negroamaro ti dedico questo video
http://it.youtube.com/watch?v=ej5iLMaiSqo
Un bacione
Fra

Lillo ha detto...

Mafy, Cristo, aspettava solamente che gli lasciassi (o gli chiedessi) il numero di telefono.

MA TI DEVO DIRE TUTTO ?!?!?!

Lady Cocca ha detto...

mia nonna è fortunata: ha due protesi nella gamba perciò suona sempre e cmq.. così può evitare di spogliarsi i controlli.. :)

Ma|Be ha detto...

morale: donne attente a quali calze indossate. potreste incontrari il vostro PGB del cuore..

mitica.

il musicante della brettìa ha detto...

Vabbè io ne ho fatta una peggiore l'altro giorno... Sono andato a fare fisioterapia alla gamba con i boxer rosa coi maialini...

Mafalda ha detto...

@lindoz: ehhh un colpone, proprio! si, si, si ... evviva giulianoooo!!!

@S.B.: eh già, povero, l'ho sconvolto. Erano proprio brutti brutti brutti ...

@Grazyana: noooo ... i calzini bucati noooo ... che orrore :-)

@Fra: Checco Zalone è stato fantastico. Quando l'ho visto ero per terra dal ridere. MITICO

@Lillo: cazz ... te l'ho detto, Lillo, sono fuori allenamento. Non le capisco più queste cose ... ufff ...

@lady cocca: ahhhhheccoooo!

@MalBe: ... e c'hai ragione ... il PGB potrebbe essere dietro l'angolo. O dietro il controllo di sicurezza ... sob!

@il musicante della brettia: si,si,si ... decisamente peggio la tua figura ... assolutamente :-)

Donna Cannone ha detto...

anche a me è capitato - veramente imbarazzante. A prescindere dai calzini a righe, di cui sono una sostenitrice!

Master of Fouls ha detto...

sìììììì...le calzette ammazzacazzi!!!!!!

Francesca ha detto...

anche secondo me aspettava solo il numero... anche perché io sono appena tornata da un weekend in italia e ho passato senza alcun problema il controllo di sicurezza con gli stivali con la fibbia! :-S

ulisse ha detto...

Calze nere, Mafy, calze nere ed era fatta....

Piermatteo ha detto...

Eh già, qui a Verona abbiamo i PGB!!!