mercoledì 7 maggio 2008

La la la la lala ... fammi vedere

Dopo le esperienze di vita di Mafalda con la visione notturna di linee erotiche, anche la vostra Callista non voleva essere da meno. Così si è messa alla ricerca di miss pisellino, giusto per saggiare coi suoi occhi un siffatto sfoggio di erotismo: c’è sempre da imparare qualcosa, no?
Alla fine, dopo tanto zapping, miss pisellino non si è presentata. Ma in compenso si è fatta vedere l’evoluzione della specie, ossia Miss «mi spoglio in base alle richieste che arrivano via telefono».
Accento orrendamente veneto,abbigliamento appariscente, scarpa con tacco quindici, la signorina in questione rispondeva alle telefonate languidamente adagiata su un divano, cincischiava un po’ per far salire il prezzo della telefonata e poi iniziava lo spogliarello. Ma la parte tragica era quella maschile: un branco di infoiati disperati che immancabilmente facevano cadere la linea appena la pornodiva mostrava un centimetro di pelle o accennava un minimo movimento sexy.

PD: Pronto?
U: mmmpphhfff…
PD: Pronto? Chi sei?
U: Eh, sono, ahhh, Antonio, mmmm…
PD: Ciao, Antonio, da dove chiami?
U: Cittahhhhdellahhhhhhhhhhhh…
PD: E dimmi, Antonio, ti piaccio?
U: Anf anf ahf… Shhhhhiiiiii…
PD: E come sei fatto, Antonio?
U: Ahhh, togliti il reggiseno… Mmmmhhh…
PD: Ma no, dai dimmi prima come sei… ( e si sfiora con aria languida i palloni da calcio sotto un micro triangolo di stoffa)
U: ….
PD: Antonio?

Tu tu tu tu tu tu tu

PD : Eh, Antonio non ha resistito, porcellino… Avrà trovato qualcosa di meglio che tenere la cornetta! Prendiamo un'altra telefonata. Pronto?

E così via per tutto l’abbigliamento : alla fine la fanciulla resta come mamma e il chirurgo plastico l’hanno fatta, con addosso solo le scarpe.

Io, la Mafy e tutte le amiche che erano state avvertite a stretto giro di sms eravamo cappottate in terra dalle risate, ma ecco che arriva l’ultima telefonata.

PD: Prontoooo?
U: Ciaoooohhhh, sono Mhhhario da Trevisohhh…
PD: Ciao, Mario, cosa vuoi che ti faccia?

E qui noi già aspettavamo il peggio del peggio, richieste di posizioni assurde, petting spinto, sgambate ginecologiche… E invece accade l’impensabile.

U: Ahhh, ehhh, fammi, mmmmmh, vedere, ahhhh, le dita dei piedi…

Resta stupita anche la pornodiva: «Le dita dei piedi?». E, ancheggiando, fa per sfilarsi una scarpa.

PD: Ecco, Mario, mi sto togliendo le scarpe solo per te…

Tu tu tu tu tu tu tu tu tu…

De gustibus non disputandum est.

10 commenti:

rompina ha detto...

sto Mario ha perseguitato anche una mia collega di Roma via MSN mi sa...voleva le foto dei piedi di qualunque donna dell'ufficio e diceva di volerceli baciare tutti... :oS

da allora ci salutiamo sempre con un "baciamo i piedini"...tra noi colleghe s'intende...il maniaco e' partito verso altri lidi...

lindöz ha detto...

Ragazze, davvero, vi regalo la tessera di Blockbuster.

Lady Cocca ha detto...

il mondo ne è pieno di gente così! :D tutte brave persone cmq..

aModoMio ha detto...

lindoz mi unisco al regalo!!! anzi no... altrimenti chi ce le racconta queste cose fantastiche!?

Bk ha detto...

fantastico questo post!

Lone Wolf ha detto...

UAUAUIUOUE!! (cit. Borat)

Un feticismo prestigioso.

Comunque devo radicare una causa proprio a Cittadella.

Devo solo sperare che la mia controparte sia quello della cornetta.

Scorpio79 ha detto...

E mi pare giusto: se la pornostar aveva indosso solo le scarpe, l'ultima telefonata cosa doveva farle togliere? La parrucca? (oddio) Ciao Scorpio79

Lillo ha detto...

Quoto Scorpio, assolutamente.

Adamo ha detto...

adoro chi usa il termine "Siffatto"...
Che ridere!!!Povero Mario...

Baol ha detto...

Ho capito, ho capitooooo, non c'è bisogno che scriviate questi post, adesso lo cerco un volo per Trento :D