giovedì 15 maggio 2008

Rose rosse per teeeeeeeeee ...

Martedì

Ore 04.05 la sveglia suona. Noooo non è un errore.
Devo accompagnare mio padre in città. Parte per Dublino e alle 5.00 in punto deve essere al pullman che lo porterà all’aeroporto.

Con mezzo occhio aperto lo assisto negli ultimi preparativi prima della partenza.

M: “Carta d’identità” PM:“Celo”

M: “Chiavi della valigia” PM: “Celo”

M: “Carica batteria del telefono” PM: “manca … Cazzo!”

Finita la lista e aperto anche l’altro occhio grazie a due caffè lo accompagno in città.

Alle 5.22 sono nuovamente sotto le coperte, chiudo gli occhietti e impreco contro una coppia di passerotti che ha deciso di litigare proprio vicino alla veloux della mia stanza. Uff.

Ore 7.30.
Sveglia. Aridaie
caffè ariaridaie
e ufficio.

Faccio fintissima di lavorare aspettando la pausa pranzo.

Esco dall’ufficio. Vado in banca, poi in posta dove mi intrattengo buoni venti minuti con una simpaticissima signora bionda, sessantenne e un po’ sorda, che per la prima volta si trova a fare un moneygram.

“Si, signora, sono sicura. No, non serve il numero di telefono del destinatario.”
“Si, si … l’ho fatto altre volte ...”
“Ma certo che sono io quella sulla carta d’identità … pensa che ci ho messo una foto falsa?”

Finito il delirio postale vado a casa dove mi aspetta la madre in preda al sacro fuoco del “pulisco tutto e sterilizzo anche il gatto (se solo lo avessimo)”.

La mia dolce mamma sta approfittando della trasferta Irlandese del consorte e si è data alle pazze pulizie urlando ai quattro venti “el fago finchè no ghe to papà che così nol rote le bale” (lo faccio finchè non c’è il tuo dolce genitore così non rompe i gioiosi maroni).

Mangio un quintale di insalta mista e la prima pesca di stagione (che sa un po’ di cetriolo … ma pace).
Mi siedo giusto un attimo sul divano, e trac.
Mi addormento come un bradipo.
Il rintocco del campanile mi fa capire che è ora di tornare al lavoro.
La mamma mi da un mazzolino di fiori, colti dal nostro orticello, da portare in ufficio.
Prendo le roselline, i garofanini e un fiore sconosciuto ma molto bello e corro verso la macchina.

Salgo. Fa caldo.
Apro il tetto della macchina e parto.
Cantando Giulianone nostro vado felice per via Brennero.

A metà pattuglia dei carabinieri.

Vuoi che tra tutti fermino proprio me?
Ovvio.
Paletta.
Mi fermo.

M: “Buongiorno”
C: “Giorno. Mi da i documenti per cortesia?”
M: “certo” (facendo gli occhietti da cerbiatto … e con un fumetto sopra la testa “sono innocente, sono innocente, sono innocente”)
C: guardando con occhio severo il libretto “tutto a posto, grazie”
M: “grazie a lei”
C: “signorina … ha litigato con il fidanzato?”
M: “no (non ce l’ho il fidanzato … e poi … che te frega?) … “
C: sorridendo e guardando il collega poco lontano pure lui con il sorriso "beh ... sembra ovvio ..."
M: (pensando … sono su candid camera e adesso questi si mettono a fare lo spogliarello sul cofano) “perché mi fa questa domanda”
C: "perché sta spargendo per tutta via Brennero i fiori che le ha regalato!”

M: ????????????????
Mi volto e vedo i fiori, che avevo momentaneamente appoggiato sul paravento, ma colpevolmente dimenticati lì, drasticamente ridotti di numero …

M: “i fioriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii”
C: “eh già, signorina … lo sa che è vietato gettare fiori sulla strada? Dovrei multarla sa?”
M: (con occhi ancora più da cerbiatto “noooooooooooooooo … ti prego nooooooooooooo!) “no … beh … ma io .. ufff”
C: “no, sto scherzano … vada tranquilla!”
M: “grazie grazie”
C sorridendo “mi raccomando … i fiori”
M: (con una colorazione rosso paonazzo) “si, si … non si preoccupi … grazie”

Metto la cintura, metto in moto e parto
Passo davanti al collega che mi canta “Rose rosse per te…”

Ma vaffanculo, va …. Ufff

Il resto della giornata non ve lo racconto nemmeno.
Sappiate solo che era il primo giorno che mettevo i sandali.
E hanno vinto loro.
Ovviamente ho scosso i capelli e sorriso nonostante il dolore ai piedini ... eccheccacchio!

E sono problemi ….

9 commenti:

aModoMio ha detto...

voi derelitte avete un rapporto un pò strano con le forze dell'ordine! e cmq anche loro ci mettono del suo....ma farsi gli affari proprio no eh!? :)

Lillo ha detto...

Ma li da te ci sono gli sbirri simpatici.

Qui da me mica tanto.

Vabbè, sarà che non scuoto i capelli come te, io.

Mannaggia.

Baci,
-L.

lindöz ha detto...

Evviva la primavera!! Fiori anche sull'asfalto!!!

rompina ha detto...

ti dico solo questo...ieri ero zoppa come 10 ragazze zoppe...sigh.
e ho pure visto uno zingaro ravanare in una macchina, ho chiamato i carabinieri e manco hanno risposto...ari-sigh.
una buona occasione per scuotere i capelli sprecata...

Baol ha detto...

Queste sono le solite differenze...se fosse successo a me avrebbero prima chiamato i cani dell'antidroga a fiutare i fiori e poi mi avrebbero arrestato per spaccio gratuito di fiori psicotropi :P

stoneeaten ha detto...

cacchio pensavo che fosse alle 3.30 la sveglia e non alle 4.05...altrimenti non...uff.

1° ti hanno fermato perchè hai una decappotabile...e a Trento diciamo che è un pò come andare in giro con il visone nuovo a cuba: non se ne vedono in giro tante!
2° sulla decappotabile si intravedevano capelli fluenti biondi al vendo...
3° sanno che se fanno i finti severi (e/o brillanti come dir si voglia), una su una deca con il capello biondo, avrà anche almeno 10 cm di ciglia da agitargli contro..giusto quel gioco "vedo non vedo" degli occhi azzurri.
4° la prossima volta sul paravento prova a mettere il tuo mandingo ammosciato o come diavolo si chiama (quella specie di buttero senza dignità che qualcuno chiama pianta verde)

LaGina ha detto...

Ciao ragazze!! è da poco che ho scoperto il vostro blog, e ieri sono stata tutto il pomeriggio a leggerlo, distesa sulla scrivania dal ridere. Siete fortissime!!
Anche io e una mia amica abbiamo aperto un blog, e devo dire che pure noi come livello di derelittaggine siamo messe piuttosto bene ... magari potreste prenderci come vostre discepole :D
Date un occhio al nostro blog, ci farebbe molto piacere :)

P.S.anche noi abbiamo adottato lo scuotimento di capelli come stile di vita e bramiamo un appuntamento cerettoso da Saraminchia :D

Scorpio79 ha detto...

Quel vaffa finale è stata la giusta ciliegina... Certo Mafy che tra me e te stiamo messi bene con le forze dell'ordine: uscissimo insieme ci fermerebbero 20 volte in una serata... Ciao Scorpio79

Rainwoman ha detto...

uahauhauhauhauhauahuahauhauahauhauahuahauhauahauhauhauahauhauahuahuahau.......