martedì 17 giugno 2008

Scuola guida derelitti

Le derelitte sono in macchina. In marcia verso il centro commerciale.
Si trovano davanti una uno bianca. Pericolo!
Una uno bianca guidata da un anziano. Allerta!
Una uno bianca guidata da un anziano con il cappello. Si salvi chi puooooooo!!!!!
Rallentano e gli stanno a mille milioni di metri ... andando ai 22 all'ora.

C: A proposito di disperazioni al volante ... ma sai che oggi un mio studente aveva l'esame della patente?
M: due giorni prima dello scritto??? Ma star a casa a studiare pare brutto?
C: doveva farlo ... è già stato bocciato due volte alla pratica ... se non lo faceva gli scadeva il foglio rosa.
M: Ussingur ... segato due volte? E cos'ha combinato ... ha tirato sotto una vecchietta?
C: Nooo ... ha solo preso contromano un senso unico
M: ellamadonna!!!
C: dai, povero!
M: povero??? ma è un pirata della strada ... altro che povero. Non lo farà mica in queste zone l'esame???
C: dai, mostra! Ha parlato Schmacher!
M: Ohhh ... guarda che a parte guidare metà partecipanti della cena blogger a Bologna in un parcheggio privato ... sono bravissima!!!
C: Parcheggiamo, va ...

Giriamo tutti i negozi cercando qualche cosa da poter comprare ... ma niente ... allora ci concediamo un caffè freddo con il latte di mandorla (pregustandoci le lontane ferie salentine...)
Torniamo verso casa Callisti e ci fermiamo nel piazzale a goderci l'unico spiraglio di sole uscito negli ultimi due giorni. Stiamo chiacchierando appoggiate alla derecar quando una macchina entra nel piazzale.

Entrare è una parola grossa.

Diciamo che attraversa la strada e si affaccia all'entrata ad una velocità che sfiora gli 8 all'ora.

Il guidatore non sembra particolarmente sciolto e si guarda attorno 100 volte prima di passare accanto alla nostra macchina (notare che ci sarebbe passato un tir con il relativo rimorchio)

Osservo gli occupanti; un capellone al volante, accanto un ragazzino con una maglietta giallo evidenziatore fastidio e dietro un ragazzone immenso.

Come arrivano alla nostra altezza sentiamo un “WROOOOOOOOMMM” ... e con un'accelerata degna di una partenza di formula uno la macchina si dirige verso l'altra uscita del parcheggio.

Mi giro verso Callista dicendo: “ma chi sono questi?”

Non riesco nemmeno a finire la frase che le sento dire: “ma sono i miei studentiiiiii”

Ussingur. La scena è tra il pietoso e il meraviglioso.

Il ragazzo alla guida si fa prendere un po' dall'emozione e, prima di uscire sulla strada principale, fa spegnere la macchina due volte. Il ragazzino vicino fischietta come se niente fosse mentre il gigante (che è da tutto l'anno che ha una cotta incredibile per la stragnocca professoressa Cally e che probabilmente è l'autore di questo becero piano di spionaggio) sparisce dalla vista, probabilmente incorporandosi ai sedili posteriori.

Piccoli derelitti crescono.

Andiamo bene!

13 commenti:

Fragola ha detto...

Scusate ma cosa avete contro chi prende le strade contromano?? Voglio dire, può capitare. Una non è che può stare attenta a tutto...

P.S. Ma la cena è confermata? mi mandate un numero di telefono che ci sentiamo?

bacioni

Baol ha detto...

Non si può resistere al fascino delle derelitte, lo dico sempre io :D

quanto ai guidatori col cappello, posso fare un po' di spam di un mio vecchissimo post?

http://vorreiessereunbaol.blogspot.com/2006/09/consiglio-per-i-guidatori.html

ciaooooooo un bacio a voi :*

chicca e franz ha detto...

Chicca ha una predilizione per avvicinarsi rasente muro e non vuole strade strette, Franz fa le curve in accelerata confondendo il pedale del freno, in cambio ti fa' venire le meches bianche gratis!!!
Carissimi saluti
Chicca e Franz

Lady Cocca ha detto...

ahahah anche io uso la parola FASTIDIO x i colori osceni!! :D

Sole d'autunno ha detto...

Ahahah che forti questi tre! Se ne vanno in giro a pedinare la prof mettendo al volante uno che passa così inosservato per la sua guida.. :)

ps. mia mamma fin da quand'ero piccola mi ha insegnato: anziano con il cappello al volante = si salvi chi può!! ;)

Scorpio79 ha detto...

Qui quando incrociamo l'anziano col cappello abbiamo l'abitudine di farci il segno della croce, toccare ferro e/o preziosissime parti intime e girarsi di 180 gradi, per poi proseguire nella direzione diametralmente opposta...

Quanto ai piccoli derelitti... Sicure che non vi è ancora saltata la copertura? Ciao Scorpio79

P.S. Copme Fragola attendo eventuali news per sabato...

Adamo ha detto...

Ahhhh....questi teenager...cosa non si fa per amore...(apparte bruciare una frizione....)....

Little Actress ha detto...

...Anche io sono stata bocciata all'esame per aver preso una strada contromano...mi consola sapere che non sono l'unica, la frizione però la sapevo usare!!

Pupottina ha detto...

ehi derelitte, buona serata!! avventure in scuola guida, eh!

dicono che donne e motori....

buona notte

gio_stregacciabuona ha detto...

Ma daiiiii... l'esame di guida nooooooooooooooooooo...

Immagino le vostre facce sbalordite....

ah ah ah ah ah ah ah

il paul ha detto...

anziano e/o donna al volante pericolo costante!!!! =) =)

comunque grandissimi i tre pedinatori...prorpio antisgamo!!!!

Ciao né!

pink ha detto...

Oggi era pure giorno di maturità, chissà la prof. glamour cosa avrà da raccontarci di succulento, eheh... curiosa curiosa curiosa...

LA CONIGLIA ha detto...

ma io questo poveretto sfigatissimo innamorato della cally lo vorrei proprio vedere...e sicuro che vi stavano pedinando!!!