lunedì 30 giugno 2008

Trento??? Provincia di Lecce ...

Mafalda in gita sabatale (se si dice domenicale si dirà anche sabatale, no?)

Musica alta, cantando come una pazza percorro la A4 ritornando verso casa.
All'altezza di Desenzano mi si accende una spia in fronte ... "sete, sete, sete".
Mi fermo all'autogrill.
Scendo dalla macchina e mi dirigo verso il bar.
Intenta a scrivere un messaggio (ovviamente alla Cally) vedo solo con la coda dell'occhio una macchina che mi passa vicino e sento "Lecce, lecce, lecce, lecce".
Mi giro e vedo quattro ragazzi che a bordo di una uno verde acqua, finestrini abbassati, si sbracciano urlando...

Uhhh guarda ... dei pugliesi. Che caso!

Entro e comincio la ricerca di qualche cosa di fresco per dissetarmi.
Sto passando in rassegna tutte le acque e i the freddi esposti quando entrano i quattro ragazzi della uno verde acqua.
Mi sorridono. Io sorrido. (ma guarda che carini sti pugliesi ... sempre solari)
Mi ri sorridono. Io risorrido.
Intanto ho scelto. The freddo alla pesca. (senza questa informazione non potevate vivere, lo so)

Uno dei ragazzi si avvicina e mi dice : "eh ... le pugliesi sono sempre le più beddhe!"
Rischio di svenire tra una piastrella e l'altra a sentire beddhe pronunciato con quell'accento lì ... ma nel contempo ho anche un barlume di genio (si, capita anche a me!).
Ho addosso una canotta di "salento 12" la linea di abbigliamento dei tifosi del Lecce. Ora tutto torna!

RP (ragazzo pugliese): "Ciao, io sono Francesco, piacere!"
M: "Mafalda."
veniamo distratti da un "Vai Fraaaa ... attacca!" proveniente dai tre rimasti al bancone...
M: (ridendo) "mmm ... discreti i tuoi amici! Di dove siete?"
F:"tutti e 4 di Lecce"
M: "e che ci fate da queste parti?"
F: "un nostro amico si sposa domani ... in un posto qui sul lago di Garda. Siamo venuti a fare festa!"
M: "bel viaggetto in macchina"
F: "un incubo ... e tu di dove sei?"
M: "di Trento!"
F: "Trento??? provincia di?"
M: "Trento provincia di Trento?"
F: "Ma quella Trento in Trentino?"
M: "si ... perchè ne esistono altre?"
F: "no, beh ... ufff ... è che hai la maglia ... insomma ...beh, pensavo fossi di giù..."
M: "ehhh ... no ... sono salentina soltanto durante le vacanze!"
M: "vabbè ... ma noi te la diamo la residenza ... volentieri!"

M: (rivolgendosi agli amici) "Ohhhhh ... non è mica pugliese ... è dell'estremo nord ... che gliela diamo la residenza salentina?"

Bene, dopo una foto assieme ai 4 pugliesi, una lista infinita di posti che devo assolutamente andare a vedere durante le vacanze con annessi quattro ciceroni che si sono proposti di farmi visitare tutto il visitabile e ospitarmi a Lecce me ne sono tornata alla macchina con direzione "estremo nord".

Uno mi ha pure scritto sulla mano con una biro "salentina d.o.c" ... che voglio di più?

Magari che non l'avesse scritto con un inchiostro indelebilissimo ... e che, dopo almeno 30 lavaggi, sparisse???

8 commenti:

Baol ha detto...

Mi sa che il lavoro da fare per farvi spostare tanto interesse dai leccesi ai baresi sarà duro....ma qualcuno lo dovrà pur fare :D

Petit chocolat belge ha detto...

Mi tenete informata su quando andate???????? Che se posso a livello di ferie (anche solo parzialmente) vengo anch'io con voi! daiiiiiiiiiiii, sarebbe troppo bello !!!!

Bacioni!

Petit chocolat belge ha detto...

Per chi fosse interessato, questa domenica a BRUXELLES (Place Flagey) suonano gli Officina Zoe', probabilmente il miglior gruppo di pizzica del Salento.

http://www.muziekpublique.be/html/fr/concerts/cf20080706flagey.php

In mancanza della spiaggia si fa quel che si può!

Bisous!

MaBe ha detto...

beddhraaaaa!!!
simu salentini de lu munnu cittadini.. radicati a li messavi cu li greci e bizantiniii.. uniti intra stu stile oce i culli jamaicaniiii...

stoneeaten ha detto...

a me non capita mai di essere fermato in autogrill da una squadra di pallavolistre cubane che mi chiedono dove è la spiaggia di riccione perchè c'è il torneo di beachvolley!?!?
E si che avrei molto da dare...oltre la mano per poterci scrivere "cuba libre"!!!!
ciao bionda

Anonimo ha detto...

beh, che ci vuoi fare? cara mafalda noi leccesi siamo così, caldi, affettuosi e pieni di brio!!! sarà il sole, il mare, un cielo stellato che più stellato non si può....non saprei a cosa attribbuire il nostro savoir-faire, ma sta di fatto che quando ne incontri uno (di leccese intendo) non lo puoi più scordare, ti rimane impigliato dentro per sempre...i nostri animi sono come spire di un serpente che ti attanaglia sempre più.
E poi...vuoi mettere 'na serata in spiaggia, una chitarra, il falò acceso, i canti (stonati) a squarciagola a confronto con un appendi-donne come il nettuno??? eh, no! eheheheh baci da Galatone (le)
p.s. si legge galàtone e non galatòne come tutti gli estremisti del nord osano chiamarci! :-D

stoneeaten ha detto...

io, estremista del nord...
ero convinto che noi lecchesi (badate bene: con l'"h"!!!)fossimo difficili da dimenticare...
il sole, il lago, le montagne, un cielo stellato che chi è di mare nemmeno si immagina (e ve lo dice uno che è passato da -100 a 4800m slm...un cielo tra le alte vette, senza luci umane intorno...ti regala una manciata di stelle).

Mafalda ha detto...

@baol: ma non è vero ... lo sai che noi ti adoriamo a prescindere!!!

@petit chocolat belge: sei andata ad ascoltare la pizzica???

@mabe: ahhhhhhhhhhhh ...
Treble Difendila!
Quannu poi difendila!
E’ la terra toa, amala e difendila!
Ntorna moi, difendila!
Quannu poi difendila!

... ok ... la nostra pronuncia non è perfetta! ma la sappiamo a memoria! ... :-)

@stone: ma tu non sei biondo e non scuoti i capelli! eh!!!