lunedì 16 marzo 2009

L'erborista

Ieri sono andata in erboristeria. Obiettivo: comperare una confezione di hennè nero.
In Egitto mi sono fatta fare un tatuaggio sul piede. Una sorta di prova per quello «vero» che da almeno due anni voglio farmi.
Una mattina, facendo la consueta passeggiata con mamma Mafaldi, sono capitata davanti alla bancarella di Alì. Dopo aver toccato tutte le collanine, i braccialetti e gli orecchini del suo banchetto mi è caduto l’occhio su un raccoglitore da dove sbucavano dei disegni.
M: «fai anche i tatuaggi?»
A: «Certo, sono bravissimo!»
Ed era proprio vero, infatti, dopo soli venti minuti avevo un bellissimo tatoo sulla caviglia. Un disegno molto delicato e fine. E bravo Alì.
A: «mi raccomando, prima di partire sabato, devi tornare da Alì che ripasso il tatuaggio così ti dura per un mese intero, capito?»
M: «ok, vengo qui prima di partire!»
Il giorno dopo passo nuovamente davanti ad Alì (eravamo in una baia quindi per andare a fare la passeggiata dovevamo per forza passare davanti a lui) e lui mi urla «Mafalda… ricordati di tornare sabato per il tatuaggio»
E così per i successivi tre giorni. Evidentemente pure in Egitto c’è l’idea che le bionde siano un pelino imbecille…
M: «Ali ho capitooooo! Passo sabato!»
Inutile dire che, sono tornata l’ultimo giorno della vacanza, e di Alì nemmeno l’ombra. Da qui la necessità di ripassare il tatuaggio con l’hennè.
Entro in erboristeria consapevole del pericolo. L’erborista è una serva del popolo. Se ti becca ti sfinisce di chiacchiere. Confido nella facilità del prodotto da comperare. Nel locale ci sono già due signore. Sono intente a farsi preparare delle tisane. Forse sono salva. Mi guardo attorno fischiettando attendendo diligente il mio turno.
Dopo qualche minuto una delle due mi dice «signorina, vuole chiedere lei? Sa… Noi ne abbiamo per un bel po’!»
M:«Grazie, faccio in fretta!»
Mai parole furono peggio dette.
Ho chiesto l’hennè e da quello il gioioso erborista mi ha fatto le seguenti domande: «A cosa ti serve? (a dipingermi la faccia come i Maori, ovvio) Hai preso il sole in vacanza (nooo … sono tre settimane che non mi lavo, è per quello che sono scura) Ma hai messo la protezione? (ciccio, se mi dai un pizzicotto esce crema solare … giusto per darti un’idea di quanto mi sono unta) No, perché il sole in questi anni è bastardo, sai quanti tumori fa venire? (vabbè, mi tocco…) Perché influisce anche sul sonno, sai. Ti ha portato insonnia? (no, guarda, in vacanza dormivo come un bradipo sedato, è a casa che non chiudo occhio) Perché il cambio di fuso e di clima rischia di scombussolarti anche l’intestino. Tutto regolare lì? (macchetenefotte… )»
Sono uscita dopo cinque minuti e dopo aver messo al corrente le gentili signore che mi hanno fatto passare e due nuovi avventori dell’erboristeria che:
- l’hennè mi serve per ripassare un tatuaggio
- ho preso il sole
- ho messo la protezione 20
- ho dormito sonni tranquilli
- il mio intestino è regolare.
Arrivata a casa apro la confezione e scopro, con orrore, che l'hennè che mi ha rifilato il curiosone è verde. Verde marcio. Drammaticamente verde.
Tutto il paese sa i cazzi miei. Il tutto per disegnarmi una caviglia con del fango puzzolente. Sono soddisfazioni!

5 commenti:

ice ha detto...

mafffyyyyyyy ci sono le penne a base di henne per fare i tatuaggi!!! ma se prendi una penna di quelle che scrivono i cd ottieni lo stesso risultato con meno sbavature....punta fine!!!

Fra ha detto...

;D io cambierei erboristeria!
Bacio e buona settimana
fra

Mafalda ha detto...

ICE: mi hai illuninata. Non ci so cazzi ... la regina è sempre la regina! Grazieeeee!!!

Fra: è l'unica che c'è nel giro di un numero di chilometri accettabile. Ma non ci metto più piede ... no, no, no. Buona settimana anche a te. Baciii

Piermatteo ha detto...

Ma i capelli li hai lavati con lo shampoo apposta??? Altrimenti li rovini! E hai passato la crema sulle mani ogni sera? Sennò si screpolano... E hai lavato i vestiti? la salsedine li rovina! E ti sei messa...........

OK EVAPORO!!!

anna ha detto...

ma la polvere dell'hennè è sempre verde. pure quello con cui mi faccio i capelli rossi. con l'acqua calda diventa marrone. ma non c'entra niente con il colore che poi ti lascia addosso..