lunedì 23 marzo 2009

Porky pig

Venerdì pomeriggio ero sospesa nel limbo post prandiale (di una succulenta insalatina con i gamberi, sob) e me ne stavo seduta in sala insegnanti in attesa di iniziare il consiglio di classe.
Per evitare di sembrare la morte appena scongelata, durante la pausa pranzo mi sono data un po’ di fard rosato e una passatina di gloss luccicante. Effettuato il restyling, ho aperto le verifiche di latino e mi sono appollaiata sulla poltroncina, inventandomi un’aria vagamente impegnata che coprisse l’orrenda crisi di sonno.
Tempo tre minuti ed è arrivata la collega di religione, quella fuori di testa che sostiene che copulare con tutti gli uomini disponibili sia un ottimo modo per dimenticare le pene d’amore e testare il possibile candidato a una vita insieme. Mi saluta con un “Ciao tesoro”: poi mi guarda e aggiunge:
“E tu cosa ci fai qui con quella bella faccia da porca?”.

Mi sa che quel gloss lì lo devo mettere più spesso.

6 commenti:

La Lunga ha detto...

e meno male che insegna religione...

bombamagagna ha detto...

ahahhahahahahahahahh..muoio! :D

Anonimo ha detto...

Ma tu hai solo colleghe invidiose e velenose? Il fatto che una che insegni religione si esprima così per "omaggiare" un'altra donna la dice lunga sulla tipa. E' una vipera travestita da pila santa o forse dovrei dire da ... pitale?

Ste ha detto...

Perché non ho avuto la tua collega al liceo? almeno quando alla mia domanda "Che senso reale ha il sesto comandamento?" avrei ricevuto risposte più interessanti.
LOL
Ste

Ste ha detto...

PS Ho lasciato un "quando" in più nel commento precedente... -.-'

katika ha detto...

ah, se è per questo c'è un sacerdote dalle mie parti che afferma, e si comporta di conseguenza, che ai sacerdoti è d'obbligo il celibato mica l'astinenza.