venerdì 6 marzo 2009

Reparto geriatrico

La vostra Callista ha avuto un appuntamento. O meglio, era tutto partito come un ritrovarsi con un vecchio amico che non vedevo dai tempi dell'università, almeno, e con cui ho scoperto di avere molte cose in comune. Io ero convinta che l’uomo in questione fosse fidanzato da anni, lui lo stesso. Abbiamo scoperto al bar che non era più così e a dire la verità la cosa non è dispiaciuta affatto a nessuno dei due…
E fin qui i presupposti sarebbero i migliori, dite voi, di cosa ti lamenti, cara Callista?
Del fatto che prima di scoprire la papabilità dell’uomo in questione, gli avevo chiesto di accompagnarmi in farmacia, dove ho lasciato un centinaio di euro (maledizione alle mie cure omeopatiche per la cistite). Di fronte al suo sguardo interrogativo e anche un po’ spaventato, gli ho accennato ai miei problemini: praticamente raccontandogli delle mie avventure con le cistiti emorragiche, che manco una puntata del Doctor House è così raccapricciante. Evviva.
Al bar, poi, mentre lui ordinava uno spritz, io mi sono limitata a un orrido succo di pompelmo, in quanto sono nel mezzo del periodo “niente zuccheri e niente lieviti”, sempre per il suddetto problema. Ovviamente non ho tralasciato nessun particolare neanche in questo caso.
Non vi dico quante maledizioni mi sono tirata quando ho scoperto che la creatura è libera, in caccia e decisamente interessante sotto ogni punto di vista. A un amico certe cose si possono raccontare, ma a un potenziale futuro marito (dite che corro troppo?) forse anche no. Invece che una donna, sarà convinto che io sia un ospedale ambulante. Che disperazione. Dite che sono ancora in tempo a recuperare? Tipo invitandolo a casa mia per un brodino?

11 commenti:

Petit chocolat belge ha detto...

..mmm...penso tu abbia perso il tuo sexappeal...

Anonimo ha detto...

Ma dai Cally, bionda e glamour anche con la cistite...che sarà mai! L'amico magari potrà apprezzare anche il brodino...

Pink

Fra ha detto...

dai magari gli hai solleticato l'istinto da crocerossino e non vede l'ora di coccolarti fra le sue forti braccia! ;D
Un bacio
fra

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Gli uomini non sono poi così schizzinosi. Probabilmente di tutto il vostro incontro ricorda con molto più interessente il momento in cui ha scoperto che sei libera! :)

Anonimo ha detto...

fagli un bel "lavoretto" e vedrai che lui dimentica tutto.

takkiaspillo ha detto...

eeeeeeeeemmmmm
eeee
mmmmmm
eeeeemmmmmm
:-(
:-@
nu,nu,nu
bhè...
magari...
c'è solo da sperare che ti abbia trovata irresistibilmente goffa!
Se nn li prendi per faschionism, li puoi prendere per tenerezza!
...un uomo ha sempre bisogno di sentirsi (!!!) superiore ad una donna... 0:-[
Per l'invito al brodino lo farei attendere... Se lo deve guadagnare ...il brodino!!!
Baci e buon week!

p.s.: scusate se mi permetto, urge...:
ANONIMO!?!
CAMBIA BLOG !!!

yashanti..il blog di una donna del sud che nasce al nord ha detto...

mmm "sinceritààààààààààààààààà un elemento imprescindibileeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee"

ps: anonimo? vieni sul mio blog che ti spiego in dodici e dodici ventiquattro come umiliare un uomo in diretta! coglione!

LA CONIGLIA ha detto...

il brodino è sempre afrodisiaco, ormai è cosa fatta!!!

Anonimo ha detto...

Ma quando mai si esclude che un vecchio amico possa diventare di più? Ma quando mai ci si preclude una strada che la divina provvidenza (impietosita dai tuoi piagnistei) ti volera aprire? Ma figlia mia tu sei causa del tuo stesso male! Ravvediti empia!

gggiorgiooo ha detto...

Quando starai un po' meglio chiedigli di uscire e, alla domanda: "Come stai?" scuoti le bionde chiome e sfoggia il più radioso dei tuoi sorrisi dicendo qualcosa del tipo: so anche esser forte. Erano robine di passaggio.
Credo sia un modo per mostrarti indipendente e decisa nonostante sia un po' fragile.
Comunque...hai un fato propizio....ma come sprechi le occasioni tu....
:P

Pappina ha detto...

passi per l'invito a casa, ma dovrai cucinargli stinco di maiale. all'uomo piace la donna che magna, fidati.
(d'accordo, poi il giorno dopo dovrai fare cinque ore di camminata al galoppo, ma tutto ha un prezzo, eh)